Calcio

Notizie dal mondo del calcio

Tutte le news in tempo reale Tempo reale
  • A
  • A
  • A

JUVE, PIRLO: "BERNARDESCHI HA BISOGNO DI FIDUCIA"

"Psicologicamente è un po' giù, ha bisogno di prendere fiducia. Deve lavorare a livello di testa, essere tranquillo e aver voglia di giocare a calcio, che non deve essere qualcosa che porta dentro tristezza". Lo ha detto il tecnico della Juventus, Andrea Pirlo, in conferenza stampa dopo il ko con il Barcellona a proposito di Bernardeschi: "Deve essere una cosa bella, in questo momento ha in testa altre cose e ci dovremo lavorare - ha aggiunto - È un giocatore su cui facciamo grande affidamento".

LAZIO, CORREA: "PUNTO IMPORTANTE E POSITIVO"

"Un punto importante e positivo per l'atteggiamento della squadra nonostante le assenze importanti. Il gol ci ha dato un po' di tranquillità, poi i nostri avversari hanno gestito bene la palla. Nonostante le tante difficoltà abbiamo offerto una buona prova e siamo felici per il punto conquistato". Lo ha detto l'attaccante della Lazio Joaquin Correa ai microfoni di Lazio Style Channel dopo il pareggio ottenuto contro il Bruges in Champions League. "I ragazzi che sono rimasti a Roma ci hanno contattati per darci qualche motivazione in più. Siamo stati molto uniti e con l'idea di essere comunque protagonisti nella gara di oggi. Abbiamo sofferto un po', ma c'è stata sempre voglia di vincere. Mi sono trovato bene oggi anche con il cambio di modulo: quando ci sono difficoltà, emerge il carattere della squadra - ha aggiunto - Adesso siamo in testa al girone, ma siamo ancora all'inizio e ci saranno ancora sfide molto difficili. Ora avremo anche il campionato e proveremo a dare il massimo in qualsiasi partita".
 

LAZIO, REINA: "PROVA DI SACRIFICIO E MATURITA'"

"Bisogna essere soddisfatti del pareggio, è stata una prova di sacrificio e di maturità. Siamo in difficoltà ma la squadra c'è stata e si è giocato con grinta e con passione. Abbiamo dato il massimo onorando la maglia, questo è ciò che mi rende più felice". E' questa l'analisi del portiere della Lazio Pepe Reina ai microfoni di Lazio Style Channel dopo il pareggio raccolto contro il Bruges in Champions League. "Era una partita complicata, sarebbe stato bello vincere per mettere un mattone importante per la qualificazione. Era fondamentale, però, ottenere punti e mettere in campo lo spirito necessario che ci farà crescere ancora di più - ha aggiunto l'estremo difensore spagnolo - Una rosa di venticinque uomini serve per questo, saremo tutti importanti. Bisogna andare avanti senza cercare alibi, chi ci sarà darà il massimo lottando fino alla fine".
 

BARCELLONA, KOEMAN: “MIGLIOR PARTITA DELL’ANNO”

“Questa è stata la partita più completa fino a oggi. La squadra ha dimostrato grande personalità in mezzo al campo. Griezmann è stato un po' sfortunato però ha fatto una buona partita”. Così Ronald Koeman, tecnico del Barcellona, commenta la vittoria per 2-0 contro la Juventus nella seconda giornata del gruppo G di Champions League: “Abbiamo fatto una grande partita contro una molto squadra fort. Abbiamo creato molte opportunità per segnare. Sono molto contento per il gioco e per il carattere della squadra”, ha aggiunto.

JUVE, DANILO: “NON SIAMO AGGRESSIVI”

"Dobbiamo essere più aggressivi in questi momenti, siamo organizzati e non aggressivi. Quando si gioca contro queste squadre grandi poi ti fanno male. Siamo stati organizzati, ma se non siamo aggressivi poi ti fanno male". Così Danilo ai microfoni di SportMediaset dopo il ko col Barcellona.

JUVE, BONUCCI: “ORA STRINGIAMO I DENTI”

“È il momento di stringere i denti e fare gruppo. Dobbiamo tirare fuori il meglio da noi stessi. Avevamo tante assenze, ma abbiamo sbagliato troppo a livello tecnico e il Barcellona non ti perdona. La strada è lunga, sapevamo che sarebbe stata difficile ma potevamo fare di più. La cosa che mi fa ben sperare però è la voglia che vedo in campo. Continuiamo su questa squadra e faremo una grande stagione. È ovvio che manchi esperienza, siamo giovani, ma c’è tanta voglia di crescere. Ora dobbiamo fare gruppo e andare avanti perché tra pochi giorni si gioca”. Così Leonardo Bonucci ai microfoni di Sky dopo il ko dello Stadium col Barça.

LAZIO: “UN PUNTO PREZIOSO”

La Lazio esulta su twitter dopo il pareggio in Belgio contro il Bruges: "Un punto preziosissimo", scrive il club biancoceleste dopo il triplice fischio.

CROTONE: DUE MEMBRI STAFF POSITIVI AL COVID

“Il Crotone comunica che due membri dello staff, esterni al gruppo squadra, sono risultati positivi al Covid-19 nei test effettuati nella giornata di ieri. Entrambi i componenti dello staff rossoblù sono asintomatici e sono stati posti in isolamento domiciliare. Contemporaneamente sono già state attivate tutte le procedure previste dall’autorità sanitaria competente".

UDINESE, GOTTI: “I RAGAZZI SI SONO DIVERTITI”

"Ha dato fastidio subire gol nel finale, mi sembrava fosse immeritato in base a quello che stava succedendo. Volevamo passare il turno senza concedere campo. A tratti ci sono state giocate di pregio, ho visto i ragazzi divertirsi e impegnarsi al massimo. Registro il fatto di aver segnato tre gol, con Nestorovski che ci ha provato in tutti i modi a iscriversi anche lui nella lista dei marcatori. Contro il Milan spero di avere i giocatori al massimo della forma, poi fare le scelte è il mio mestiere e di volta in volta preparo le formazioni cercando di trovare le soluzioni migliori". Così Luca Gotti, tecnico dell’Udinese, dopo la vittoria per 3-1 in Coppa Italia contro il Vicenza.

UDINESE, DEULOFEU: “STO TORNANDO AL MIO LIVELLO”

"Piano piano sto tornando al mio livello, col passare dei giorni ho più forza, più energia. Non vedo l’ora arrivi la partita con il Milan, ho buone sensazioni". Lo ha detto Gerard Deulofeu parlando alla TV ufficiale dell’Udinese dopo la vittoria in Coppa Italia per 3-1 contro il Vicenza.

FIORENTINA, VICE IACHINI: "PRESTAZIONE OTTIMA"

“La vittoria è importante perché ci permette di passare il turno: la prestazione è stata ottima". Così il vice di Iachini alla Fiorentina, Giuseppe Carillo, dopo la vittoria contro il Padova in Coppa Italia. "Prendere gol fa sempre arrabbiare - ha proseguito - La sofferenza dopo il doppio vantaggio? E’ soprattutto un problema mentale, dobbiamo capire che le partite non finiscono mai: il campionato scorso è finito da poco, non c’è stata una preparazione normale. La gara di Roma? Dobbiamo studiare cosa migliorare dopo gli errori nelle ultime gare: sarà facile preparare un big match come quello dell’Olimpico perché le motivazioni arrivano da sole: vogliamo fare una bella partita”.

VERONA, JURIC: “VITTORIA UN BUON SEGNALE”

“Una partita difficile da spiegare, non eravamo al massimo già all’inizio e gli infortuni hanno peggiorato la situazione. Stiamo vivendo una situazione difficile nello spogliatoio, ma alla fine la squadra ha fatto cose giuste anche se non ha fatto benissimo fino agli ultimi minuti. Era un 2-0 sereno, ma poi abbiamo subito queste due reti e poi il 3-2. Non era facile reagire a quel punto, ma gli faccio i complimenti perché hanno trovato il pari e poi vinto ai calci di rigore. È un buon segnale e lo colgo. Abbiamo passato il turno, abbiamo otto punti in campionato e ora dobbiamo fare bene in queste due gare prima della sosta sperando poi di ripartire con più giocatori". Lo ha detto Ivan Juric, tecnico del Verona, dopo la vittoria ai rigori sul Venezia in Coppa Italia.

JUVE, NEDVED: "POST RONALDO? STA BENE E VORREBBE SPACCARE IL MONDO"

"Ronaldo sappiamo cosa sta provando, stando bene vorrebbe spaccare il mondo e non saltare queste grandi partite". Il vicepresidente della Juve Pavel Nedved ha dribblato così le polemiche su un post sui social di Cristiano Ronaldo ancora positivo al Covid-19.

LAZIO, TARE: "RINVIO IN CAMPIONATO? ASPETTIAMO VERIFICHE TAMPONI"

"Giocarci il jolly rinvio in campionato per i tanti casi di Covid? Il pensiero ci passa, ma dobbiamo aspettare tutte le verifiche dei tamponi e venerdì tireremo le somme su tutta questa situazione". Lo ha detto il ds della Lazio Igli Tare prima della sfida di Champions contro il Bruges.

 

"Il pensiero ci passa,

COVID: FOCOLAIO NEL LENS, RINVIATA GARA DI LIGUE 1 CON IL MARSIGLIA

Il match tra Olympique Marsiglia e Lens, valido per la nona giornata di Ligue 1 e inizialmente previsto per venerdì alle 21, è stato rinviato a data da destinarsi. Lo ha annunciato la Lega calcio francese, dopo che nel Lens è scoppiato un focolaio di Covid-19 con ben 11 giocatori e sette membri dello staff positivi. Il Lens era già stato costretto a rinviare la partita contro il Nantes di domenica scorsa.

COVID, SI FERMA IL CAMPIONATO PRIMAVERA

La Lega Pro ha deciso di sospendere fino al 24 novembre il campionato Primavera. Una decisione presa dal presidente Francesco Ghirelli coadiuvato dal presidente della Figc Gabriele Gravina, da Paolo Dal Pino, presidente della Lega di Serie A e dal presidente della Lega di Serie B Mauro Balata. Il continuo aggravarsi della situazione epidemiologica del Paese ha portato il Governo a emanare una serie di misure restrittive volte al contenimento del Covid-19 comprese nell’ultimo Dpcm, in vigore fino al 24 novembre.

PSG, PROBLEMA MUSCOLARE PER NEYMAR

Tegola sul Psg. Al 20' del primo tempo Neymar ha chiesto il cambio nel match di Champions League contro il Basaksehir per un problema muscolare alla coscia sinistra. Al suo posto è entrato Sarabia.

BUNDESLIGA: DAL 2 NOVEMBRE MATCH DI NUOVO A PORTE CHIUSE

La Cancelliera tedesca Angela Merkel ha disposto che da lunedi' 2 novembre tutti gli eventi sportivi professionistici, calcio in primis, tornino a svolgersi a porte chiuse, quindi senza la presenza di spettatori.
L'annuncio arriva dopo che la curva dei contagi da Covid-19 in Germania continua a salire: oggi si sono registrati 14.964 nuovi casi. Questo costringe le autorita' a prendere provvedimenti fra i quali questo che riguarda lo sport. Finora nell'edizione in corso della Bundesliga le partite si erano svolte alla presenza di poche migliaia di spettatori per ogni sfida. Faceva eccezione il Bayern Monaco, che ha sempre
giocato a porte chiuse per via della situazione particolarmente difficile della Baviera. Da lunedì lo sport non avrà più pubblico, ovunque, e per questo almeno per un mese: fra 30 giorni si farà infatti il punto della situazione.

CAGLIARI, DI FRANCESCO: "DOBBIAMO CRESCERE IN CONTINUITA'"

"La squadra mi è piaciuta nel primo tempo, abbiamo sviluppato una buona manovra e creato qualche situazione pericolosa, rischiando pochissimo. Nei primi dieci-quindici minuti della ripresa abbiamo sofferto la pressione degli avversari, il fatto che sia accaduto quando ci siamo abbassati conferma che la squadra deve essere brava a restare alta e aggressiva. Dobbiamo crescere in continuità ed equilibrio". E' questa l'analisi del tecnico del Cagliari Eusebio Di Francesco dopo la gara vinta 1-0 contro la Cremonese nel terzo turno eliminatorio di Coppa Italia. "Un calo fisico era prevedibile: diversi elementi, specie nel reparto arretrato come Pisacane e Tripaldelli, non giocavano da tempo, oggi hanno messo un po' di minutaggio nelle gambe - ha aggiunto - Alcuni, come Oliva, venivano anche da degli infortuni, questo darà maggiore condizione per il prosieguo della stagione".

TORINO, GIAMPAOLO: "GARA SOFFERTA MA ERA IMPORTANTE PASSARE"

"È stata una gara sofferta, ma si sa che non ci sono partite facili. L'importante oggi era passare il turno e noi l'abbiamo fatto". Così l'allenatore del Torino Marco Giampaolo dopo la vittoria in Coppa Italia sul Lecce. "Abbiamo ancora tante cose da mettere a posto, lo so. A cominciare dalla fase di non possesso collettiva, poi dalla capacità di essere sempre corti, e poi in tutta una serie di errori in cui ci dobbiamo specchiare per correggerli e non commetterli più", ha spiegato il tecnico granata. "Potevamo evitarci la mezz'ora dei supplementari, però quando cambi così tanto bisogna mettere in preventivo qualche difficoltà in più".
 

Cagliari, Giulini: "profonda delusione per stadi vuoti"

Partite di nuovo senza tifosi. È il presidente del Cagliari Tommaso Giulini si sfoga su Twitter. "Profonda delusione nel rivedere gli stadi senza pubblico nonostante le condizioni nelle quali si assiste alle partite siano di estrema sicurezza. Il calcio e i suoi 300mila lavoratori hanno bisogno dei tifosi allo stadio", questo il commento del numero uno rossoblu.

palermo con 19 positivi, salta gara con Viterbese

Non si giochera' la partita valida per l'ottava giornata del campionato di serie C fra Palermo-Viterbese, inizialmente prevista per domenica 1 novembre allo stadio "Barbera" alle 15. La gara e' stata rinviata dalla Lega Pro a data da destinarsi su richiesta del Palermo che ha meno dei tredici calciatori, portiere compreso, disponibili per scendere in campo secondo il regolamento. "Preso atto dell'istanza documentale presentata dal Palermo - scrive la Lega Pro nel dispositivo di rinvio della partita - considerata la comunicazione dell'Azienda Sanitaria Provinciale nella quale si evidenzia che si e' in presenza di un cluster di infetti nella compagine sportiva palermitana; preso atto delle prescrizioni di permanenza in isolamento domiciliare obbligatorio per i soggetti positivi disposte dalla stessa Asp la Lega dispone che la gara Palermo-Viterbese sia rinviata a data da destinarsi". Per il Palermo e' la quarta partita rinviata per il coronavirus dopo quelle contro Potenza, Turris e Catanzaro.

Lega Pro sospende campionato Primavera

La Lega Pro ha deciso di sospendere fino al 24 novembre il Campionato Primavera. Una decisione presa dal Presidente Francesco Ghirelli coadiuvato dal Presidente della Figc Gabriele Gravina, da Paolo Dal Pino, Presidente della Lega di Serie A e dal Presidente della Lega di Serie B Mauro Balata. Il continuo aggravarsi della situazione epidemiologica del Paese ha portato il Governo a emanare una serie di misure restrittive volte al contenimento del Covid-19 comprese nell'ultimo Dpcm, in vigore fino al 24 novembre. "Dobbiamo agire per preservare la salute dei nostri giovani atleti e nel contempo evitare un ulteriore aggravio di costi per le nostre societa' che stanno gia' subendo danni devastanti - ha dichiarato il presidente Francesco Ghirelli - La Figc ha sospeso i campionati giovanili. E anche noi come Lega Pro sospendiamo per il momento le gare in programma dal 31 ottobre al 24 novembre del Campionato Primavera 3-Dante Berretti".

Atalanta: squadra subito al lavoro, de Roon a parte

Atalanta subito al lavoro all'indomani del pareggio in Champions League contro l'Ajax (2-2). I nerazzurri si sono allenati questa mattina al Centro Bortolotti di Zingonia per cominciare a preparare la sfida di sabato sul campo del Crotone per la sesta giornata della Serie A. La squadra ha lavorato divisa in due gruppi in base al minutaggio nella partita con l'Ajax. Allenamento a parte per de Roon. Domani e' prevista una seduta pomeridiana.

PALERMO, 19 POSITIVI AL COVID-19: SALTA GARA CON LA VITERBESE

Non si giocherà la partita valida per l'ottava giornata del campionato di serie C fra Palermo-Viterbese, inizialmente prevista per domenica 1 novembre allo stadio "Barbera" alle 15. La gara e' stata rinviata dalla Lega Pro a data da destinarsi su richiesta del Palermo che ha meno dei tredici calciatori, portiere compreso, disponibili per scendere in campo secondo il regolamento. "Preso atto dell'istanza documentale presentata dal Palermo - scrive la Lega Pro nel dispositivo di rinvio della partita - considerata la comunicazione dell'Azienda Sanitaria Provinciale nella quale si evidenzia che si è in presenza di un cluster di infetti nella compagine sportiva palermitana; preso atto delle prescrizioni di permanenza in isolamento domiciliare obbligatorio per i soggetti positivi disposte dalla stessa Asp la Lega dispone che la gara Palermo-Viterbese sia rinviata a data da destinarsi". Per il Palermo e' la quarta partita rinviata per il coronavirus dopo quelle contro Potenza, Turris e Catanzaro.

CROTONE, SI FERMA ANCORA RIVIERE: LESIONE AL RETTO FEMORALE DX

Tegola in casa Crotone, si ferma ancora Emmanuel Rivière. Lo comunica il club in una nota ufficiale. L'attaccante, in gol alla prima giornata contro il Genoa, "è stato sottoposto ad esami strumentali che hanno evidenziato una lesione di primo grado del retto femorale della coscia destra". Secondo stop nel giro di un mese per il francese che aveva già rimediato un infortunio al soleo del polpaccio sinistro dopo la prima giornata. 

Sampdoria, Candreva accelera per giocare il derby

Operazione derby per Antonio Candreva, il giocatore della Sampdoria vuole esserci a tutti costi domenica sera quando si alzera' il sipario sulla stracittadina tra blucerchiati e Genoa. Fermato da una settimana per un affaticamento muscolare alla coscia sinistra, l'ex Inter e Lazio oggi ha incominciato a svolgere un po' di lavoro sul campo. E adesso la speranza del tecnico Claudio Ranieri e' quella che tra domani e venerdi' possa svolgere almeno una parte insieme al resto del gruppo. Di certo, Candreva - che ha già disputato i derby di Roma e Milano - non vuole mancare a quello della Lanterna. Intanto, oggi nella palazzina del centro sportivo di Bogliasco, i blucerchiati hanno avuto modo di incontrare l'ex fischietto e attuale consulente relazioni istituzionali della Can Gianluca Rocchi per una lezione sulle nuove regole introdotte per la stagione sportiva 2020/21. 

Coppa Italia: slitta Fiorentina-Padova

L'inizio della gara Fiorentina-Padova, terzo turno di Coppa Italia in programma oggi al Franchi, e' stata posticipata di mezz'ora per la positivita' al Covid riscontrata ad un componente dello staff sanitario della squadra veneta. Inizialmente fissata alle 17, il via della partita e' slittata al momento alle 17,30. Per l'esito positivo del proprio tesserato tutti i giocatori e lo staff tecnico del Padova, in ritiro a Firenze da ieri, sono stati sottoposti questa mattina a un nuovo giro di tamponi i cui risultati erano stati annunciati per le ore 15 circa, invece non essendo ancora arrivati i club veneto ha chiesto e ottenuto lo slittamento dell'orario di inizio della partita.

PARMA, NUOVAMENTE POSITIVO UN GIOCATORE

"Il Parma Calcio 1913 comunica che il ciclo di tamponi effettuato a 24 ore dalla gara di Coppa Italia di oggi contro il Pescara ha dato esito negativo per tutti i componenti del gruppo squadra, fatta eccezione per un calciatore che è risultato positivo ed è indisponibile per la gara di oggi: si tratta di una ripositivizzazione in un soggetto asintomatico, il giocatore rimarrà in isolamento e sarà sottoposto a nuovi controlli nelle prossime 48 ore", questo quanto si legge in una nota ufficiale del club gialloblù.

Inter, 230 milioni di ricavi da sponsor e tv nel 2020

Nonostante l'effetto Covid, l'Inter ha registrato ricavi da sponsor e diritti tv per 230 milioni di euro nella stagione 2019/20. È quanto emerge dal bilancio al 30 giugno di Inter Media and Communication, la societa' in cui confluiscono le entrate commerciali della societa' nerazzurra. Nel dettaglio, i dati sono in calo rispetto ai 291 milioni di euro del 2019 ma circa 46 milioni di ricavi tra sponsorizzazioni e diritti televisivi saranno registrati nel bilancio che chiudera' il 30 giugno 2021, per effetto della disputa a luglio e agosto delle ultime gare di Serie A e Europa League della scorsa stagione. Considerando tutti i ricavi, il calo sarebbe cosi' solo del 5% (da 291 a 276 milioni), con un impatto della pandemia quindi ridotto sui conti del club. A livello consolidato, il club nerazzurro ha chiuso il bilancio 2020 (approvato ieri dal CdA) con una perdita intorno ai 100 milioni di euro, nonostante non ci sia stato alcun taglio agli stipendi dei giocatori, come invece avvenuto per altri club. Tra le sponsorizzazioni, nonostante la conclusione di alcuni accordi con partner asiatici, l'Inter ha firmato diversi nuovi accordi che permetteranno di far salire i ricavi nella stagione appena cominciata. In ballo resta anche il tema dello sponsor di manica, con il club nerazzurro che ha cancellato il contratto con Ic Markets per non aver rispettato gli accordi: il marchio australiano, tuttavia, ha fatto causa alla societa'. Nella scorsa stagione, inoltre, una assicurazione ha permesso al club di ridurre l'impatto delle porte chiuse, facendo incassare un rimborso di 10 milioni a fronte di 13 milioni di perdite stimate.

Roma; Uefa conferma i 3 turni a Mancini

Lunedi' e' stato discusso il ricorso per la squalifica di tre giornate a Gianluca Mancini in Europa, oggi il verdetto e' negativo. Sanzione confermata e appello respinto da parte dell'UEFA con il difensore giallorosso che dopo aver saltato la sfida con lo Young Boys, non ci sara' dunque nemmeno contro CSKA Sofia e Cluj. Il calciatore era stato espulso durante la gara con il Siviglia della passata stagione e nel referto l'arbitro Kuipersha aveva classificato il gesto dell'ex Atalanta come "gioco violento e intenzionale".

LAZIO, PEREIRA OK. HA RAGGIUNTO LA LAZIO A BRUGES

Un rinforzo per Simone Inzaghi in Belgio. In vista della sfida di Champions League della Lazio di stasera, oggi ha raggiunto il ritiro dei biancocelesti a Bruges il centrocampista offensivo Andreas Pereira, che così potra' prendere parte alla partita. Il brasiliano faceva parte del gruppo di giocatori fermati per sospetto Covid, assieme a Ciro Immobile, Luis Alberto, Manuel Lazzari e Djavan Anderson. Circa le loro condizioni, ci sara' il punto del medico biancoceleste Fabio Rodia nel pomeriggio.

Barcellona: Bartomeu incontra presidente ad interim Tusquets

L'ex presidente del Barcellona, Josep Maria Bartomeu, e' passato per gli uffici del club del Barça oggi, all'indomani delle sue dimissioni e di quelle del suo consiglio di amministrazione. Una volta negli uffici, Bartomeu ha incontrato il presidente della Commissione economica, Carles Tusquets, che sara' colui che presiedera' la Commissione di gestione del Barça fino alle elezioni per la presidenza del Barça. Di fatto sara' Tusquets il presidente ad interim del club blaugrana. Nell'incontro durato circa 3 ore - come riferisce Mundo Deportivo - Bartomeu ha aggiornato Tusquets sulla trattativa in corso con i calciatori per una riduzione degli ingaggi vista la pandemia di coronavirus che sta mettendo a dura prova le casse del club. Attualmente il club ha due trattative aperte, una con i giocatori e l'altra con i lavoratori ordinari, che dovranno essere chiuse con un accordo entro il prossimo 5 novembre.

napoli: elmas e zielinski convocati per la real sociedad

Seduta mattutina per il Napoli al Training Center di Castelvolturno. Gli azzurri preparano il match contro la Real Sociedad per la seconda giornata di Europa League in programma in Spagna domani alle ore 21. La squadra ha svolto allenamento sui campi 1 e 2 iniziando la sessione con una fase di riscaldamento. Successivamente la rosa si è divisa in 3 gruppi che sono stati impegnati rispettivamente in torello, seduta tattica ed esercitazioni di passaggi. Chiusura con partitina a campo ridotto. Questi i convocati: Ospina, Meret, Contini, Di Lorenzo, Ghoulam, Hysaj, Koulibaly, Maksimovic, Manolas, Rrahmani, Mario Rui, Demme, Elmas, Lobotka, Fabian Ruiz, Zielinski, Bakayoko, Lozano, Mertens, Osimhen, Petagna, Politano, Insigne.

Serie B, positivi al covid 5 giocatori dell'Ascoli

L'Ascoli Calcio comunica che "sono risultati positivi al Covid-19 i tamponi naso-faringei di cinque calciatori e due componenti dello staff. I tesserati sono in isolamento fiduciario presso le rispettive abitazioni come da protocollo medico sanitario".

ASCIERTO: "CR7?  HA SBAGLIATO. TAMPONE E' SICURO"

il dottor Ascierto bacchetta Cristiano Ronaldo in un'intervista rilasciata a Radio Kiss Kiss Napoli: “Non condivido ciò che ha detto! Ha sbagliato ad utilizzare quelle parole. Il tampone resta l’unico modo, oggi, come test molecolare, in grado di darci l’indice di positività di un soggetto. È una cosa seria, non una cavolata”.

Roma, Fonseca: "Critiche? Penso solo a lavorare"

"Critiche eccessive rispetto ai risultati? La risposta è nella domanda. Penso solo a lavorare", così Paulo Fonseca dribbla le voci circa il suo futuro in bilico nella Roma che da inizio stagione si susseguono. Il tecnico, alla vigilia della sfida in Europa League, poi fa un passo indietro commentando la gara con il Milan: "I calci d'angolo non mi preoccupano. Non siamo entrati bene in partita, abbiamo preso gol subito e anche all'inizio del secondo tempo ne abbiamo preso un altro. Non puo' succedere, dobbiamo essere piu' attenti". Dunque maggior attenzione richiesta da Fonseca che domani lancera' di nuovo Smalling dal primo minuto. "Ci sara' Chris in difesa" ha detto il portoghese che poi si sofferma anche su Borja Mayoral: "Domani partirà titolare, ma bisogna aspettarlo. E' un giovane. Ha bisogno di tempo perche' viene da una realta' molto diversa da quella in cui è ora". 

STADIO ROMA, SINDACO RAGGI: "SI FARà"

"Voglio rassicurare cittadini e tifosi: lo stadio della Roma si fara'. Noi vogliamo realizzarlo e siamo al lavoro per raggiungere questo obiettivo". Cosi' la sindaca di Roma Virginia Raggi, rispondendo a un commento sul suo profilo Facebook. "Sappiamo benissimo - aggiunge - cosa significherebbe per la nostra citta', la sua economia e il suo sviluppo. Ma soprattutto per migliaia di persone che potranno avere un lavoro. In questo momento difficile serve un grande investimento per Roma. Noi ci siamo. Nessuno blocchi quest'opera"

VENEZIA: COVID, UN TESSERATO NON PARTE PER VERONA

Venezia FC informa che tutti i test per l'identificazione del Coronavirus-COVID-19 effettuati oggi da giocatori, staff tecnico e componenti gruppo squadra hanno dato esito negativo, eccezion fatta per un tesserato, il cui test dovrà essere rianalizzato nelle prossime ore.
Il tesserato a titolo precauzionale non prenderà quindi parte alla trasferta odierna di Verona, in attesa dell'esito del test tampone.

napoli, Primavera in isolamento

Ci sono sette casi di covid nella Primavera del Napoli. Lo rende noto il club azzurro spiegando che il gruppo della squadra giovanile, che si allena a Cercola, lontano dalla prima squadra che e' al Centro Tecnico di Castel Volturno, e' in quarantena domiciliare da 11 giorni in seguito ad una positivita' precedentemente riscontrata. I giocatori si sono sottoposti ai tamponi che hanno rilevato la positivita' al Covid-19 di altri 6 soggetti.

da Uefa 'ferma opposizione' a progetto Superlega

La Uefa ha ribadito oggi la sua opposizione a un progetto di 'Superlega' europea all'indomani dell'annuncio del presidente dimissionario del Barcellona, Josep Maria Bartomeu, che il club aveva accettato di partecipare "a una futura Superlega europea tra squadre di calcio" e che il comitato esecutivo del club ha approvato le precondizioni per l'adesione. Il presidente del calcio europeo, Aleksander Ceferin, "ha chiarito in diverse occasioni che la Uefa si oppone fermamente a una Superlega", ha confermato l'organismo alla Afp. "I principi di solidarieta', promozione, retrocessione e campionati aperti non sono negoziabili - sottolinea l'Uefa -. Questo e' cio' che fa funzionare il calcio europeo e la Champions League e' la migliore competizione sportiva del mondo". La scorsa settimana anche la Fifa aveva smentito le voci su uno suo sostegno alla Superleague. Come presidente della Fifa, sono interessato al Mondiale per club, non alla Superleague - ha detto Gianni Infantino -. Quello che conta per me non e' Bayern contro Liverpool, ma piuttosto Bayern contro Boca Juniors", come dal progetto di un Mondiale per club che porta avanti da tempo.

STADIO SAN SIRO, NEI PROSSIMI GIORNI NUOVO PROGETTO AL COMUNE 

"Sullo stadio di Milano vi ricorderete che a luglio dello scorso anno è stato presentato un progetto che la giunta ha approvato, con poi delle modifiche al progetto presentato. Nei prossimi giorni verrà presentato il nuovo progetto al comune, che è al corrente degli ingredienti fondamentali ovvero salvare le vestigia di San Siro, destinando l'area dell'attuale stadio a disposizione degli sport non professionistici". Lo ha detto il presidente del Milan Paolo Scaroni in conferenza stampa dopo l'assemblea degli azionisti. "Seguo con molto impegno il progetto stadio, perché è un ingrediente fondamentale per l'economia del club. C'è una riduzione delle volumetrie a 145 mila metri quadri. Ci attendiamo che la giunta passi al vaglio questo nuovo documento dopo che gli uffici tecnici lo avranno valutato, in modo che si possa partire con la progettazione esecutiva che è prodromica all'inizio dei cantieri. Il sindaco Sala e l'assessore Maran sono al corrente e li abbiamo incontrati spesso. Siamo ottimisti".

MILAN, FRANCO BARESI NOMINATO VICEPRESIDENTE ONORARIO

Il presidente del Milan Paolo Scaroni ha rilasciato una dichiarazione al termine dell'annuale assemblea dei soci: "Abbiamo svolto l'assemblea in modo regolare, tutti connessi con una sessantina di azionisti. Tutto è stato approvato all'unanimità, sia il bilancio sia la nomina del cda. Per quanto riguarda il CdA abbiamo portato in consiglio Massimo Ferrari, che fa parte anche dell'associazione dei piccoli azionisti. Sono stato rinnovato come presidente del cda per il prossimo triennio, con decisione unanime. Franco Baresi sarà il vice presidente onorario del club".

Bologna: ancora differenziato per Medel

All'indomani del successo di Coppa Italia, il Bologna ha ripreso gli allenamenti in vista della partita di sabato. I titolari di ieri con la Reggina hanno svolto lavoro di scarico in palestra, seduta piu' intensa sul campo per tutti gli altri, insieme ad alcuni ragazzi della Primavera. Allenamento differenziato per Gary Medel, terapie per Mitchell Dijks, Andrea Poli e Andreas Skov Olsen. Domani, a due giorni dalla partita con il Cagliari, la squadra svolgera' un allenamento a porte chiuse.

DALLA SPAGNA: BARCELLONA FAVOREVOLE A PROGETTO SUPERLEGA

Il progetto di costruzione di una SuperLega, una competizione che veda in corsa i top club europei, va avanti. Le 'big' di Spagna, Inghilterra, Italia, Germania e Francia hanno dato la loro approvazione: lo scrive 'As'. La competizione, che iniziera' a settembre 2022, replichera' il format dell'Nba di basket, con partite di andata e ritorno tra le 16-18 squadre partecipanti e uno spareggio finale in un'unica sede per decretare il campione. Il format allo studio prevede un campionato tutti contro tutti con 34 partite in cui le migliori otto gareggerebbero per il titolo finale.

Roma, fastidio al flessore per Santon

Niente sfida con il CSKA Sofia domani per Davide Santon. Domani il terzino non ci sara' per un fastidio al flessore della coscia sinistra. Nelle prossime ore verranno fatti ulteriori accertamenti per verificare l'entita' del problema. Il terzino non siedera' nemmeno in conferenza stampa di fianco a Fonseca, al suo posto ci sara' Karsdorp alle 14.

Europa league, arbitro turco per il milan

Sara' il turco Halis Özkahya l'arbitro di Milan-Sparta Praga, partita in programma domani alle 18.55 al Meazza e valida per il Gruppo H di Europa League. Il bielorusso Aleksei Kulbakov e' stato designato per Roma-Cska Sofia in programma sempre domani sera alle 21 allo stadio Olimpico, partita del Gruppo A. Per Real Sociedad-Napoli, partita del Gruppo F, in campo alle 21 a San Sebastian in Spagna, il direttore di gara sara' il britannico Craig Pawson.

LEGA PRO, POSITIVI AL COMO: SLITTA GARA CON JUVE U23

"A seguito della riscontrata positivita' di alcuni membri del gruppo squadra al Covid-19 e la necessita' di effettuare un nuovo controllo tamponi immediato", il Como ha "richiesto il posticipo della partita con la Juventus U23, inizialmente in programma alle ore 17.30". Lo comunica in una nota il club lariano, militante in Serie C.

NAPOLI, ALTRI 6 POSITIVI NEL GRUPPO SQUADRA PRIMAVERA

Anche le giovanili del Napoli alle prese con il coronavirus: "Il gruppo Primavera, in quarantena domiciliare da 11 giorni in seguito ad una positività precedentemente riscontrata, si è sottoposto ai tamponi che hanno rilevato la positività al Covid-19 di altri 6 soggetti", si legge in una nota ufficiale del club.

MARADONA: "PER I MIEI 60 ANNI SOGNO IL GOL ALL'INGHILTERRA CON LA MANO DESTRA"

"Un regalo? Sogno di poter segnare un altro gol all'Inghilterra... con la mano destra". E' la 'confessione' di Diego Maradona, a due giorni dal 60° compleanno, a 'France Football'. Nell'intervista il 'Pibe' ha svelato le sue preferenze tra i giocatori di oggi: "Messi e Cristiano Ronaldo. Per me, questi due sono una spanna sopra gli altri. Non vedo nessuno avvicinarsi a loro. Nessuno raggiunge la metà di quello che fanno", ha spiegato. L'argentino ha poi svelato un retroscena sul suo passaggio dal Napoli al Marsiglia, nel 1992: "I dirigenti dell'Om mi contattarono e mi offrirono il raddoppio dello stipendio. Il presidente del Napoli Ferlaino mi disse che se avessimo vinto la Coppa Uefa, mi avrebbe lasciato andare. Bernard Tapie, allora presidente del Marsiglia e Michel Hidalgo, suo direttore sportivo, vennero addirittura a trovarmi fino in Italia per farmi una proposta e discutere insieme. L'incontro avvenne a Milano. Una volta tornato a Napoli - ha raccontato Maradona - dissi a Ferlaino: 'Grazie presidente per tutti questi anni belli, parto". A quel punto, ha iniziato a fare lo stupido, come se non avesse capito, e ha fatto marcia indietro. Fine della storia". 

NAPOLI, TUTTI NEGATIVI AL TAMPONE

Il Napoli ha comunicato che sono tutti negativi al Covid-19 i tamponi effettuati ieri mattina ai componenti del gruppo squadra.

CR7, NIENTE BARCELLONA: "COME UNA BELVA IN GABBIA"

Niente da fare per Cristiano Ronaldo, l'ultimo tampone ha dato ancora esito positivo e così dovrà saltare la sfida contor il Barcellona e contro Messi. "Come una belva costretta a restare in gabbia", queste le parole con cui gli amici definiscono lo stato d'animo del portoghese, come riporta Tuttosport.

MILAN-ROMA: GIACOMELLI E NASCA SARANNO FERMATI

Secondo la Gazzetta dello Sport, Giacomelli e Nasca verranno fermati sino alla sosta di novembre per poi ripartire gradualmente: non un immediato reinserimento nelle partite di Serie A ma ripartendo da match di Serie B. Arbitro e VAR erano stati i protagonisti negativi di Milan-Roma.

Le news di giornata

ATALANTA, ZAPATA: "NON MOLLIAMO MAI"

Dopo il pareggio con l'Ajax, Zapata è soddisfatto dal risultato. "Anche nel primo tempo avevamo fatto una buona gara, ma non siamo riusciti a concludere bene le giocate - ha spiegato l'attaccante autore di una doppietta -. Ma sapevamo che stavamo facendo bene. Serviva solo un po' più di fortuna e pazienza". "Dopo il gol la gara è girata a nostro favore e abbiamo fatto bene", ha aggiunto. "La cosa positiva di oggi è stata lo spirito, il fatto di non mollare - ha proseguito -. Ho fatto una bella doppietta, pesante". "Questo punto potrà servirci più avanti. Quando non puoi vincere, è meglio non perdere - ha concluso Zapata -. Il pari va bene per noi".

INTER, DE VRIJ: "CLEAN SHEET IMPORTANTE"

Bada al sodo Stefan De Vrij dopo il pareggio in Champions con lo Shakhtar. "È un peccato che non siamo riusciti a vincerla, eravamo venuti qui per farlo ma non ci siamo riusciti - ha spiegato il difensore nerazzurro -. Eravamo venuti qui per fare risultato, ma almeno non abbiamo preso gol ed è importante". "Se non riesci a vincere almeno devi pareggiare", ha aggiunto. "Dobbiamo cercare di vincere come facciamo sempre, anche contro una grande squadra come il Real Madrid - ha concluso -. Queste due partite ormai sono andate e cercheremo di vincere le prossime".

INTER, YOUNG: "ORA TESTA ALLE PROSSIME SFIDE"

Dopo il pareggio con lo Shakhtar Donetsk, Ashley Young ha parlato del match e del percorso per centrare la qualificazione ai gironi. "Non era facile questa sera - ha spiegato -. Siamo andati contro a una squadra che si è difesa con caparbietà per tutta la partita, noi abbiamo cercato fin dall’inizio di impostare da dietro per poi aggredirli". "Abbiamo comunque creato molte occasioni, è stata una questione di sfortuna e di mancato cinismo in certi momenti - ha aggiunto -. Era difficile questa sera, siamo riusciti comunque a conquistare un punto". "Adesso dobbiamo recuperare il prima possibile le forze, andare avanti e pensare subito alla prossima partita. Abbiamo pochi giorni per farlo, ma ci faremo trovare pronti", ha concluso Young. 

INTER, BASTONI: "MERITAVAMO LA VITTORIA"

"Meritavamo la vittoria per quello che si e' visto. Ma quando non si riesce a vincere non bisogna perdere e abbiamo strappato un punto contro una squadra che aveva battuto il Real. Poteva andar meglio, ma va bene cosi'". E' il commento di Alessandro Bastoni, difensore dell'Inter, dopo il pareggio a reti inviolate in casa dello Shakhtar nel match valido per la seconda giornata dei gironi di Champions. "Cosa cambia nel girone? Poco, noi puntiamo sempre a vincere con la nostra filosofia. Andremo a Madrid a fare la partita", ha spiegato. "Abbiamo due grandi attaccanti, abbiamo preso due traverse e creato tanto. Siamo soddisfatti anche della solidita' difensiva che avevamo forse un po' perso nelle ultime giornate", ha aggiunto.

ATALANTA-AJAX, FIACCOLATA DEI TIFOSI PRIMA DEL MATCH

l passaggio dei due pullman dell'Atalanta, attesa alla partita del girone D di Champions League contro l'Ajax, e' stato accolto lungo il percorso verso lo stadio di Bergamo (poco dopo le 19.30) da una fiaccolata cui hanno partecipato circa 600 persone, disposte sui due lati della strada, lungo la via Battisti e piazzale Oberdan. Esposto anche un lungo drappo di stoffa con la scritta "Ed il mio cuore batte ancora d'amore per te". Polemico verso la societa', invece, lo striscione affisso in viale Giulio Cesare davanti alla Curva Sud del Gewiss Stadium: "Bergamo citta' dei 1000... + Iva e Dinner Box. No al calcio business", riferito ai posti negli skybox in vendita nei giorni scorsi per due persone piu' il servizio cena prima del divieto di pubblico reintrodotto dall'ultimo decreto anti Covid-19.

SASSUOLO, HARASLIN POSITIVO AL CORONAVIRUS

C'è un altro caso di positività al Covid nel Sassuolo: si tratta del centrocampista slovacco Lukas Haraslin. La società ha fatto sapere di aver posto il calciatore in isolamento domiciliare, attivando tutte le procedure previste dal protocollo in vigore per il gruppo squadra.

INTER, SKRINIAR DOMANI IN ITALIA

Milan Skriniar torna domani in Italia. Il difensore dell'Inter, conclusa la quarantena obbligatoria in Slovacchia, farà così ritorno a Milano dove si sottoporrà a un tampone di controllo: se risulterà negativo potrà tornare a disposizione di Antonio Conte già per la partita di sabato in campionato contro il Parma.

BARCELLONA, BARTOMEU CONVOCA CDA STRAORDINARIO: POSSIBILI DIMISSIONI

Ore calde in casa Barcellona, a 24 ore dal match di Champions League contro la Juventus. Il presidente Josep Maria Bartomeu ha convocato una riunione straordinaria del Consiglio d’Amministrazione, dopo aver inviato ieri una lettera alla Generalitat de Catalunya nella quale - visto il momento difficile a causa del coronavirus - chiedeva l'annullamento del voto di sfiducia previsto tra l'1 e il 2 novembre. Due ora le opzioni sul tavolo: convocare il voto di sfiducia per il 15 e 16 novembre o presentare le dimissioni in blocco.

COVID, POSITIVO IL PRESIDENTE FIFA INFANTINO 

Il presidente della FIFA Gianni Infantino e' risultato positivo al coronavirus. Infantino, che ha segnalato lievi sintomi, si e' subito posto in autoisolamento e restera' in quarantena almeno per una decina di giorni. 

COPPA ITALIA, PASSA ANCHE  MIHAJLOVIC: BOLOGNA-REGGINA 2-0

Il Bologna batte 2-0 la Reggina e si qualifica al quarto turno di Coppa Italia dove sfiderà la vincente tra Spezia e Cittadella, in campo domani. Dopo un primo tempo anonimo, nel quale i rossoblu - senza dieci titolari - fanno fatica a sbloccare il match, Mihajlovic deve inserire Barrow, Soriano e Orsolini nella seconda frazione per scuotere i suoi e trovare i gol qualificazione. Quelli di Vignato al 70' e dello stesso Orsolini al 72'. 

COPPA ITALIA: SAMPDORIA-SALERNITANA 1-0, RANIERI AL QUARTO TURNO

La Sampdoria approda al quarto turno eliminatorio della Coppa Italia 2020-21. La formazione di Claudio Ranieri ha battuto 1-0 la Salernitana, squadra militante in Serie B, nell'incontro valido per il terzo turno eliminatorio. A decidere la sfida giocata a Marassi, la rete di La Gumina nella ripresa, sugli sviluppi di un contropiede (54'). I blucerchiati passano così il turno e attendono la vincente dell'incontro tra Genoa e Catanzaro.

IL TECNICO DEL BRUGES: "ASSENZE NELLA LAZIO? SONO FORTI LO STESSO"

"Conosciamo la Lazio e chiunque scenderà in campo è comunque forte". Così Philippe Clement, allenatore del Bruges, alla vigilia della gara di Champions League tra i belgi e i biancocelesti. Immobile, Luis Alberto, Lazzari e Djavan Anderson sono rimasti a Roma dopo essere stati sottoposti al tampone. La società non ha ancora fornito comunicazioni ufficiali. Tra gli assenti di domani sicuramente ci sono però Radu, Lulic, Leiva, Luiz Felipe, Cataldi, Strakosha, Armini.

COVID, GRAVINA: "NON ALIMENTIAMO ULTERIORI INCOMPRENSIONI"

 "In un contesto di tale criticità con lo sport agonizzante nella morsa del Covid, non si sente il bisogno di alimentare ulteriori incomprensioni". Lo dice il presidente della Figc, Gabriele Gravina, intervenendo sul tema della crisi dello sport, una volta appreso dell'incontro telematico tra il premier Conte, il ministro dello sport Spadafora e alcuni rappresentati del mondo dello sport, tra cui il Comitato 4.0, che riunisce alcune leghe di diverse discipline. "La legge dello Stato riconosce al Coni, al Cip e alle Federazioni nazionali il dovere di rappresentare le diverse discipline - prosegue Gravina -, quindi non si capisce a che titolo possano proliferare Comitati e altri organismi che il nostro mondo non riconosce. Se si vuole davvero il bene allo sport, sarebbe opportuno rimanere nell'ambito della giusta dialettica istituzionale per trovare insieme risposte concrete alla crisi".

SASSUOLO, HARASLIN POSITIVO AL CORONAVIRUS

Un nuovo caso di positività al Covid nelle file del Sassuolo: "L’U.S. Sassuolo Calcio comunica che dai test effettuati è emersa la positività al Covid-19 del calciatore Lukas Haraslin. La Società ha prontamente posto il calciatore in isolamento domiciliare, attivando tutte le procedure previste dal protocollo in vigore per il Gruppo Squadra. La Società è in costante contatto con l’autorità sanitaria di riferimento e con la Lega di appartenenza".

COPPA ITALIA, POSTICIPATA FIORENTINA-PADOVA

Variazione di orario per la gara di Coppa Italia Fiorentina-Padova. La sfida, valida per il terzo turno eliminatorio e in programma domani, mercoledì 28 ottobre, si giocherà alle ore 17 anziché, come originariamente previsto, alle 17.

JUVE, PIRLO: "SPERIAMO MESSI NON SIA IN FORMA"

"Affronterò Messi per la prima volta da allenatore, questi giocatori vanno trattati in modo diverso sperando che non sia nella sua serata migliore": così Andrea Pirlo sulla Pulce, il pericolo principale del Barcellona in vista della sfida di Champions di domani sera. "Messi fa parte della storia del calcio, lui e CR7 fanno cose straordinarie da 15 anni anche se l'età avanza per tutti" ha aggiunto il tecnico della Juventus.

JUVE, DANILO: "BELLO GIOCARE GARE COSÌ"

"È una partita bella da giocare contro una grandissima squadra, abbiamo voglia di vincere e fare bene": così Danilo, difensore della Juventus, alla vigilia della sfida di Champions League contro il Barcellona. "Dobbiamo muoverci più veloce, quando impostiamo siamo a tre e se non recuperiamo il pallone ci schieriamo a quattro - ha aggiunto il centrale bianconero sugli automatismi della retroguardia - e dobbiamo essere più concentrati, ma siamo sulla buona strada e abbiamo voglia di imparare e migliorare".

NAPOLI, ELMAS E ZIELINSKI DI NUOVO IN GRUPPO DOPO IL COVID

Il Napoli recupera due pedine importanti: Elmas e Zielinski sono tornati ad allenarsi dopo che nei giorni scorsi era stata comunicata la loro guarigione dal Covid-19. "I due centrocampisti, dopo aver completato l'iter di visite presso la Clinica Pineta Grande con il Dottor Elpidio Pezzella e con il supporto del Dottor Di Paco della Casa di Cura San Rossore di Pisa, hanno ripreso gli allenamenti svolgendo parte del lavoro individuale e parte con il gruppo", si legge in una nota ufficiale del club.

VENEZIA: DUE POSITIVI AL COVID

Due tesserati del Venezia sono risultati positivi al test per il Covid, effettuati nella giornata di ieri. Lo comunica il club lagunare, aggiungendo che tutti gli altri tamponi effettuati sono risultati negativi. I due positivi sono stati posti in isolamento rispetto al gruppo squadra, che effettuerà un nuovo ciclo di tamponi nella mattinata di domani.

BARCELLONA, 21 CONVOCATI PER LA SFIDA CON LA JUVE

Il Barcellona ha diramato la lista dei 21 convocati per la sfida di Champions League contro la Juventus. Ecco l'elenco completo: 2 Dest, 4 Araujo, 5 Busquets, 6 Alena, 7 Griezmann, 8 Pjanic, 9 Braithwaite, 10 Messi, 11 Dembele, 12 Puig, 13 Neto, 15 Lenglet, 16 Pedri, 17 Trincao, 18 Alba, 20 Roberto, 21 De Jong, 22 Fati, 24 Junior, 26 Pena, 36 Tenas.

SERIE A, CIGARINI SQUALIFICATO PER UN TURNO

É il centrocampista del Crotone Luca Cigarini, espulso nel corso della sfida con il Cagliari, l'unico giocatore squalificato, per un turno, al termine della quinta giornata di Serie A. 

STADIO ROMA, RAGGI: "IO FIRMO I MIEI ATTI, ATTENDO OK DELLA REGIONE"

"Rispetto alla Città metropolitana gli atti sono pronti e li firmero' a breve. Per quanto riguarda la Regione il progetto e le modifiche sono state interamente concordate, quindi adesso aspettiamo la firma da parte della Regione". Cosi' la sindaca di Roma Virginia Raggi, a margine della conferenza stampa sullo Stadio Flaminio, rispondendo a una domanda sull'iter dello Stadio della Roma, in particolare l'adozione dei testi di accordo sulle delibere. 

REGGIANA: SALGONO A 29 I CASI DI POSITIVITA'

"AC Reggiana comunica che – dagli accertamenti effettuati nelle ultime ore sui componenti del gruppo squadra negativi ai controlli svolti in seguito alla trasferta di Ascoli – sono emersi due nuovi casi di positività al Covid-19, riguardanti un calciatore e un membro dello staff tecnico. La situazione coinvolge ad oggi 29 tesserati: 22 calciatori e 7 componenti dello staff".

LECCE: TEST NEGATIVI PER CALCIATORE E MEMBRO STAFF

Sospiro di sollievo in casa Lecce: i due tesserati del gruppo squadra (calciatore e componente staff) risultati positivi al covid dopo il tampone di venerdì scorso, e negativi a quello eseguito nel ritiro di Rende nell'immediata vigilia della gara di Cosenza, sono stati sottoposti a un ulteriore ciclo di test molecolari che hanno dato esito negativo. Sul fronte infortuni, invece, il difensore albanese Kastriot Dermaku, costretto ad abbandonare il terreno di gioco nella gara di Cosenza, si è sottoposto a una risonanza magnetica che ha evidenziato una lesione di primo grado al flessore della gamba destra: per il calciatore si prospetta un mese di stop. 

PSG, DRAXLER FUORI DIVERSE SETTIMANE: SALTA BASAKSEHIR E LIPSIA

Il Paris Saint-Germain dovra' fare a meno di Julian Draxler per "diverse settimane", non solo per la sfida di questa settimana in Champions League con il Basaksehir. Lo scrive L'Equipe, spiegando che il calciatore tedesco rientrerà solo dopo la sosta di novembre per le nazionali, saltando quindi anche la sfida di coppa con il Lipsia. Il giocatore ha riportato un infortunio muscolare alla coscia in occasione della sfida vinta 4-0 dai campioni di Francia contro il Digione.

MOURINHO: "AL TOTTENHAM NON C'È SPAZIO PER PRIMEDONNE"

Al Tottenham "non c'è spazio per le primedonne". Cosi' Jose Mourinho dopo la sofferta vittoria esterna sul Burnley, aggiungendo lodi in particolare per la prestazione del centravanti Harry Kane, che ieri sera ha giocato in difesa nel finale di gara per difendere lo striminzito 1-0, poi portato a casa. "Quando vuoi vincere, fai di tutto per la squadra, ha detto il tecnico portoghese. Non c'è posto per il "me" o per le primedonne. Kane ha quello spirito ed e' fantastico. Questa partita non è il miglior esempio, ma il modo in cui giochiamo e' perfetto per lui, si sente molto a suo agio, dato che è bravo in area e magnifico fuori".

E.LEAGUE: GLI ARBITRI DI MILAN, ROMA E NAPOLI

Sarà il turco Halis Özkahya a dirigere Milan-Sparta Praga, valida per la seconda giornata della fase a gironi di Europa League e in programma giovedì alle 18.55. La Roma, impegnata in casa contro il Cska Sofia (inizio ore 21), sarà arbitrata dal bielorusso Aleksei Kulbakov. Fischietto inglese - Craig Pawson - per il Napoli che sarà di scena in Spagna sul campo della Real Sociedad (inizio ore 21).

ROMA, SPINAZZOLA: "SPIRITO GIUSTO PER CONTINUARE A CRESCERE"

"Un pareggio ottenuto con carattere e voglia di non cedere ma. Questo è lo spirito giusto per continuare a crescere. Adesso subito focalizzati sulla prossima tappa europea". Lo scrive in un post su Instagram l'esterno della Roma Leonardo Spinazzola all'indomani del pareggio contro il Milan (3-3) in campionato. 

BARI, AUTERI: "VINTO CON MERITO CONTRO IL CATANIA"

Non abbiamo avuto un buon impatto con la partita. Non abbiamo interpretato bene la prima parte della gara poi siamo cresciuti e la palla si e' spostata più velocemente e abbiamo iniziato a creare. Nell'economia generale il Catania ha costruito poco, ma ne siamo venuti a capo piano piano". Cosi' il tecnico del Bari Gaetano Auteri ha commentato il successo dei pugliesi al San Nicola contro il Catania per 4-1 di ieri sera. Con questi tre punti il club di Luigi de Laurentiis resta nel gruppo di testa del girone C, al secondo posto. "Abbiamo vinto con pieno merito. Abbiamo capovolto il risultato diventando pericolosi, rimanendo compatti. Il pari di Di Cesare? Ha fatto un break alto e da lì e' iniziato un percorso che ha portato ad una prestazione corale. Nel torneo ci sarà grande equilibrio", ha concluso Auteri.

LAPADULA: VIA ALL'ITER PER GIOCARE COL PERÙ

Gianluca Lapadula vuole conquistarsi la Nazionale del Perù. L?attaccante del Benevento, che ha la mamma peruviana, ha iniziato l'iter burocratico per ottenere tutti i documenti previsti per poter rispondere ad un'eventuale chiamata del ct peruviano. A confermarlo è stato il ministro degli Esteri peruviano, Mario López Chávarri: "Stiamo lavorando con il Consolato peruviano in Italia per far ottenere tutti i documenti".

NAPOLI, OSIMHEN: "AVEVO PAURA DI VENIRE IN ITALIA"

"Per prima cosa, avevo un po’ paura di venire in Italia, non a Napoli in particolare, ma ho parlato prima con il mister e poi con il presidente. Prima ancora di firmare i tifosi mi hanno dimostrato moltissimo amore, quando sono arrivato ho visto ciò che mi dicevano riguardo la città, è fantastica. Così è stato semplice per me prendere questa decisione". Lo ha detto Victor Osimhen parlando della scelta di venire a Napoli ai microfoni di 'TLN': "Per me è un sogno che diventa realtà perché lo vedevo giocare e giocare per Gattuso è un grande stimolo. Posso crescere non solo come giocatore ma anche come uomo e sono sicuro che migliorerò", ha aggiunto.