Mercato

Il mercato ora per ora

Tutte le news, i rumors: trattative continue

Tempo reale

Le news di giornata

CELTA VIGO, ESONERATO MOHAMED: PANCHINA A CARDOSO

È costata cara ad Antonio Mohamed la sconfitta casalinga contro il Real Madrid. L'allenatore argentino è stato ufficialmente esonerato dal Celta Vigo, che ha affidato la panchina a Miguel Cardoso. Il tecnico portoghese era stato a sua volta congedato poco più di un mese fa dal Nantes.

LIPSIA, OCCHI SU UN DIFENSORE 19ENNE

Secondo quanto riporta Transfermarketweb, il Lipsia sarebbe sulle tracce del difensore francese Jean-Clair Todibo, classe 1999 in forza al Tolosa.

DALLA SPAGNA: "PRONTA OFFERTA DEL MILAN PER BENZEMA"

Indiscrezioni di mercato sul Milan dalle colonne di Don Balon. Stando al giornale spagnolo, i rossoneri sarebbero pronti a offrire 65 milioni di euro al Real per Karim Benzema, che però al momento non vorrebbe lasciare il club. Florentino Perez però starebbe pensando di inserire l'attaccante in una trattativa con l'Inter per arrivare a Mauro Icardi.

PRO PIACENZA, ESONERATO GIANNICHEDDA

È finita l'avventura di Giuliano Giannichedda sulla panchina della Pro Piacenza. L'ex centrocampista di Udinese, Lazio e Juventus è stato esonerato dalla società emiliana che milita in Serie C.

WEST HAM, NASRI IN ARRIVO

Il West Ham è pronto ad abbracciare Samir Nasri. L’ex Arsenal e Manchester City, ora svincolato, firmerà un contratto di 6 mesi da 1,5 milioni di euro, come scrive il Mirror.

SPARTAK MOSCA, KONONOV NUOVO ALLENATORE

Dopo l'esonero di Massimo Carrera e l'affidamento temporaneo della panchina a Raúl Riancho, lo Spartak Mosca ha ufficializzato il nome del suo nuovo allenatore. Si tratta di Oleg Kononov, ex tecnico di Krasnodar e Arsenal Tula.

TOTTENHAM, LAMELA: "AMO IL RIVER PLATE, MA NON È ORA IL MOMENTO DI TORNARE"

L'ultimo anno in cui ci ha giocato, è retrocesso nella Primera B Nacional. Anche per questo Erik Lamela vuole tornare a giocare nel River Plate, ma non adesso. Il trequartista argentino lo ha spiegato bene: “In questo momento penso solo al Tottenham. È il club che mi sta dando tutto. Ovviamente amo il River, ma non è ancora il momento di tornare”.

CHELSEA, HAZARD: "RINNOVO? MI STO DIVERTENDO"

Eden Hazard si "riavvicina" al Chelsea. Il trequartista belga, che nelle ultime settimane ha spesso esternato il desiderio di giocare nel Real Madrid, potrebbe rinnovare il suo contratto entro fine stagione. E si è espresso proprio a questo proposito: “Mi sto divertendo, come ho sempre fatto in questi sette anni al Chelsea. Quando sono sul campo cerco di dare felicità, a me e ai tifosi che guardano la partita. Al momento, stiamo facendo tutti bene e per questo sto facendo bene anche io”, ha detto.

ZIDANE, 4 BIG LO VOGLIONO IN PANCHINA

Zinedine Zidane è richiesto da ben quattro top club. Secondo Goal.com, l'allenatore francese potrebbe tornare sulla panchina del Real Madrid, ma a volerlo ci sono anche Manchester United, Bayern Monaco e Paris Saint Germain.

CARPI, INGAGGIATO UN NUOVO PORTIERE

Porte girevoli a Carpi. I biancorossi hanno comunicato sul proprio sito ufficiale di aver acquistato il portiere classe ’95 Nicola Sambo, dopo la rescissione del ’96 Alessandro Pasotti.

TOTTENHAM, OBIETTIVO BARELLA

Il Tottenham rischia di perdere a lungo Mousa Dembélé, già in scadenza di contratto a fine stagione e fuori per un problema ai legamenti della caviglia. Per questo a gennaio gli Spurs sono pronti a buttarsi sul mercato alla ricerca di un centrocampista da inserire in rosa e secondo i media inglesi è pronto a presentare l'affondo per Nicolò Barella, ma al momento il Cagliari lo dichiara incedibile.

CHIEVO: DI CARLO IN POLE PER IL DOPO VENTURA

Dopo le dimissioni di Gian Piero Ventura, resta ancora da capire chi sarà il tecnico del Chievo nel prosieguo della stagione. Secondo diverse indiscrezioni, in pole per la panchina dei gialloblù c'è Domenico Di Carlo, alla guida dei veneti già dal 2008 al 2010, nella stagione 2011/2012 e nella prima parte della stagione 2012/2013.

REAL MADRID: SOLARI CONFERMATO FINO AL TERMINE DELLA STAGIONE

Santiago Solari è a tutti gli effetti l'allenatore del Real Madrid. L'argentino, arrivato in panchina dopo l'esonero di Julen Lopetegui, non è più da considerare 'ad interim'. Solari è stato, infatti, confermato in modo permanente dal club merengue, che ha fatto regolarizzare il suo contratto. Lo ha dichiarato la Rfef, la Federcalcio spagnola, ad Afp: "Il Real Madrid si è occupato del suo contratto e non ci sono problemi". Secondo i regolamenti federali una condizione ad interim non può superare i 14 giorni.

GALATASARAY, TRE ITALIANE SU KABAK

Ozan Kabak, difensore turco classe 2000 ha stregato tre italiane. Secondo quanto riportato da TMW il centrale, in forza al Galatasaray, è seguito da Roma, Inter e Milan che avrebbero messo il giovane nella lista degli acquisti. I turchi hanno fissato già il prezzo del cartellino: 20 milioni.

CHIEVO: VENTURA VEDE CAMPEDELLI, MA SI PENSA GIA' AL DOPO

La storia al Chievo di Gian Piero Ventura è ai titoli di coda. Manca solo l'ufficialitaà, dopo le dimissioni annunciate ieri, ma difficilmente l'incontro in programma nel pomeriggio con il presidente Campedelli farà cambiare idea al tecnico genovese. Il Chievo pensa già alla successione: Di Carlo, Cosmi, o il ritorno di D'Anna sono le ipotesi sul tavolo.

VERONA: GROSSO IN BILICO, I POSSIBILI SOSTITUTI

Summit in corso in casa Hellas Verona, dopo la sconfitta contro il Brescia il tecnico Fabio Grosso rischia l'esonero. Diversi i nomi in lizza per sostituirlo. Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport i nomi più caldi sarebbero quelli di Cosmi e Malesani, ma non sono da escludere anche contatti con Prandelli e Baroni.

WEST HAM, IN ARRIVO NASRI

Samir Nasri è pronto a ricominciare dalla Premier League. Svincolato dopo aver concluso l'avventura con Antalyaspor e sospeso fino a fine dicembre autoemotrasfusione, secondo quanto riportato da France Football il francese sarebbe ad un passo dal raggiungere l'accordo col West Ham.

ROMA, DUE DEL BARCELLONA NEL MIRINO

Secondo quanto riportato da Don Balon il direttore sportivo della Roma Monchi avrebbe messo nel mirino due giocatori del Barcellona. Si trattata dell'ex Inter Rafinha e di Denis Suarez, entrambi considerati seconde linee da Valverde. Il primo è valutato 35 milioni di euro, il secondo invece è valutato 15 milioni ed è già conteso da Chelsea e Napoli.

CONTE: "FUTURO? ASPETTO L'ANNO PROSSIMO"

"Il mio futuro è di aggiornarmi, sono sereno e aspettiamo il prossimo anno". Così Antonio Conte, ex ct della Nazionale, prima de la Panchina d'Oro a Coverciano. Il tecnico conferma quindi che non rientrerà in questa stagione da subentrato ma tornerà ad allenare l'anno prossimo, nel caso in cui dovessero arrivare offerte.

REAL, SCOPPIA LA GRANA ISCO

Nel Real Madrid che sotto la guida di Scolari è tornato a vincere e macinare punti, c'è chi ha davvero poco da sorridere. Si tratta di Isco che, praticamente insostituibile nella gestione Lopetegui, è finito ai margini del nuovo progetto. Ieri contro il Celta è stato seduto in panchina per 90 minuti e delle quattro gare con l'allenatore argentino ha collezionato solo 51 minuti. Una scarsa considerazione che potrebbe aprire clamorosi scenari di mercato.

FIORENTINA, IN 5 IN PARTENZA

Non solo Thereau potrebbe salutare la Fiorentina. Nel mercato di gennaio infatti la viola sarebbe pronta a cedere in prestito ben cinque giocatori in esubero nella rosa di Pioli. Secondo quanto riportato da LA Nazione si tratterebbe di Maxi Olivera, Laurini, Diks, Sottil e Ceccherini.

UDINESE: CONTATTATO NICOLA

Dopo la sconfitta con l'Empoli, il futuro di Julio Velazquez sulla panchina dell'Udinese è legato a un filo. Secondo 'Calciomercato.it', il club friulano avrebbe contattato Davide Nicola, tecnico della miracolosa salvezza del Crotone nel 2017.

GENOA, PREZIOSI: "AMPIA FIDUCIA A JURIC"

"Ampia fiducia a Ivan Juric". Arriva direttamente da Enrico Preziosi la conferma per il tecnico del Genoa dopo che nella serata di ieri la posizione dell'allenatore era sembrata a rischio. La societa' ha analizzato le ultime sconfitte sottolineando che contro Milan e Napoli la squadra, a fronte di ottime prestazioni, e' stata punita da episodi: un errore di Radu con i rossoneri e l'autogol con i partenopei. Il tecnico domani guidera' dunque regolarmente la ripresa degli allenamenti in vista del derby, prossima sfida dopo la sosta.

FIORENTINA, THEREAU VERSO LA RESCISSIONE

Secondo quanto riportato da La Nazione Cyril Thereau sarebbe pronto a rescindere il contratto con la Fiorentina. L'attaccante classe '83, arrivato in viola nell'estate 2017, non è mai sceso in campo da inizio stagione anche a causa di qualche problema fisico, ma le continue panchine sembrerebbero aver inclinato il rapporto con la società.

LAZIO, CONCORRENZA PER BRAHIMI

In scadenza di contratto a giugno con il Porto, Yacine Brahimi è uno degli obiettivi principali della Lazio. Il direttore sportivo dei biancocelesti Ighli Tare dovrà vedersela anche con la concorrenza, nelle ultime ore si registra l'interessamento di Everton, Newcastle e West Ham pronte all'assalto per l'esterno algerino.

Le news di giornata

GENOA, JURIC VERSO L'ESONERO: IN ARRIVO TUDOR

Ancora un ribaltone in casa Genoa dopo una giornata di riflessione il presidente Enrico Preziosi avrebbe deciso di cambiare l'allenatore della prima squadra affidando la panchina a Igor Tudor, nell'ultima stagione all'Udinese. Fatale a Ivan Juric sarebbe stata la sconfitta con il Napoli e soprattutto l'aver conquistato appena due punti nelle ultime cinque partite.Come per l'esonero di Ballardini Preziosi avrebbe atteso la sosta per gli impegni delle nazionali, Tudor sarebbe cosi' il terzo tecnico in quattro mesi sulla panchina del Genoa. I rossoblu' alla ripresa del campionato sono attesi dal derby con la Sampdoria.

SAMP, DUE BIG INGLESI SU ANDERSEN

Più passa il tempo, più le grandi squadre europee si accorgono di Joachim Andersen. Il difensore della Sampdoria, stando a quanto riporta La Repubblica, ora è finito nel mirino di Arsenal e Manchester United.

JUVE, PARATICI: "TONALI? LO SEGUONO TUTTE LE GRANDI..."

Fabio Paratici, responsabile dell'area mercato della Juve, ha parlato a Sky Sport poco prima del fischio d'inizio del match con il Milan: "Spaventato da Higuain? A Gonzalo vogliamo molto bene, non spaventa solo noi ma tutte le squadre che gli giocano contro. Ha segnato ovunque e contro tutti, lo affrontiamo da Juve e se sarà più bravo di noi lo applaudiremo. Ma non sarà facile per lui... L'esclusione di Bonucci? Non mi ha detto nulla Allegri, ha piena autonomia e possediamo un grande reparto difensivo con ragazzi molto forti. Chi gioca al suo posto è di enorme valore". E infine una battuta su Tonali: "Lo seguono già tutti, ora sarà in Nazionale e avrà ancora più valore. È l'ennesima dimostrazione che il calcio italiano non è così male come dipingono..."

UDINESE, PRADE': "VELAZQUEZ? VERTICE NELLE PROSISME ORE"

Sono ore decisive per la panchina di Julio Velazquez. Domani o addirittura nelle prossime ore sarà presa una decisione dalla società. E' atteso un vertice fra area tecnica e proprietà per fare il punto della situazione. A renderlo noto è stato direttore dell'area tecnica Daniele Pradé a fine partita: "Valuteremo nelle prossime ore - ha detto -, inutile adesso fare nomi ma c'è la necessità di prendersi le proprie responsabilita'". I nomi sono già emersi però: in pole position Davide Nicola, poi Massimo Carrera e quindi Quique Sanchez Flores.

CHIEVO, DS ROMAIRONE: "DIMISSIONI VENTURA INASPETTATE, PARLI COL PRESIDENTE"

"Non ce lo aspettavamo, è stato un fulmine a ciel sereno". Così il ds del Chievo Romairone sulle dimissioni di Ventura da allenatore. "Dopo il fischio finale mi ha detto che sarebbe andato negli spogliatoi e avrebbe comunicato alla squadra che si sarebbe dimesso. Una scelta fatta a caldo, ma che andrebbe pensata e verificata. Come società ci sentiamo di dire che Ventura è ancora il nostro allenatore, ma ogni comunicazione la darà il presidente".

UDINESE, VELAZQUEZ: "ESONERO? SONO TRANQUILLO, NON DECIDO IO"

"Il futuro? Io sono tranquillo e soddisfatto della squadra, non posso decidere niente. La domanda non è da rivolgere a me. La relazione con la società è positiva". Cosi' Julio Velazquez, allenatore dell'Udinese, ha commentato la sconfitta contro l'Empoli e le voci su un suo prossimo esonero. "Abbiamo visto una partita con una squadra superiore all'altra ed era l'Udinese - aggiunge - potevamo essere all'intervallo sul 5-0. Nel secondo tempo è accaduto lo stesso".

UDINESE, VELAZQUEZ A RISCHIO ESONERO

Il ko contro l'Empoli potrebbe costare l'esonero al tecnico dell'Udinese Velazquez. Il club friulano si è preso 24/48 ore per valutare la situazione (come possibili sostituti si fanno i nomi di Prandelli e Guidolin) ma il destino dell'allenatore spagnolo sembra segnato.

CHIEVO, VENTURA SI È DIMESSO

Un punto in quattro partite, undici gol subiti, quattro fatti. Si ferma qui il bilancio di Gian Piero Ventura sulla panchina del Chievo: l'ex ct della Nazionale si è dimesso.

BOLOGNA, DESTRO HA LE VALIGIE PRONTE

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, il Bologna si sta preparando alla cessione di Mattia Destro. L'ex romanista è stanco dello scarso utilizzo e sta spingendo per cambiare aria.

MILAN, ANCHE IL CHELSEA SU DENIS SUAREZ

Secondo le ultime indiscrezioni di Marca, il Chelsea sarebbe interessato a Denis Suarez. Oltre al Milan, anche i Blues potrebbero fare un'offerta a gennaio per il centrocampista del Barcellona.

ROMA, MONCHI: "RINNOVO DZEKO? ABBIAMO TEMPO"

"E' iniziata una trattativa per il rinnovo di Dzeko? Ancora no, abbiamo tempo". Parole del ds della Roma Monchi prima della sfida contro la Sampdoria.

ROMA, MONCHI: "SCHICK VIA? VOCI CHE FANNO RIDERE"

Il ds della Roma Monchi sull'ipotesi di un prestito a gennaio per Schick: "Sono voci che mi fanno ridere, abbiamo tanta fiducia in lui".

ROMA, MONCHI: "BARCELLONA? QUI FINCHE' C'E' FIDUCIA IN ME"

"Rimarrò alla Roma finche la fiducia della società e della proprietà sarà quella che oggi sento". Così il ds della Roma Monchi sulle voci su un suo passaggio al Barcellona. "Prego che smettano di parlare su questa mia uscita. Non ho nessuna voglia di andare via, sono contento qui. Credo di dover migliorare il mio lavoro per fare di meglio, la mia unica idea è quella di rimanere qui per tempo". Su una presunta consulenza col San Fernando: "Quello è il mio paese, dove sono nato come giocatore quando ero piccolo, non ha niente a che vedere con il calcio professionista, è qualcosa del cuore, è una squadra piccola ma grande per me, niente a che vedere con la mia attività professionista".

BOURNEMOUTH: QUATTRO BIG SU AKÉ

Secondo i media inglesi, il Bournemouth è rassegnato a perdere a gennaio il difensore classe '95 Nathan Aké. Il calciatore olandese è finito nel mirino di Manchester City, Manchester United e Tottenham, mentre il Chelsea vanta una clausola di riacquisto a 52 milioni di euro. Il suo contratto scade a giugno 2022.

MILAN: MAURI VERSO IL CHIEVO

In scadenza di contratto nel prossimo giugno, Josè Mauri valuta il futuro. Sul centrocampista argentino del Milan ci sono diversi interessamenti: il Chievo di Ventura il suo acquisto.

GENOA: JURIC A RISCHIO, IPOTESI NICOLA

Sono ore calde per la panchina di Ivan Juric. Il tecnico croato, chiamato a sostituire Ballardini, ha conquistato solo due punti in cinque partite ed Enrico Preziosi sta pensando a un nuovo ribaltone. Sul taccuino del presidente rossoblù c'è Davide Nicola, cresciuto da giocatore nelle giovanili rossoblù, sei stagioni con la maglia del Grifone e protagonista di una clamorosa salvezza alla guida del Crotone nel 2017. A ore la decisione.

MILAN, SLITTA L'ARRIVO DI PAQUETA'?

Potrebbe slittare alla prossima estate l'arrivo al Milan di Lucas Paquetá. Una mossa che permetterebbe ai rossoneri di tenersi liberi due slot per gli extracomunitari vista la necessità di sostituire l'infortunato Biglia e di acquistare un'altra punta da affiancare a Higuain e Cutrone: Paredes e Pato, due dei papabili, sono entrambi sprovvisti del passaporto comunitario. Lo riporta 'Il Corriere dello Sport'.

FIORENTINA: IDEA DI LORENZO PER GENNAIO

La Fiorentina è sulle tracce di Giovanni Di Lorenzo. Il terzino destro dell'Empoli potrebbe arrivare a gennaio con la formula del prestito non oneroso con un diritto di riscatto obbligatorio a giugno 2019 (o addirittura a giugno 2020) con importo prefissato in fase di trattativa. Lo riporta il 'QS-La Nazione'.