VOLLEY

Volley, Superlega: Perugia vince gara-3 e avvicina lo Scudetto, Monza battuta 3-1

Gli umbri sorridono al PalaBarton e portano la serie sul 2-1: brianzoli sconfitti 25-15, 25-18, 24-26, 25-19

  • A
  • A
  • A
Volley, Superlega: Perugia vince gara-3 e avvicina lo Scudetto, Monza battuta 3-1 - foto 1
© ansa

È di Perugia il terzo atto della finale Scudetto di Superlega di volley: la Sir Susa supera 25-15, 25-18, 24-26, 25-19 Monza e torna in vantaggio 2-1 nella serie. Plotnytskyi, Semeniuk e Giannelli trascinano i padroni di casa nei primi due set, ma Takahashi e Maar trovano il modo di tenere a galla i brianzoli: Ben Tara e Leon decidono l'ultimo parziale. Domenica 28 aprile il primo match point per gli umbri nella corsa al titolo.

Un match quasi a senso unico: può essere riassunta così gara-3 della finale Scudetto di Superlega di volley tra Perugia e Monza. Dopo essere caduti domenica scorsa in Brianza, gli umbri tornano al successo in casa (25-15, 25-18, 24-26, 25-19) e mettono a segno un importante passo verso la conquista del campionato. La Sir Susa preme sull’acceleratore e la Vero Volley prova a tenere il passo: è questo il leitmotiv dell’avvio di primo set, dove Eccheli è costretto a chiamare già il secondo time-out al primo tentativo di allungo dei padroni di casa, sul 13-8. L’interruzione non cambia però il ritmo della gara: Plotnytskyi aumenta improvvisamente i giri del proprio motore e, insieme a Semeniuk e Giannelli, scava un gap incolmabile. Gli umbri chiudono 25-15 sul muro di Ben Tara e si portano sull’1-0. Nel secondo set, Takahashi cerca di scuotere Monza, ma i ragazzi di Lorenzetti rispondono colpo su colpo, mantenendo in equilibrio il risultato.

Il PalaBarton si ammutolisce per un istante quando Giannelli cade a terra e si tocca la caviglia: l’allarme rientra però subito. Ben Tara, Russo e il solito Plotnytskyi si caricano allora Perugia sulle spalle e consentono alla Vim di reggere al tentativo di rientro della Mint, spinta da Loeppky: la Sir Susa vince così anche il secondo set, 25-18. La squadra umbra gioca meglio, ma nel terzo set i brianzoli mostrano finalmente l’accenno di reazione che Eccheli chiedeva, facendo capire di non aver mollato del tutto. La Vero conduce per larghi tratti il terzo parziale e lo chiude con Maar sul 26-24, accorciando sul 2-1. Perugia prova a spegnere sul nascere il tentativo di rientro di Monza e inizia forte il quarto set, guidata da un aggressivo Ben Tara. Gli ospiti però si esaltano in difesa con Takahashi e restano incollati a lungo, prima di crollare definitivamente sotto i colpi di Leon per 25-19. Finisce 3-1 per Perugia, che domenica 28 aprile a Monza si giocherà il primo match point per lo Scudetto.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti