Mercato

Il mercato ora per ora

Tutte le news, i rumors: trattative continue

Tempo reale

Le news di giornata

FIORENTINA: THEREAU VIA A GENNAIO

Le strade di Cyril Thereau e della Fiorentina si separeranno a gennaio. I viola, pur di liberarsi del suo ingaggio da 700mila euro a stagione, sono disposti a cederlo anche in prestito gratuito. All'attaccante francese sono state recentemente accostate Chievo e Spal. Lo riporta 'La Gazzetta dello Sport'.

PSG, TIFOSI A RABIOT: "NON ABBIAMO BISOGNO DI TE"

"Rabiot non abbiamo bisogno di te". Con uno striscione polemico i tifosi del Psg, in occasione della gara di Coppa di Lega francese contro l'Orleans, replicano alle voci di mercato secondo cui il centrocampista avrebbe già trovato un accordo con il Barcellona.

INTER, MAROTTA: "MOURINHO? PENSIAMO AL PRESENTE"

"In questo momento dobbiamo pensare all'Inter del presente, non al passato: ci spiace del suo esonero". Così l'amministratore delegato dell'Inter Beppe Marotta commenta l'esonero di Josè Mourinho.

INTER, MORATTI: "UN RITORNO DI MOURINHO? GLI SONO AFFEZIONATO"

"Un ritorno di Mourinho? Gli sono affezionato, sarò sempre vicino a lui ma abbiamo un allenatore che deve dimostrare ancora la sua bravura e quindi lasciamolo lavorare". Parole dell'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti alla cena di Natale dell'Inter.

INTER, MORATTI: "ICARDI NON POSSIAMO PERDERLO"

"Il rinnovo di Icardi? Non so di cosa si tratti, ma spero che rimanga all'Inter perché è il più determinante e non possiamo perderlo". Lo ha detto l'ex presidente dell'Inter Massimo Moratti a margine della Cena di Natale.

INTER, MAROTTA: "TRINCAO CI PIACE"

"Trincao? Sono certo che Ausilio lo abbia nel suo taccuino, è un giocatore forte e se riusciremo entreremo anche noi in questa trattativa". Così l'ad dell'Inter Beppe Marotta sull'attaccante del Braga, classe 1999, che piace anche alla Juve.

INTER, MAROTTA: "RINNOVO ICARDI? ORA SILENZIO. NE PARLEREMO A GENNAIO"

"Ci sono modalita' da rispettare in quelle che sono trattative e fasi delicate come questa. Un po' piu' di silenzio farebbe bene a tutti, anche se rimane la disponibilita' ad incontrarsi. Di contratti da rivedere in una societa' ce ne sono tanti, di solito si fa a gennaio e anche all'Inter sara' cosi'". Lo dice Beppe Marotta in merito al caso sollevato da Wanda Nara sul rinnovo contrattuale del marito Mauro Icardi. "L'Inter - aggiunge l'amministratore delegato - ha presentato un'offerta a Icardi, che non e' stata ritenuta congrua. Siamo disposti a ritrovarci ma servono i modi giusti e le sedi giuste. Ci sono modalita' da rispettare e serve la giusta riservatezza. Ci vuole rispetto, un po' di silenzio farebbe bene a tutti".

MAROTTA: "ICARDI-JUVE? UN SONDAGGIO, NIENTE PIU'"

"Piero Ausilio può confermare che non ci siamo mai seduti attorno a un tavolo per parlare". Dopo il ds dell'Inter, anche l'ad nerazzurro conferma che questa trattativa svelata da Wanda Nara non c'è mai stata. Forse un " 'sondaggio' come tanti, niente di più. "Il fatto di fare sondaggi, in generale, rientra nelle attività comuni che ogni direttore sportivo deve fare direttamente o per interposta persona - afferma Marotta -. Sicuramente, anche nell'ottica della sistemazione di Higuain, potrebbe esserci stato un sondaggio. Piero Ausilio può confermare che non ci siamo mai seduti attorno a un tavolo. Icardi resta un calciatore di alto livello ma non ha dato concretezza a un eventuale trasferimento importante dall'Inter alla Juventus".

NAPOLI, ADL: "RIFIUTATI 105 MILIONI PER KOULIBALY"

"Quando sento che nel Napoli non ci sono top player, impazzisco". Il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis ha fatto un po' il punto della stagione: "Noi i top siamo in grado di formarli. Ho rifiutato 105 milioni di euro per Koulibaly, lo voleva Mourinho". La Champions è già finita: "L'Europa League ora è cambiata, può essere interessante. Finale col Chelsea? Meglio in semifinale". Infine su Milik: "E' un bel regalo di Natale".

UFFICIALE: IBRA RIMANE AI GALAXY

Zlatan Ibrahimovic giocherà anche nel 2019 in Mls con la maglia dei Los Angeles Galaxy. La notizia era nell'aria da giorni, ma l'ufficialità è stata data dalla franchigia americana nel tardo pomeriggio di martedì. L'attaccante svedese, a lungo inseguito dal Milan, ha chiuso la stagione passata con 22 gol e 10 assist in 27 presenze, un ottimo bottino che non è servito per portare ai playoff la sua squadra.

INTER, AUSILIO: "A GENNAIO NON GRANDI COSE"

Piero Ausilio ha parlato di mercato: "A gennaio non sono previste grandi cose, crediamo di avere una rosa competitiva. Siamo usciti dalla Champions League ma era un obiettivo difficilissimo all'inizio, ora cerchiamo di fare al meglio l'Europa League. Gabigol? Gli abbiamo detto che qui non c'è spazio, troveremo la soluzione migliore per lui in Europa o Brasile".

INTER, AUSILIO: "WANDA? DICHIARAZIONI FOLCLORISTICHE"

Il ds dell'Inter, Piero Auslio, ha risposto a Wanda Nara, che aveva svelato la decisione dell'inter di vendere Icardi alla Juve. "Su Icardi dichiarazioni folcloristiche, non andrà mai alla Juve e la volontà dell'Inter è quella di rinnovare e adeguare il suo contratto", ha detto.

MANCHESTER UTD: SOLSKJAER TRAGHETTATORE?

Ole Gunnar Solskjaer è in pole position per il ruolo di traghettatore fino al termine della stagione del Manchester United. L'ex attaccante norvegese, attuale allenatore del Molde, guiderebbe i Red Devils fino a giugno prima di lasciare posto a Zinedine Zidane o Mauricio Pochettino, i due grandi obiettivi per l'estate. Lo riporta il 'Daily Mail'.

RABIOT, IN FRANCIA SONO SICURI: SARÀ BARCELLONA

Secondo quanto riportato dal quotidiano Le Parisien, Adrien Rabiot ha trovato un accordo con il Barcellona. Le voci di un interessamento da parte di molti club europei si susseguono da mesi, anche diverse italiane ci hanno provato dopo che il centrocampista 23enne, in un'ultima riunione con il direttore sportivo del Paris Saint-Germain, Antero Enrique, aveva comunicato l'intenzione di non prolungare il contratto con i parigini, che scade a fine stagione. Per tutta risposta, il club lo ha messo fuori squadra con effetto immediato.

FROSINONE: VIA LONGO, PRONTO BARONI

Il Frosinone ha deciso di esonerare Moreno Longo: al suo posto arriva Marco Baroni. Per lui contratto sino al 2020.

PADALINO NUOVO ALLENATORE DEL FOGGIA

Pasquale Padalino è il nuovo allenatore del Foggia, club terzultimo in classifica nel campionato di Serie B. Lo comunica la società pugliese in una nota pubblicata sul proprio sito ufficiale. Padalino, che ha sottoscritto un accordo con il Foggia fino al 30 giugno 2019, verrà presentato mercoledì 19 dicembre alle 17.30.

PAPÀ OSPINA SICURO: "IL NAPOLI LO RISCATTERÀ"

"Penso che David Ospina sarà riscattato dal Napoli. E' un portiere internazionale, lo vogliono tante squadre, ma spero resti nel Napoli". Così è intervenuto Hernan Ospina, papà di David Ospina, a Radio Marte. "Questa squadra ha voglia di vincere, è unita e ora vuole provare a vincere l'Europa League", ha aggiunto.

DZEKO: "NON PENSO A DOVE FINIRO' LA CARRIERA"

Ai media bosniaci Edin Dzeko ha parlato del suo futuro. "Non sto ancora pensando a dove finirò la mia carriera - ha spiegato il bomber della Roma -. Ho davanti ancora qualche stagione ai massimi livelli e non voglio pensare adesso a quando finirà, ci sarà tempo per parlarne". "Ora sono solo interessato alla prossima partita", ha concluso.

"MARCA": IL MILAN VUOLE MURIEL IN PRESTITO

Il Milan pensa a Luis Muriel per il rinforzo in attacco per gennaio. Secondo Marca, il club andaluso avrebbe messo sul mercato l'attaccante colombiano che fatica a trovare spazio e ad imporsi con il nuovo allenatore Pablo Machín. Il Siviglia chiede almeno 12 milioni di euro, richiesta che il manager del giocatore ha portato al Milan. I rossoneri sarebbero interessati ad un prestito con obbligo di riscatto. Sul colombiano ci sarebbe anche l'interesse della Fiorentina, ma l'opzione Milan è la preferita.

BARCELLONA, DALLA CINA 65 MILIONI PER MALCOM

L'avventura di Malcom a Barcellona sembra essere arrivata ormai ai titoli di coda. Il giocatore brasiliano, strappato sul filo di lana alla Roma l'estate scorsa dal club blaugrana, non è mai entrato nelle grazie dell'allenatore Ernesto Valverde, che ha dato spazio un po' a tutti. Per il centrocampista offensivo del Barcellona, secondo quanto scrive il Sun, offerta-monstre dalla Cina: 65 milioni, e proviene dal Guangzhou Evergrande, club che la scorsa estate aveva già pescato in Catalogna il centrocampista Paulinho.

REAL, IL CITY SI FA AVANTI PER ISCO

Spesso relegato in panchina da Santiago Solari e fischiato anche dai suoi tifosi, il futuro di Isco sembra essere sempre piu' lontano dal Real Madrid. Secondo quanto riferisce il quotidiano spagnolo AS, il talentuoso trequartista spagnolo sarebbe un obiettivo del Manchester City di Pep Guardiola. Il club inglese, tramite un emissario, avrebbe già comunicato il suo interesse al giocatore. Isco ha ancora un contratto con il Real Madrid fino al 2022 con una clausola di 700 milioni di euro, ma per la prima volta sta valutando seriamente la possibilità di lasciare i Blancos.

BURDISSO NUOVO DS DEL BOCA JUNIORS

Dopo solo tre giorni dall'esonero dell'allenatore Guillermo Barros Schelotto, il Boca Juniors comunica l'ingaggio dell'ex Inter e Roma Nicolas Burdisso in qualità di direttore sportivo. L'argentino aveva iniziato la sua carriera proprio al Boca prima di trasferirsi in Italia e indossare le maglie anche di Torino e Genoa. "Ho aspettato molto tempo per tornare nel luogo che mi ha formato", ha detto il 37enne Burdisso che si e' ritirato all'inizio dell'anno avendo collezionato anche 49 presenze con la nazionale dell' Argentina.

MAN UTD: PER IL DOPO MOURINHO PRONTO CARRICK

Secondo i media inglesi sarà Michael Carrick il traghettatore del Manchester United fino a fine stagione. L'ex centrocampista è un nome strettamente legato ai Red Devils: dodici anni da giocatore, ex capitano, per conludere come membro dello staff proprio di José Mourinho.

GENOA: IDEA SPINAZZOLA IN PRESTITO

Il Genoa ha bisogno di rinforzare la corsia di sinistra e secondo quanto riporta il Secolo XIX, il nome più interessante per il Grifone è quello di Leonardo Spinazzola. L'esterno della Juventus è appena tornato da un lungo infortunio, ma ancora non è al meglio. Per consentirgli un graduale reinserimento Allegri sta pensando di cederlo in prestito ad una squadra in cui potrebbe trovare continuità, e il Genoa sembra proprio la destinazione perfetta per il 25enne italiano.

UFFICIALE: MOURINHO LASCIA LO UNITED

Con un comunicato sul sito ufficiale del club, Il Manchester United annuncia che José Mourinho ha lasciato i Red Devils con effetto immediato. Verrà annunicato un allenatore ad interim fino alla fine della stagione. Nel frattempo verrà scelto un nuovo manager per la prossima stagione. 

IL FLAMENGO GUARDA IN CASA INTER: MIRANDA E GABIGOL NEL MIRINO

Dopo la cessione di Paquetá, il Flamengo cambia anche ai piani alti: Rodolfo Landim sarà il nuovo presidente per tre anni, e ha portato in dote diversi investitori. Secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport, Il nuovo establishment ha subito mostrato forte interesse per due giocatori dell'Inter: Gabigol, che spinge per una permanenza in Brasile, e Miranda. Per il primo, valutato 22 milioni, ci sarà un tentativo per averlo a Rio De Janeiro già a gennaio; per il difensore più probabile un affare a giugno. Nell'affare potrebbe essere inserito come contropartita tecnica il classe 2000 Lincoln, esterno d'attacco considerato uno dei prospetti più interessanti del Sudamerica.

SALERNITANA: SI E' DIMESSO COLANTUONO

Stefano Colantuono ha rassegnato le dimissioni da allenatore della Salernitana, la decisione è arrivata nella notte. Per sostituirlo, i nomi che circolano al momento sono quelli di Cosmi, Drago, Camplone e Gallo.

Le news di giornata

LAZIO, ROSSI A UN PASSO DAL PESCARA

Il Pescara continua a spingere sull’acceleratore per portare in Abruzzo l’attaccante Alessandro Rossi della Lazio, giocatore già cercato in estate. Secondo quanto riferito da Lalaziosiamonoi.it, il classe ‘97 dovrebbe rinnovare di un anno il contratto in scadenza nel 2021 e poi essere ceduto in prestito secco al club abruzzese, che riceverebbe un premio di valorizzazione dai biancocelesti. Un affare che sarebbe in dirittura d’arrivo.

CAGLIARI: SORIANO O BIRSA PER LA TREQUARTI

Oltre a Roberto Soriano del Torino il Cagliari ha chiesto informazioni al Chievo per il trequartista classe '86 Valter Birsa per la sostituzione dell'infortunato Castro. Sotto contratto fino a giugno 2021, lo sloveno è un profilo gradito al tecnico rossoblù Maran.

UNITED, MOURINHO PENSA A SHAQIRI

Spunta un ex Inter per il mercato di gennaio del Manchester United di José Mourinho. Secondo quanto riportato dal Manchester Evening News, i Red Devils starebbero valutando il nome di Xherdan Shaqiri del Liverpool.

BALOTELLI, LA FIORENTINA CI PROVA

La sessione invernale di calciomercato si avvicina e la Fiorentina vuole farsi trovare pronta. Durante l’ultima sosta di campionato la dirigenza viola ha fatto il punto con Pioli per capire come muoversi ed è venuto fuori un nome a sorpresa. La priorità infatti è quella di prendere un attaccante, centravanti puro o esterno, che possa togliere un po' di peso dalle spalle di Simeone e tra i nomi sul taccuino dei toscani, oltre a quelli di Gabbiadini, Stepinski, Muriel e Sansone, ci sarebbe secondo La Repubblica anche quello di Mario Balotelli, che sta vivendo un momento difficile al Nizza.

ANDERLECHT: DE BOER PER LA PANCHINA

C'è anche l'ex allenatore dell'Inter, Frank de Boer, fra i candidati per la panchina dell'Anderlecht, rimasta libera dopo l'esonero di Hein Vanhaezebrouck. Lo riporta Nieuwsblad.

PSG, TUCHEL: "RABIOT PUO' ANDARE VIA A GENNAIO"

Nel corso della conferenza stampa della vigilia del match di Coppa di Lega contro l'Orleans, Thomas Tuchel, allenatore del Paris Saint-Germain, rilascia una dichiarazione un po' spiazzante in merito ad Adrien Rabiot, centrocampista il cui futuro tra i campioni di Francia è in bilico: "Non posso assicurare che finirà la stagione con noi. Non ha ancora detto di sì al rinnovo col nostro club, ecco perché tutto è possibile", dichiara il tecnico tedesco. Il giocatore è da tempo sui taccuini di diversi club italiani, Juve, Milan e Inter in primo luogo.

DS LAZIO: "A GENNAIO QUATTRO CESSIONI"

Il ds della Lazio, Igli Tare ha parlato di mercato: " Ci saranno dei giocatori che non trovano spazio, non è facile gestire questa rosa ampia perciò ci saranno movimenti di mercato per tre quattro giocatori in uscita e valuteremo in entrata."

DG AJAX: "DE LIGT RESTA FINO A GIUGNO"

Il dg dell'Ajax, Edwin Van der Sar, ha parlato del futuro di De Ligt: "Non so se giocherà nella Juve, ma ha 19 anni e sta giocando da due anni ad alto livello. Veste la maglia dell'Ajax da quando aveva nove anni e sa giocare con entrambi i piedi. Per certi versi ricorda Stam. Resterà fino a giugno, poi per un club come il nostro è difficile tenere i talenti a lungo".

MILAN, GATTUSO: "NON MI RISULTA CHE IL CLUB DEBBA CEDERE DEI BIG"

"Sento tanto parlare di fair play finanziario ma e' un discorso che ancora non ho affrontato con la societa'. So che abbiamo dei vincoli e non possiamo fare tanto sul mercato, ma siete voi che continuate a dire che dovranno andare via Suso, Calhanoglu, Higuain... A me non risulta". Cosi' Rino Gattuso in conferenza stampa dopo la settimana nera in cui il Milan e' stato eliminato dall'Europa League e sanzionato dalla Uefa. "I miei giocatori meritano rispetto. Qualche giornalista, gia' in clima natalizio, li sta gia' impacchettando sotto l'albero", ha ironizzato Gattuso, che ha preso atto della scelta di Zlatan Ibrahimovic di restare a Los Angeles. "Non ci ho mai parlato. Sapevo che c'era una possibilita', ma era difficile - ha tagliato corto alla vigilia della trasferta di Bologna -. Per me nessuna delusione: se arrivera' qualcuno sono contento, ma non piango tutti i giorni che voglio giocatori. La societa' sa chi mi piace e puo' essere funzionale".

PSG, TUCHEL: "NON SONO SICURO CHE RESTI FINO A FINE STAGIONE"

Il tecnico del Psg, Thomas Tuchel, in conferenza stampa ha parlato anche di mercato e del futuro di Adrien Rabiot, in scadenza di contratto e seguito da diversi top club europei. "Non posso assicurare che finirà la stagione con noi - le parole dell'allenatore -. Non ha detto di sì al (rinnovo, ndr) Psg, ecco perché tutto è possibile".

INTER, ZANETTI: "RINNOVO ICARDI? ASPETTIAMO IL MOMENTO GIUSTO"

"Icardi è sereno e tranquillo, c'è un grande rapporto con lui e la sua agente, aspettiamo solo il momento giusto. E' il nostro capitano, è un punto di riferimento e deve solo continuare a fare quello che sta facendo che lo sta facendo molto bene". Così il vicepresidente dell'Inter Javier Zanetti sul rinnovo di Mauro Icardi. "Il mercato? Tutti insieme faremo delle valutazioni, se ci saranno opportunità per rinforzare la squadra qualcosa faremo sicuramente".

ROMA, TOTTI: "FIDUCIA IN DI FRANCESCO"

"Di Francesco oggi è l'allenatore della Roma e proverà a portarci dove siamo arrivati lo scorso anno, anche se non sarà semplice. In campionato siamo a due punti dalla quarta, abbiamo ancora la possibiliTà di ribaltare quanto fatto fino ad oggi. Noi gli daremo tutto l'appoggio possibile, ma sara' lui a tirare fuori questa squadra da questa situazione". Così Francesco Totti ribadisce la fiducia della società nell'allenatore.

INTER: MAROTTA AL LAVORO PER DE PAUL

Secondo quanto riferito da Tuttosport, l'Inter è pronta ad andare all'assalto di Rodrigo De Paul. Il nuovo a.d. Marotta vuole puntare sull'argentino dell'Udinese e vorrebbe bloccarlo già a gennaio per evitare ogni tipo di asta la prossima estate.

ROMA: 5 MILIONI PER SANOGO

La Roma ha messo nel mirino Sekou Sanogo, centrocampista che sta facendo molto bene con lo Young Boys. Secondo quanto riferito da calciomercato.com, per l'ivoriano si è già mosso Monchi che avrebbe già un'intesa di massima intorno ai 5 milioni di euro con gli svizzeri. L'agente del giocatore, Gianluca Di Domenico, è in Italia per portare avanti la trattativa con i giallorossi.

SIMEONE: "FUTURO ALL'INTER? SICURAMENTE SUCCEDERA'"

"L'Inter? Io guardo giorno per giorno, ho ancora un anno di contratto e stiamo lavorando molto bene. Sono tranquillo". Cosi' Diego Simeone, allenatore dell'Atletico Madrid, ospite ai microfoni di Radio Anch'Io su Radio1, risponde a una domanda su un suo possibile futuro in nerazzurro. "L'ho detto duemila volte, non ho bisogno di aggiungere altro". Poi: "Sicuramente succederà".

TORINO, CAIRO: "RINFORZI? SOLO SE CAPITA L'OCCASIONE"

Il presidente del Torino Urbano Cairo ha parlato del mercato di gennaio: "Il mister non mi ha chiesto giocatori in più, anzi lui preferisce una panchina più corta per farli giocare di più. La squadra mi sembra forte, con buone qualità e sta crescendo. A meno di occasioni particolari, non mi sembra di dover fare cose grosse", ha detto a Radio Anch'Io su Radio1.

GENOA, PREZIOSI: "PIATEK E KOUAME RESTANO"

"Piatek e Kouame non lasceranno il Genoa a gennaio, anzi siamo già pronti a rinforzare la squadra d'accordo con Prandelli. I tifosi possono stare tranquilli". Così il presidente del Genoa Enrico Preziosi ai microfoni di Radio Anch'Io Sport su Radio1.