Olimpiadi: Murray re di Wimbledon

Il britannico batte Federer: è oro

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Federer

Con una partita pressoché perfetta, Andy Murray batte Roger Federer e si aggiudica la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Londra. Il britannico, beniamino del centrale di Wimbledon, brucia lo svizzero in tre rapidi set (6-2, 6-1, 6-4) e, a un mese di distanza, si rifà della sconfitta patita dall'elvetico proprio ai Championships. Nella finale di consolazione, Del Potro (Arg) batte Djokovic (Ser) per 7-5, 6-4 ed è medaglia di bronzo.

Dubitavano che i fabulous fossero davvero quattro. Ma con due finali eccellenti, entrambe nel tempio del tennis, Andy Murray si è definitvamente arrogato il diritto far parte della prestigiosa schiera. La cosa davvero importante, oggi, era però un'altra. Ossia la possibilità di conquistare una medaglia olimpica, quella più ambita, di fronte al proprio pubblico. Murray ce l'ha fatta nonostante il blasone del rivale e un pronostico quasi chiuso. Federer, numero uno al mondo e mai capace di trionfare ai Giochi in singolare, non è riuscito a opporre resistenza alla furia scozzese.

Ci ha provato, ma non c'è andato neanche vicino. L'unico momento d'equilibrio è stato spazzato via nel sesto gioco del set d'apertura, quando Roger, dopo aver fallito due volte l'aggancio sul 3-3, ha ceduto la battuta e inaugurato un parziale di 0-9. Terribile, un po' inverosimile dato che si parla del più grande tennista di ogni epoca. Ma tant'è. Murray disputa una gara spettacolare: usa le sue armi (soprattutto il rovescio in lungolinea) in modo micidiale. Si allunga, recupera e chiude a rete dei punti impensabili. Gioca da extraterrestre e non fa fiatare l'elvetico, che così - nel secondo parziale - si accontenta gioco forza di un solo game. Il set finale è quello dell'incoronazione: dopo 1h56' il Re, quello vero, per una volta è costretto ad abdicare. L'idolo di casa, fieramente britannico, coglie una medaglia che esalta il pubblico e la nazione. Sì, Andy Murray è davvero fabulous...

I VOSTRI COMMENTI

dlef48 - 15/08/12

non bisognerebbe scherzare su questo genere di cose alla fine quando uno si impegna l impegno non manca e quindi lo sfrozo c'e' stato dallo sforzo nasce felicita successo soldi poi magari donne chi sa una moglie, famiglia, figli, non bisogna giudicare,murray se ne e' andato a testa alta e questo e' da ammirare secondo me!!
un bacione a tutti gli altri fan, belli e brutti, giuseppe

segnala un abuso

interisti_perdenti_nati - 05/08/12

anche io tifavo Federer ma sono felice per Murray che meritava la rivincita!

segnala un abuso

pietrostefano - 05/08/12

Io tifo Federer ma Murray oggi è stao qualcosa di incredibile, vittoria strameritata, complimenti a Murray

segnala un abuso