Mercato

Il mercato ora per ora

Tutte le news in tempo reale

Tempo reale
  • A
  • A
  • A

Kakà diventa tecnico: "ora mi manca la squadra"

Ricardo Kaka', uno dei calciatori piu' forti del XXI secolo, Pallone d'Oro nel 2007, presto intraprendera' la carriera di allenatore. L'ex fantasista di Milan e Real Madrid, che ha compiuto 40 anni il 22 aprile, ha conseguito infatti la 'Licenza A', ovvero il patentino di secondo livello assegnato dalla Federcalcio brasiliana. Kaka' adesso verra' invitato a seguire il corso per la 'Licenza Pro', che gli permetterebbe di allenare tutte le squadre in qualsiasi categoria. Intanto, l'ex rossonero ha festeggiato sui social, con un post sul proprio account di Instagram in cui ha scritto: "Un altro corso completato. Allenatore abilitato, ora manca solo la squadra".

Bologna, Mihajlovic: "futuro? a breve parlo col presidente"

Futuro da scrivere per il tecnico del Bologna che ha ancora un anno di contratto ma attende il confronto con patron Saputo: "Parlero' con il presidente oggi o domani - chiarisce Mihajlovic - Io voglio essere giudicato dal punto di vista tecnico e non medico perche' sono stato male, questo riguarda me ma non c'entra. Quello che succede succede. Non dipende solo da me, non c'e' nessun tipo di problema: vedremo cosa uscira' dall'incontro". La societa' li vuole aggregare con la prima squadra per la prossima stagione". Mihajlovic tratta anche il tema Arnautovic, accostato a Roma, Juventus e Napoli in vista del mercato: "Potrebbe essere vero, ha fatto 14 gol, ma non lo so. E per noi e' importante".

maxime lopez a un passo dalla roma

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, già entro settimana prossima la Roma potrebbe chiudere per l'acquisto di Maxime Lopez. Se ne riparlerà dopo la finale di Conference, però, la trattativa sembra ormai indirizzata e la volontà del calciatore è quella di vestire i colori giallorossi. É da trovare l'accordo, col prezzo del francese che si aggira intorno ai 15 milioni, questi potrebbero essere ammortizzati dalla rinuncia al diritto al 30% del cartellino di Frattesi e magari l'inserimento di uno dei tanti giovani del vivaio della Roma che piacciono ai neroverdi.

Stampa inglese: Origi lascia il Liverpool e firma per il Milan

Divock Origi è pronto a diventare il primo rinforzo del Milan per la prossima stagione. L'attaccante belga, in scadenza di contratto con il Liverpool, ha trovato un accordo con il club rossonero ed è in attesa di fare le visite mediche e firmare il contratto. Lo riferisce il Guardian, che ricorda come Origi è al Liverpool dal 2015 e ha segnato alcuni gol importanti, di cui due contro il Barcellona durante la famosa semifinale di ritorno di Champions League ad Anfield nel 2019 e una rete decisiva in casa contro l'Everton un anno prima. Una conferma dell'imminente addio di Origi al Liverpool è arrivata dallo stesso manager dei Reds Jurgen Klopp in conferenza stampa. "Mi aspetto che riceva un'accoglienza speciale. È, e sarà per me, per sempre una leggenda del Liverpool è uno dei giocatori più importanti che abbia mai avuto", ha dichiarato.

Napoli, idea pjanic per il centrocampo

Con il Barcellona in pressing per Koulibaly e la probabile partenza di Fabian Ruiz, Aurelio De Laurentis pensa a una soluzione per il centrocampo, che sarebbe allo stesso tempo anche una contropartita nell'affare che porterebbe K2 in blaugrana. Si tratta di Miralem Pjanic, 32enne in prestito al Besiktas, che tornerà in catalogna in estate. Spalletti lo apprezza molto e potrebbe avere l'esperienza e le caratteristiche giuste, nonostante la non più giovanissima età, per prendere in mano le redini del centrocampo azzurro.

Le news di giornata

torino, juric: "da definire bremer, mandragora, pobega e belotti"

"Tutti i prestiti saranno da discutere: di Brekalo lo sapevo da due mesi, ora dobbiamo trattare per gli altri e puo' succedere di tutto". Così il tecnico del Torino, Ivan Juric, analizza la situazione della squadra granata in vista del prossimo anno. "Credo che Bremer andra' via, Mandragora e Pobega sono in prestito e dobbiamo vedere, se si vuole Praet bisogna pagare 15 milioni - aggiunge l'allenatore nella conferenza stampa di vigilia di Torino-Roma - ed è  inevitabile che ci siano problematiche: questa, pero', puo' anche essere una grande occasione per la societa'". E Belotti? "Abbiamo fatto le cose giuste, anche proponendo qualcosa di buono, e adesso ci risponde dopo la Roma - spiega Juric - poi il discorso sara' chiuso"

roma: veretout pronto all'addio, c'è il marsiglia

La Roma e Jordan Veretout sono oramai ai saluti. Sull'uscio c'è il Marsiglia, che già aveva fatto una proposta al giocatore di circa 8 milioni. Troppo pochi per i giallorossi che vogliono arrivare almeno a 15 milioni, quasi la cifra data alla Fiorentina per acquistarlo (17,5 milioni), così da non fare una minusvalenza troppo grande. La notizia è che il club francese è tornato nuovamente alla carica: deluso dall'epilogo della stagione, punta a rinforzare il centrocampo e avrebbe alzato l'offerta avvicinandosi molto ai 15 milioni chiesti dalla Roma.