Mercato

Il mercato ora per ora

Tutte le news, i rumors: trattative continue

Tempo reale

Le news di giornata

BOLOGNA, MIHA: "FUTURO? DOMANI PARLERO' CON LA SOCIETA'"

"Domani parlerò con la società e decideremo insieme con tranquillità e lucidità quello che c’è da fare. Abbiamo rimandato tutto a fine campionato, ora possiamo parlare con serenità". Così Sinisa Mihajlovic al termine di Bologna-Napoli.

BOLOGNA, PALACIO: "NON SO SE RESTERO'"

"La società mi ha detto che dovremo parlare, vedremo se troveremo l'accordo. Io sono contento se la squadra vince, il gol arriverà se giocherò ancora. Ho sempre giocato per vincere". Coì Rodrigo Palacio al termine di Bologna-Napoli.

LIVERPOOL: SHAQIRI PUO' PARTIRE

Dopo solo una stagione, il futuro di Xherdan Shaqiri potrebbe essere lontano da Liverpool. Lo scrive il Daily Star, secondo cui i Reds non si opporrebbero a una cessione dello svizzero, che si è spento dopo un promettente avvio di stagione.

JOAO FELIX: "LASCIARE IL BENFICA? IO QUI STO BENE"

La nuova stella del calcio portoghese Joao Felix, finito nel mirino di tutte le grandi d'Europa (Manchester City, Manchester United, Juventus, Real Madrid e PSG su tutte) potrebbe non muoversi dal Benfica:  "Futuro? Penso che il tempo ce lo dirà. Sto bene qui, sono molto felice, adoro questo club. Adoro questi tifosi che mi adorano. Voglio godermi il momento, giocare, divertirmi facendo quello che mi piace, e poi, col passare del tempo, le cose accadranno naturalmente. Per ora sono molto felice al Benfica".

FROSINONE, STIRPE: "BARONI? LA PROSSIMA SETTIMANA SCIOGLIAMO I DUBBI"

"Il futuro? A Frosinone restano solo giocatori motivati e pronti a lottare per obiettivi importanti. Su Baroni nella prima settimana di giugno scioglieremo i dubbi". Così Maurizio Stirpe, presidente del Frosinone, intervenuto ai microfoni di RadioRai dopo la partita contro il Chievo, ultima in massima serie.

BOLOGNA, SAPUTO: "BRAVO MIHAJLOVIC, LUNEDI' PARLEREMO DI FUTURO"

"Lunedì in conferenza stampa entreremo nei dettagli sia per il nuovo allenatore che per gli obiettivi della squadra". Così il patron del Bologna Joey Saputo prima della partita contro il Napoli al Dall'Ara. Su Mihajlovic: "Sono contentissimo di aver scelto un allenatore che ha ridato gloria alla squadra. Io credevo di avere una squadra competitiva e l'abbiamo visto nella seconda parte della stagione. I giocatori avevano forse un po' di paura di perdere e non la voglia di vincere, Mihajlovic ha cambiato la mentalità della squadra".

CELTIC, DOPO IL TREBLE LA CONFERMA DI LENNON

Dopo aver portato il Celtic al successo in Scottish Cup (vittoria che è valsa il treble), il tecnico degli scozzesi Neil Lennon è stato ufficialmente confermato anche per la prossima stagione. L'annuncio è arrivato tramite il sito del club scozzese che ha confermato come lo stesso Lennon abbia accettato di proseguire in panchina dopo i 4 mesi di questa stagione.

MONACO, JARDIM: "HO DUE ANNI DI CONTRATTO MA NON DIPENDE SOLO DA ME"

"Ho ancora due anni di contratto. Siamo salvi e credo che resterò, anche se non dipende solo da me". Così il tecnico del Monaco Leonardo Jardim, accostato al Milan.

ANDERLECHT: SIMON DAVIES NUOVO TECNICO

Simon Davies è il nuovo allenatore dell'Anderlecht. Ex tecnico delle giovanili del Manchester City, il manager gallese ha firmato un contratto valido fino a giugno 2022, su suggerimento di Vincent Kompany, uomo chiave del nuovo progetto. "Benvenuto nel #TeamKompany", il messaggio del club belga, che ha reso noti anche i componenti dello staff: Pär Zetterberg, Karim Belhocine, Jonas De Roeck, Floribert Ngalula e l'allenatore dei portieri Max de Jong.

MOURINHO: "FUTURO? SCEGLIERE IL PROGETTO GIUSTO"

"Il futuro? Non lo so, sinceramente non lo so, l'unica cosa che so è che non posso essere emotivo". Così Jose Mourinho ha parlato del suo futuro, intercettato da Sky Sports UK in occasione del GP di Montecarlo di F1. Per l'ex tecnico del Manchester United nelle scorse settimane si è parlato anche di un clamoroso passaggio alla Juve o di un ritorno al Real Madrid. "Devo essere razionale. Non devo scegliere solo perché voglio lavorare, ma devo scegliere il progetto giusto per me, la giusta motivazione per me", aggiunge.

SASSUOLO, DE ZERBI: "FUTURO? HO LE MIE ESIGENZE"

"Futuro? Ci dobbiamo incontrare, anche io ho le mie esigenze. Dobbiamo essere tutti d'accordo perché vogliamo fare sempre meglio per fare felici il patron e i tifosi". Lo ha detto il tecnico del Sassuolo De Zerbi alla vigilia dell'ultima sfida di campionato contro l'Atalanta.

UDINESE, TUDOR: "FUTURO? VEDREMO NEI PROSSIMI GIORNI"

Igor Tudor ha rimandato ai prossimi giorni ogni decisione su quello che sarà il suo futuro all'Udinese. "Questo è un aspetto che vedremo nei giorni a venire: io non credo solo che nessun allenatore si valuti per il lavoro fatto in una o due partite, ma per il suo complesso", ha detto.

GATTUSO: "SPERO DI CONTINUARE AD ALLENARE IL MILAN"

Gennaro Gattuso ha parlato del suo futuro prima della sfida contro la SPAL: "Allenare il Milan per me è un sogno, è stato difficile e spero che possa continuare. Comunque sia è stato un grande onore".

PSG: TUCHEL PROLUNGA FINO AL 2021

Il Psg ha annunciato il prolungamento del contratto del tecnico Thomas Tuchel fino al 30 giugno 2021. Il tedesco è arrivato sulla panchina del club francese nel giugno 2018. Niente futuro al Psg, dunque, per Allegri.

REAL SU KOULIBALY E DE LIGT AL POSTO DI RAMOS

Sergio Ramos medita di lasciare il Real Madrid e il club inizia a guardarsi intorno alla ricerca del sostituto. Secondo 'As', i Blancos andranno alla ricerca di un difensore di alto livello perché presentarsi ai nastri di partenza della prossima stagione con i soli Varane, Militao, Nacho e Vallejo potrebbe essere un rischio vista la debolezza difensiva mostrata quest'anno. Nella lista dei desideri madrileni tra i primi posti c'è il centrale del Napoli Kalidou Koulibaly, valutato sui 70 milioni di euro. L'altro obiettivo e' il 19enne capitano dell'Ajax Matthijs De Ligt: l'operazione non è facile, visto che in pole sembra esserci il Barcellona e l'agente del giocatore, Mino Raiola, non è in buoni rapporti con la dirigenza del Real.

DORTMUND, 15 MILIONI PER MANDZUKIC

Il Borussia Dortmund sembra voler insistere per Mario Mandzukic. Il club tedesco, infatti, avrebbe pronta un'offerta da 15 milioni di euro per convincere la Juve a liberare l'attaccante croato fresco di rinnovo.

BAYERN: 80 MILIONI PER SANÉ

Il Bayern Monaco fa sul serio per Leory Sané. Queste le parole del CEO del club bavarese, Karl-Heinz Rummenigge: "Ci proveremo, ma non posso promettere che ci riusciremo". Salutati Robben e Ribery, il Bayern vuole l'esterno offensivo del Manchester City, lanciato dallo Schalke 04, voglioso di avere un ruolo da protagonista, cosa che non succede agli ordini di Pep Guardiola. Come riporta Sky Sport, i tedeschi hanno presentato una prima offerta da 80 milioni di euro per il classe '96, con i Citizens che stanno valutando. Sané può tornare in Bundes.

LA ROMA SOGNA PERIN

La Roma è alla ricerca di un portiere affidabile per la prossima stagione e l'identikit è quello di Mattia Perin, secondo di Szczesny alla Juventus. La società giallorossa segue da tempo anche Cragno, ma con l'eventuale arrivo di Gasperini - che lo ha allenato al Genoa - proprio Perin diventerebbe la prima scelta.

NAPOLI-CALLEJON: ALTRI DUE ANNI

Il Napoli e Callejon si sono seduti a un tavolo per trattare il rinnovo contrattuale. L'offerta della società è di un accordo fino al 2022 con un ingaggio ridotto, o meglio spalmato. Inferiore rispetto all'attuale ma per più tempo. La volontà di entrambe le parti è di firmare.

Le news di giornata

REAL, SARÀ KOULIBALY L'EREDE DI SERGIO RAMOS?

In casa Real si parla di un clamoroso addio di Sergio Ramos e tra i nomi che circolano per prendere il posto dello spagnolo c'è anche Kalidou Koulibaly. Un obiettivo caldo per il Real Madrid, anche se la valutazione da 120 milioni di euro è considerata alta da Florentino Perez. Aurelio De Laurentiis spara alto, ma Koulibaly è quei soldi li vale.

HONDA, ADDIO MELBOURNE: "CERCO NUOVE SFIDE"

Keisuke Honda lascia i Melbourne Victory. Lo fa in conferenza stampa. "Voglio continuare a giocare, voglio giocare le Olimpiadi ma non so dove. Mi riposerò a fine stagione, deciderò cosa fare e cosa sarà il meglio per me. Ho imparato molto dalla cultura australiana, dai tifosi, dai compagni. Se mi guardo indietro, nella mia carriera, ho sempre ricordi importanti ma sempre dei rimpianti. Non posso tornare indietro, penso che avrei sempre potuto fare di più, di meglio, ma sono tutti insegnamenti per il futuro. Ci ho provato, davvero, per tutto e per tutti, anche qui. Dove andrò? Non credo in Cina. Non tornerò in Giappone, non vorrei però essere frainteso: la mia è una grande nazione e la mia lega sarebbe troppo 'confortable', cerco sempre nuove sfide per il futuro".

LAZIO: BADELJ IN USCITA

Milan Badelj è al passo d'addio con la Lazio. Per il regista croato c'è l'interesse di due squadre inglesi per la prossima stagione: il West Ham e l'Aston Villa in caso di promozione in Premier League.

AG. RICHARLISON: "INTER? L'EVERTON VUOLE 100 MILIONI"

Ai microfoni di InterDipendenza.net, l'agente del calciatore brasiliano Richarlison , Renato Velasco, parla così del futuro del giocatore: "Richarlison ha un contratto con l'Everton per altri 4 anni, credo che arriverà qualche proposta ufficiale, finora solo speculazioni. Se il club avesse interesse a negoziare ci siederemo e ne parleremo, ma non so se l'Everton vorrà trattare in questa finestra estiva. L'Inter è un grande club, qualsiasi giocatore vorrebbe giocare lì, e anche il campionato italiano è molto buono. Anche se Richarlison è molto ben integrato in Premier League. Valutazione? Credo che l'Everton non venderà per meno di 100 milioni ad oggi”.

LAZIO, INCONTRO LOTITO-INZAGHI: UN'ALTRA FUMATA GRIGIA

Altra fumata grigia in casa Lazio dopo l'incontro tra il tecnico, Simone Inzaghi, e il presidente Lotito. Come riporta LaLazioSiamoNoi.it, Inzaghi continua a chiedere tempo ma la sensazione è che potrebbe anche non restare alla guida della squadra. Il tecnico, a differenza della società, vuole attendere la fine del campionato e il possibile domino sulle panchine di Serie A prima di prendere una decisione definitiva.

REAL, TORNA MARCOS ALONSO?

Il il futuro al Chelsea di Marcos Alonso, spiega l'Evening Standard, è in dubbio perché il Real Madrid sta pensando al ritorno dell'esterno mancino che ha lasciato i Blancos nel 2010 per il Bolton Wandereres. Lo stesso giocatore ha in un certyo senso aperto all'ipotesi Real: "Sono felice al Chelsea ma vedremo cosa accadrà in estate. Sono concentrato sulla finale di Europa League contro l'Arsenal, sarei felice di restare ma sono contento degli apprezzamenti".

LO UNITED PIOMBA SU DEMBELÈ

Il Manchester United ha individuato in Moussa Dembélé uno dei suoi grandi obiettivi in vista della prossima sessione estiva di calciomercato. Secondo quanto appreso da Goal, il club dei Red Devils ha già presentato un’offerta al Lione di 40milioni di euro per l’attaccante che, approdato in Francia la scorsa estate dopo l’ottima parentesi al Celtic, ha realizzato in questa stagione 23 goal complessivi (15 quelli in campionato in 32 partite) attirando su di se le attenzioni di molti importanti club della Premier League e non solo.

VALENCIA, NEL MIRINO C'È FALCAO

Secondo L'Equipe, El Tigre Falcao sarebbe intenzionato a lasciare Monaco e la Ligue 1, convinto che il campionato francese non possa più dargli soddisfazione. L'attaccante vorrebbe una nuova sfida nella Liga, il torneo dove ha giocato meglio durante la sua carriera prima di partire in direzione transalpina e inglese. Qualificatosi alla Champions, il Valencia sta cercando un bomber d'esperienza per superare i gironi e dire la propria anche in campionato e per questo Falcao è finito nel mirino. Il giocatore sarebbe ben disposto a lasciare il Monaco per dire immediatamente sì.

MILAN, ANDRÈ SILVA VERSO LA TURCHIA

Sette reti nelle prime dieci giornate e il momentaneo titolo di capocannoniere in maglia Siviglia. Poi la crisi realizzativa e l'infortunio, che hanno portato il club spagnolo ad eliminare qualsiasi possibilità di riscatto. Andrè Silva tornerà al Milan nelle prossime settimane, ma probabilmente per rimanereci poco. Stando a quanto riporta Sporx, infatti, il Fenerbahce vorrebbe portare in Turchia l'attaccante portoghese.

DORTMUND, RETROMARCIA SU MANDZUKIC

Il Borussia Dortmund fa retromarcia sull'interessamento per Mario Mandzukic. Secondo la 'Bild', l'attaccante della Juventus poteva essere un obiettivo di mercato dei gialloneri, ma Matthias Sammer ha negato. Il consulente del club ha parlato a 'Eurosport' delle voci che vedevano il croato come un possibile cavallo di ritorno in Bundesliga: "Non c'è niente in questa storia. Mandzukic è stato una chiacchiera mal interpretata già lo scorso anno, è una storia senza fine. Come ho già detto, è Michael Zorc (ds del Borussia, ndr) che si occupa dei trasferimenti".

SASSUOLO, MATRI E PEGOLO HANNO RINNOVATO

L'Unione Sportiva Sassuolo Calcio comunica il rinnovo contrattuale delle prestazioni sportive di: Alessandro Matri ('84, attaccante) fino al 30 Giugno 2020 e Gianluca Pegolo ('81, portiere) fino al 30 Giugno 2020.

JUVE, DYBALA: "VOGLIO RESTARE"

"Il futuro? Mio fratello ha parlato per se stesso, io invece ho parlato con la società. Sanno cosa voglio, Paratici sa che voglio continuare a giocare nella Juve. Poi non dipende solo da me, il club farà le sue scelte anche in base al nuovo allenatore". Così Paulo Dybala, ospite oggi a un evento del main sponsor bianconero a Milano. Una presa di posizione chiara, una dichiarazione d'amore verso i colori bianconeri: "L'Inter? Io ho molto rispetto per questa maglia e questi tifosi, parlo solo della Juve perché mi sembrerebbe una mancanza di rispetto fare diversamente".

ALLEGRI AL BAYERN? RUMMENIGGE: "RESTA KOVAC"

L'allenatore del Bayern Monaco, Niko Kovac, non verrà esonerato alla fine della stagione. E' quanto ha rivelato il CEO del club bavarese Karl-Heinz Rummenigge: "Non è mai stato in discussione che sarebbe stato il nostro allenatore anche la prossima stagione", ha detto il dirigente bavarese al quotidiano Bild, durante un evento a Berlino alla vigilia della finale di Coppa di Germania di sabato. Da settimane si rincorrono le voci secondo cui Kovac dovrebbe lasciare la guida del Bayern al termine della stagione, nonostante la vittoria in rimonta della Bundesliga. Fra gli allenatori accostati al club bavarese c'è anche Massimiliano Allegri.

BOLOGNA, MIHAJLOVIC: "DOMENICA PARLO CON LA SOCIETA'"

"Entro domenica parlerò con la società". Così Sinisa Mihajlovic sul suo futuro nella conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Napoli. "Voglio vincere la partita di domani, poi solo dopo mi concentrerò sul futuro" - ha dichiarato il tecnico del Bologna, protagonista nella splendida salvezza centrata con novanta minuti di anticipo dalla squadra rossoblù.

INTER, NIENTE RISCATTO PER KEITA

L'Inter scarica Keita Balde. Stando a TMW, i nerazzurri avrebbero già comunicato al Monaco di non voler riscattare l'attaccante. Protagonista di una stagione opaca, con 29 presenze e 4 gol, il senegalese rientrerà dunque nel Principato, dove molto probabilmente verrà rimesso sul mercato.

MANCITY, GALASSI: "GUARDIOLA ALLA JUVE RESTERA' UN SOGNO"

Il consigliere d'amministrazione del Manchester City, Alberto Galassi, ha ribadito che Guardiola non andrà alla Juve. "Voglio direi ai tifosi della Juventus che non tutti i sogni sono destinati a realizzarsi e Guardiola in bianconero nel corso dell'estate è tra questi", ha detto a "Tutti Convocati". "Non parlo a titolo personale, ma a nome del club. Non c'è la volontà di Guardiola di andare alla Juventus e ci sono due anni di contratto. Sarebbe ridicolo se il Manchester City non fosse al corrente di una presentazione di Guardiola alla Juve già fissata - ha aggiunto - Mi è stato chiesto di prendere una posizione ufficiale e l'ho fatto, sorrido per queste cose, ma noi oggi, con questo intervento, non aggiungiamo più altro sulla questione".

LUKAKU VUOLE L'INTER

Romelu Lukaku vuole l'Inter, ma le richieste del Manchester United rendono complicata la conclusione di una trattativa. E' quanto scrive il Daily Mirror, secondo cui lui l'attaccante belga è preoccupato che la richiesta alta per il suo cartellino da parte dei Red Devils possa far saltare il suo trasferimento in nerazzurro. Lukaku avrebbe trovato già un'intesa di massima con l'Inter per un ingaggio da 10 milioni di euro lordi a stagione. I nerazzurri sarebbero pronti a mettere sul piatto 55 milioni per strappare il giocatore al Manchester United, che ne chiede pero' almeno 80.

EMPOLI, IL PRESIDENTE CORSI: "DI LORENZO AL NAPOLI? MOLTE ATTENZIONI"

Il presidente dell'Empoli, Fabrizio Corsi, ha parlato dell'interesse del Napoli per Di Lorenzo. "Mi fa piacere che il Napoli abbia delle attenzioni per lui. E' un giocatore che merita moltissimo e potrebbe andare a giocare in Champions League - ha spiegato a Radio Marte - questo mi rasserena molto. Oltre al Napoli il giocatore ha molte attenzioni da parte di club che giocano la Champions".

SERGIO RAMOS VALUTA L'ADDIO AL REAL MADRID

Sergio Ramos potrebbe lasciare il Real Madrid quest'estate. Stando a quanto riporta dalla Spagna 'El Chiringuito' il difensore in questi giorni sta riflettendo se continuare la sua carriera con i 'blancos' oppure iniziare una nuova avventura in un top club europeo. Su di lui si sono già mossi in passato Manchester United e Psg.

TOTTENHAM, POCHETTINO: "FUTURO? DECIDO DOPO LA FINALE"

Il tecnico del Tottenham, Mauricio Pochettino, uno degli allenatori finiti sul taccuino della Juventus, ha ribadito che annuncerà il proprio futuro solo dopo la finale di Champions League. "Non prenderò decisioni se non dopo la finale - ha sottolineato il manager degli Spurs - . E' importante conoscere quali sono i piani futuri del club. Se vogliamo tornare in finale di Champions l'anno prossimo e lottare con il Manchester City e il Liverpool per il titolo in Premier abbiamo bisogno di rinforzi".

SAMPDORIA, LUNEDI' INCONTRO GIAMPAOLO-FERRERO

E' atteso per lunedì a Roma il vertice tra il tecnico Marco Giampaolo e il presidente Massimo Ferrero sul futuro dell'allenatore ancora legato da un anno di contratto. Lui vorrebbe una Sampdoria più ambiziosa per restare, il patron proverà a convincerlo offrendo un allungamento fino al 2022. La principale alternativa resta l'ex allenatore della Fiorentina Stefano Pioli.

JUVE, NO A CR7 PER MOURINHO

José Mourinho non allenerà la Juventus nella prossima stagione. Lo riporta dall'Inghilterra Sky Sports che sottolinea come nonostante l'endorsement di Cristiano Ronaldo, il manager portoghese non lo raggiungerà a Torino perché fuori dai parametri economici dei campioni d'Italia a livello di ingaggio.

TAGLIAFICO, L'AGENTE: "INTER E NAPOLI? NESSUN CONTATTO"

"Inter e Napoli? Io e Giovanni Branchini abbiamo lavorato spesso in Serie A, ho provato a proporre Tagliafico al Bologna e al Parma tempo fa, ma non se ne fece niente. L'Inter e il Napoli non si sono mai fatte avanti per il mio assistito, per il futuro non escludo un'esperienza di questo genere". Così Ricardo Schlieper, procuratore di Nicolas Tagliafico, a Radio CRC.

JUVENTUS, MOURINHO TROPPO COSTOSO

Josè Mourinho non allenerà la Juventus nella prossima stagione. In Inghilterra si sottolinea come nonostante l'endorsement di Cristiano Ronaldo il manager portoghese non lo raggiungerà a Torino perché fuori dai parametri economici dei campioni d'Italia a livello di ingaggio.

IL BENFICA AVVISA LA JUVE: "120 MLN PER JOAO FELIX"

Joao Felix è uno dei giovani più talentuosi del panorama europeo. Finito nel mirino di molti top club, per lui si profila un'estate calda sul mercato. Ma il presidente del Benfica ha avvisato tutti, Juve compresa, sulla cifra per assicurarsi il giocatore. "O ci portano i 120 milioni di euro della clausola rescissoria, oppure Joao resterà con noi", ha spiegato Domingo Soares ai microfoni di Tvi24.

ROMA, OFFERTO TRIENNALE A GASPERINI

Quella contro il Sassuolo potrebbe essere l'ultima partita di Gian Piero Gasperini sulla panchina dell'Atalanta: la Roma ha rotto gli indugi e l'offerta di un triennale a tre milioni a stagione ha contribuito ad allontanare gli ultimi dubbi dalla mente del tecnico nerazzurro. Il suo legame coi bergamaschi, valido fino al 2021, potrebbe essere anche ritoccato, portando lo stipendio alla soglia dei 2 milioni, ma al di là dell'ingaggio ciò che alletta il Gasp è la possibilità di cimentarsi nuovamente con una piazza di grandi dimensioni, per rifarsi anche della deludente parentesi a Milano con l'Inter

CHIELLINI: "NEL 2010 POTEVO ANDARE AL REAL"

Retroscena di mercato raccontato da Giorgio Chiellini: "Nel 2010 potevo andare al Real Madrid ma mi ha frenato il dispiacere di andar via" le parole a Tuttosport.

INTER, RADU PER AVVICINARE LORENZO PELLEGRINI

L'Inter non molla Lorenzo Pellegrini e per convincere la Roma vorrebbe inserire il cartellino del portiere Ionut Radu, oggi in prestito al Genoa, per abbassare la clausola da 30 milioni di euro. Lo scrive la Gazzetta.

SASSUOLO, CARNEVALI: "DEMIRAL? NON SOLO JUVE"

- Merih Demiral, difensore del Sassuolo arrivato a gennaio, si è subito integrato nei meccanismi di De Zerbi diventando un titolare inamovibile nella seconda parte di stagione e finendo nel taccuino dei principali club italiani. Tra cui la Juventus. "Con la Juve abbiamo un rapporto particolare - ha dichiarato l'amministratore delegato degli emiliani Giovanni Carnevali parlando a LaPresse - . Ma è chiaro che ne stiamo parlando non soltanto con loro ma anche con altre società".

LA ROMA SUL PORTIERE VLACHODIMOS

La Roma sarebbe sulle tracce di Odisseas Vlachodimos, 25enne portiere greco del Benfica. Lo scrive O Jogo.

SASSUOLO, CARNEVALI: "AVANTI CON DE ZERBI"

"Se ci sono delle richieste su De Zerbi ne siamo ben felici, perché vuol dire che abbiamo fatto una scelta giusta. E' un allenatore giovane, di grandissime qualità e di grandissime prospettive. Non mi meraviglia il fatto che ci siano già delle società importanti che possano tenerlo sott'occhio, pero' io credo che con De Zerbi andremo avanti sicuramente anche per la prossima stagione". Lo ha detto l'amministratore delegato del Sassuolo, Giovanni Carnevali, parlando a LaPresse a proposito del futuro del tecnico bresciano.

NAPOLI, ADL: "VOGLIO QUAGLIARELLA"

Aurelio de Laurentiis ha aperto le porte a un possibile ritorno al Napoli di Fabio Quagliarella. "Credo che meriterebbe questa occasione - ha svelato il presidente azzurro al Corsport - . Io penso che non sia una questione economica né per noi e neanche per lui, ma una soluzione romantica per chiudere la propria carriera in quella Napoli che lui, per quello che gli è successo, non ha potuto vivere come avrebbe voluto, e cioè gioiosamente".

CINA, UFFICIALE IL RITORNO DI LIPPI COME CT

Marcello Lippi ritorna a sedersi sulla panchina della nazionale di calcio cinese, a quattro mesi dall'uscita maturata subito dopo l'eliminazione dei Dragoni rossi dalla Coppa d'Asia. Lo annuncia la federcalcio cinese.