Mercato

Il mercato ora per ora

Tutte le news, i rumors: trattative continue

Tempo reale

Le news di giornata

L'INTER VUOLE DUVAN ZAPATA

L'Inter è al lavoro anche per la prossima stagione e, considerato il probabile addio di Icardi, i nerazzurri stanno pensando a un nuovo centravanti a prescindere dal possibile scambio Maurito-Dybala. Secondo quanto riferito da Tuttosport, Suning ha nel mirino Duvan Zapata, protagonista di una grande stagione all'Atalanta.

ROMA-EL SHAARAWY: RINNOVO IN ARRIVO

Aria di rinnovo per El Shaarawy, in scadenza nel 2020 con la Roma. Per l'attaccante, che è corteggiato anche dalla Premier, è pronto un contratto di 5 anni da circa tre milioni di euro a stagione. Nelle prossime settimane dovrebbe arrivare il sì definitivo.

SAN PAOLO: PATO PRONTO A TORNARE

Terminata la sua esperienza cinese al Tianjin Quanjian, Pato è sempre più vicino a un suo ritorno in Brasile. Come riferito da UOL Esporte, infatti, l'ex centravanti del Milan è a un passo dal San Paolo.

ROMA, DZEKO VIA A GIUGNO

Secondo il Corriere dello Sport in edicola, la Roma non sarebbe soddisfatta del rendimento offerto da Dzeko in questa stagione (solo 12 gol) e neanche di alcuni suoi atteggiamenti (spesso troppo nervoso e litigioso), motivi per cui il club giallorosso non avrebbe alcuna intenzione di rinnovare il contratto dell'attaccante, che è in scadenza nel 2020. Il bosniaco piace molto in Premier League (Everton e West Ham), ma preferirebbe restare in Italia: l'Inter avrebbe fatto un sondaggio.

BARCELLONA, TORNA DI MODA GRIEZMANN

I mal di pancia di Antoine Griezmann, dopo l'eliminazione dell'Atletico Madrid dalla Champions, non sono passati inosservati: soprattutto in Catalogna. Secondo il Mundo Deportivo, il Barcellona sarebbe interessato all'attaccante francese, anche per creare un'alternativa al 32enne centravanti uruguagio Luis Suarez. Il club blaugrana non sembra disposto a fare follie per 'Le petit diable', ma nemmeno di rimanere insensibile di fronte alla possibilità di ingaggiarlo. Griezmann ha 27 anni e conosce molto bene la Liga, dunque, se dovesse presentarsi l'occasione, di certo il Barca cercherà di non farselo sfuggire. Lo stesso giocatore avrebbe lanciato segnati al Barcellona, tramite il proprio entourage; segnali che non sarebbero sfuggiti ai dirigenti catalani. Il Barcellona, intanto, ha messo gli occhi su alcuni giovani attaccanti di belle speranze: Luka Jovic (21 anni), dell'Eintracht Francoforte; Rodrigo Moreno (Valencia); Andre Silva (Siviglia); Maxi Gomez (Celta Vigo).

REAL, VARANE MEDITA L'ADDIO

Raphael Varane sta meditando l'addio al Real Madrid a fine stagione. Secondo il quotidiano francese L'Équipe, il difensore centrale vuole cambiare aria, in cerca di nuove sfide, malgrado il recente ritorno in panchina del connazionale Zinedine Zidane, suo grande estimatore. Varane, all'inizio della scorsa stagione ha rinnovato il contratto fino giugno 2022. Il club che vuole ingaggiarlo dovrà raggiungere un accordo con il Real Madrid o, in alternativa, pagare una clausola rescissoria vicina ai 200 milioni. Il cartellino del francese, che compirà 26 anni alla fine di aprile, ha una valutazione di 80 milioni.

FIORENTINA, "AVVISO A PIOLI"

"Avviso a Pioli". È questo il titolo scelto dal Corriere Fiorentino, che si sofferma sulle dichiarazioni rilasciate ieri del presidente viola Cognigni. Botta e risposta con Pioli con il braccio destro dei Della Valle che ha affermato: "Parole del tecnico prive di logica". "Non commento" la replica dell'allenatore.

REAL MADRID, PRIMI SONDAGGI PER ICARDI

Secondo quanto riporta Tuttosport oggi in edicola, ci sarebbero stati i primi sondaggi degli intermediari de Real Madrid per portare Icardi alla Casa Blanca, dove l'argentino viene considerato l'alternativa ad Harry Kane. La valutazione sarebbe di 80 milioni di euro perché Suning si sarebbe rassegnata a non riuscire ad incassare i 110 della clausola.

Le news di giornata

ROMA, KLUIVERT: "SAREBBE STATO BELLO ESSERE ANCORA ALL'AJAX"

Non è stata sin qui una stagione troppo esaltante per Justin Kluivert, acquistato dalla Roma in estate. L'attaccante ha parlato a Fox Sports dell'Ajax, sua vecchia squadra: "E' meraviglioso vedere l'Ajax vincere contro il Real Madrid. A volte penso che sarebbe stato bello essere ancora là. A Roma sono cresciuto molto, anche come persona. Vivere da solo ti rende più forte. Ho imparato molto, ma non è detto che anche all'Ajax non sarei riuscito a migliorare".

BARCELLONA: COUTINHO IN USCITA

Arrivato al Barcellona poco più di un anno fa, Coutinho non ha ancora convinto del tutto la dirigenza blaugrana, che è pronta a sacrificarlo in caso di offerta adeguata (almeno 100 milioni di euro). Il brasiliano, come riferiscono in Inghilterra, interessa al al Manchester United.

REAL MADRID: ZIDANE VUOLE MANE'

E' Sadio Mané uno dei giocatori in cima alla lista di Zidane per rinforzare il Real Madrid. Secondo quanto riferito da France Football, l'attaccante del Liverpool potrebbe trasferirsi ai blancos nella prossima stagione.

ROBBEN, IL GRONINGEN CI PROVA

Potrebbe chiudere la carriera in Olanda Arjen Robben, che ha il contratto in scadenza con il Bayern Monaco. L'attaccante è corteggiato dal Groningen, club dove è cresciuto prima di diventare uno dei più forti esterni offensivi del mondo.

INTER, L'AGENTE DI LAUTARO MARTINEZ: "AVEVA RICHIESTE, MA..."

E' Lautaro Martinez l'uomo-derby in casa Inter, che con l'argentino ha trovato un ottimo sostituto di Icardi. Beto Yaque, agente dell'attaccante, rivela qualche retroscena del mercato di gennaio: "L’Inter non ha mai considerato la possibilità di cedere Lautaro al di là del fatto che fosse noto questo interesse di diverse squadre - dice a fcinter1908 -. Ma a nessuno è mai venuto in mente che Lautaro potesse lasciare l’Inter. Ha lavorato sin da quando è arrivato per poter guadagnare un posto. Per Lautaro il calcio è questo: competere e dimostrare di essere pronto".

FERRERO: "GIAMPAOLO RESTA ALLA SAMP"

"Meritiamo l'Europa. È lo stimolo per i calciatori. Abbiamo un grande allenatore, Giampaolo, che rimarrà con noi. Ha due anni di contratto ed è roba mia". Così il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero a Rmc Sport spazza via le voci che parlano di interessamenti di Roma e Inter per il tecnico doriano. Poi apre una parentesi su Fabio Quagliarella, convocato in Nazionale e sempre di più capocannoniere della Serie A con 21 gol. "Fabio si commenta da solo. Sta vivendo la sua seconda giovinezza, sono fiero di averlo preso. Perdemmo a Bologna, poi chiamai Cairo. Credo si sia pentito di averlo dato via. Quagliarella è felice, si allena, fa il calciatore vero. Non si è mai montato la testa e ecco i risultati". Mentre risponde così su Patrik Schick, attaccante della Roma ma esploso proprio con i blucerchiati nella stagione 2016-17 con un 11 gol: "È un campione inespresso, ha trovato subito un ambiente ostile. Poi guadagna troppo, i giocatori si montano la testa".

ROMA, PALLOTTA: "MONCHI? NON AVEVA UN PIANO B"

A Monchi "ho dato il pieno controllo", ma "guardando i risultati e le nostre prestazioni, è chiaro che questo non abbia funzionato, a novembre non aveva un piano B". James Pallotta, presidente della Roma, replica così ad alcune dichiarazioni dell'ex direttore sportivo giallorosso Monchi, oggi presentato a Siviglia.

CHELSEA, POSSIBILE ESONERO PER SARRI

La sconfitta in campionato di ieri contro l'Everton ha nuovamente indebolito la posizione di Maurizio Sarri al Chelsea. Secondo quanto riporta il 'Daily Express' Roman Abramovich potrebbe approfittare della sosta delle nazionali per esonerare il tecnico italiano. Attualmente i Blus, che hanno come obiettivo il quarto posto e la conseguente qualificazione in Champions League, si trovano al sesto posto, ad appena tre lunghezze dall'Arsenal quarto.

BARCELLONA: UNITED E CITY SU UMTITI

Derby di Manchester per il difensore del Barcellona Samuel Umtiti. Stando a quanto riporta il Sun, il centrale, che potrebbe lasciare i blaugrana in caso di arrivo in Catalogna di Matthijs de Ligt dall'Ajax, sarebbe infatti nel mirino di City e United. Il difensore francese ha un contratto con il Barça fino al 2023 e una clausola rescissoria di 500 milioni.

GENOA, PERINETTI: "KOUAMÈ PIACE IN PREMIER"

Il dg del Genoa, Giorgio Perinetti, ha parlato di mercato ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: "Kouamé? È giovane, è al primo campionato in Serie A, deve migliorare sotto tanti aspetti. Anche con la Juve ha fatto vedere di che pasta è fatto, ha tenuto in allarme tutta la difesa da solo. Ha tecnica in velocità. Deve migliorare nello scambio corto e nel saltare l'uomo da fermo. Fa tanto di quel lavoro che è logico che non si possa pretendere tutto. De Laurentiis e Preziosi ne hanno parlato, poi la cosa si è sopita. Ora lo stanno seguendo squadre di Premier League ad ogni partita, vedremo cosa succederà a fine stagione".

LAZIO, SI STRINGE PER LAZOVIC

La Lazio ha messo nel mirino Darko Lazovic: secondo Il Messaggero, il club capitolino avrebbe proposto un contratto triennale da circa un milione a stagione all'esterno serbo, che a fine stagione lascerà il Genoa a parametro zero.

SAMP, FERRERO: "GIAMPAOLO RESTA"

Il presidente della Sampdoria, Massimo Ferrero, ha blindato ancora Marco Giampaolo. "Abbiamo un grande allenatore, Giampaolo, che rimarrà con noi. Sono stato attaccato anche quando ho preso lui. Ha due anni di contratto ed è roba mia", ha aggiunto Ferrero a RMC Sport.

NAPOLI, IL PAPA' DI MERTENS: "CINA? RISPETTERA' IL CONTRATTO"

"Il futuro di Dries? Non ne parliamo molto perché credo sia una decisione molto soggettiva e la lascio a lui. Dries però ha un contratto col Napoli valido fino al 2020 e vuole onorarlo". Lo ha detto Herman Mertens, padre dell'attaccante del Napoli. "Poi, negli ultimi anni potrà andare a giocare altrove, ma secondo me il suo desiderio è restare almeno un'altra stagione, almeno fino alla scadenza del contratto. Un futuro in Cina? Non penso che sia un'opzione per lui", ha spiegato a Radio Marte.

SIVIGLIA, MONCHI: "ROMA IMPORTANTE"

Monchi torna al Siviglia e nella conferenza stampa di ri-presentazione tocca anche l'argomento Roma: "Sono andato via dal Siviglia perché avevo bisogno di trovare motivazioni esterne per crescere professionalmente. Restando a lungo nello stesso posto credi che quel posto sia il centro del mondo. Sono andato via per crescere, avevo bisogno di aria, di conoscere il mondo per crescere come professionista. Cercavo un posto difficile, avevo molte possibilità e ho trovato nella Roma un progetto che mi aiutasse a crescere. Ora ho potuto valutare l'opzione Siviglia, a livello professionale, come la miglior offerta possibile. Credo che la crescita avvenuta nell'ultimo anno posso metterla a disposizione nel progetto Siviglia. Alla Roma lavoravo 24 ore al giorno, così come farò al Siviglia".

NAPOLI, IL PADRE DI OSPINA: "ASPETTIAMO IL RISCATTO DALL'ARSENAL"

Il padre di David Ospina, Hernan, ha fatto il punto sul futuro del figlio e portiere del Napoli. "Stiamo aspettando il raggiungimento delle presenze per il riscatto del Napoli dall'Arsenal. E' contento di giocare al Napoli ed è quello che vuole. Anche la società ha inviato segnali positivi. Ci da' molta allegria perché anche i bambini sono felici di vivere in una città come Napoli", ha detto a Radio Crc.

BOLOGNA, PALACIO POTREBBE RINNOVARE

Nonostante i 37 anni di età, Rodrigo Palacio sta disputando una stagione più che positiva e per questo il suo stop sembra essere più lontano. L'argentino potrebbe rinnovare con il Bologna in caso di permanenza in Serie A dei felsinei oppure tornare a giocare in patria.

JUVE, PARATICI IN OLANDA PER DE LIGT

Matthijs de Ligt, difensore centrale dell'Ajax classe 1999, continua ad essere l'obiettivo numero uno della Juventus per la prossima stagione. Secondo quanto riportato da 'Tuttosport', il pressing bianconero non si ferma e, anzi, c'è già fissata una nuova tappa della trattativa. La Juventus sfiderà i Lancieri in Champions League nei quarti di finale, ma prima di quel confronto Paratici e tutta la dirigenza bianconera hanno cerchiato un'altra data: domenica prossima l’Olanda ospiterà la Germania alla Johan Cruijff Arena e alcuni emissari della Vecchia Signora sono attesi allo stadio. Anzi non è escluso che sia proprio Paratici in persona ad arrivare ad Amsterdam.

ROMA, GASPERINI O GIAMPAOLO NUOVO TECNICO

A prescindere da quello che sarà l'esito della stagione corrente, a giugno in casa Roma sarà rivoluzione. La società è infatti intenzionata ad ingaggiare un nuovo allenatore e un nuovo direttore sportivo. Secondo quanto riportato dall'edizione odierna del Corriere dello Sport, per quanto riguarda il tecnico, al momento sembra esserci un ballottaggio tra Gasperini e Giampaolo, con il primo (che dovrà liberarsi dal contratto con l'Atalanta) in pole perché considerato di maggiore esperienza e più forte dal punto di vista caratteriale rispetto al collega blucerchiato.

DONADONI: "LA ROMA NON MI HA MAI CERCATO"

"Se la Roma mi ha cercato prima di puntare su Ranieri? Non è vero, questi sono giochi giornalistici. Non ho ricevuto telefonate da parte della Roma". Lo ha detto l'ex tecnico del Bologna, Roberto Donadoni, ai microfoni di 'Radio Anch'Io Sport' su Radio 1 Rai. "È una grandissima società, con un grandissimo potenziale e una grande storia ma le mie considerazioni si fermano lì, non c'è stato nient'altro", ha aggiunto l'ex ct della Nazionale.