Mondiali, diluvio sulla premiazione (ma l'ombrello c'è solo per Putin)

Appena terminata la finale di Mosca si è scatenata la pioggia

Dopo quattro minuti di recupero, l'arbitro argentino Nestor Pitana fischia la fine di Francia-Croazia: vincono i bleus 4-2, Pogba e compagni sono campioni del mondo vent'anni dopo il trionfo di Francia '98 (pagelle). La festa può iniziare. Ma proprio in quel momento, una pioggia molto intensa si abbatte su Mosca e sullo stadio Lužniki. Inizia la premiazione, è un vero diluvio. Tutti si bagnano, una "doccia" all'aperto. Tutti, tranne uno: Vladimir Putin. Per lui, alla faccia di Macron o Infantino, ecco puntuale l'ombrello...

TAGS:
Francia
Croazia
Russia 2018
Mondiali
Putin

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X