Mondiali 2018, attenta Francia: il Belgio è micidiale e Lukaku sembra Nordahl

L’Inghilterra non è solo Pickford e Kane, mentre la Croazia ha speso energie preziose

di ALDO SERENA (@Aldito11)
Mondiali 2018, attenta Francia: il Belgio è micidiale e Lukaku sembra Nordahl

La parola d’ordine per Didier Deschamps sarà equilibrio. Soprattutto quando la sua squadra attaccherà: sarà importante (e doveroso) mantenere una posizione di copertura di Kanté. Il Belgio è micidiale quando riparte con Lukaku, Hazard e De Bruyne. Queste sono due squadre provviste di attaccanti che sanno mettere in crisi anche da soli le difese avversarie. C’è da dire che proprio Lukaku ci appare come il nuovo Gunnar Nordahl per forza e potenza. Da solo Lukaku si trascina dietro tutti gli avversari. Gran merito va al ct Roberto Martinez, un tattico sofisticato. Sono curioso di vedere se lascerà, come in gran parte della partita contro il Brasile, Hazard e Lukaku in alto senza farli partecipare alla fase offensiva, in modo da averli freschi e scattanti nelle ripartenze.

Da parte sua, l’Inghilterra si affaccia dopo 28 anni a una semifinale dei Mondiali. Lo ha fatto in maniera autorevole contro la Svezia, giocando un buon calcio contro chi aveva distorto la volontà di gioco a tutti i precedenti avversari. Se il simbolo è Kane, il giocatore che però più mi ha sorpreso è Pickford. Agile e reattivo fra i pali, ha ora un’arma in più: la consapevolezza di poter fare grandi cose. Al di là dell’attaccante e del portiere, la squadra di Gareth Southgate ha un’idea di gioco ben definita. Inizia l’azione palla a terra con costruzione dal basso. Si difende a tre con Trippier e Young che scivolano in linea con gli altri difensori. È una squadra che si difende sempre con ordine.

La Croazia ha la tecnica di Modric, la forza di Mandzukic e Rebic, il talento inespresso fino ad ora di Perisic. Vida e Lovren non sempre sono ben posizionati e sono un po’ macchinosi nei movimenti. È una squadra che, però, ha finito le ultime due partite ai rigori con un dispendio di energie enorme. Le alternative in panchina per Zlatko Dalic non sono molte. Quindi, per i croati non penso sia conveniente arrivare ancora una volta ai supplementari. Il mio consiglio è quello di accelerare cercare di vincere la partita nei 90 minuti.

TAGS:
Mondiali
Russia 2018 Aldo Serena
Serenata russa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X