Mondiale, Blatter: "Nessun imbroglio in Francia '98"

L'ex presidente Fifa risponde alle dichiarazioni di Platini sui sorteggi pilotati

Mondiale, Blatter: "Nessun imbroglio in Francia '98"

Nessun imbroglio nel sorteggio di Francia '98. È quello che ha dichiarato l'ex presidente Fifa Sepp Blatter, in risposta alle affermazioni di Michel Platini sui trucchetti per avere la finale da sogno Francia-Brasile. Non è tanto il concetto che non va giù a Blatter quanto il termine, che "è sbagliato perché il vocabolario non è quello giusto". Quindi lo scandalo non è negato, ma solo ridimensionato.

"È stato il comitato organizzatore a stabilire i criteri del sorteggio", ha aggiunto nell'intervista rilasciata a L'Equipe. La strategia sarebbe stata quella di prevedere prima dei gironi che il paese ospitante (Francia) e il paese campione (Brasile) non si incontrassero sul campo prima della finale, giocata poi il 12 luglio 1998.  "In ogni caso, per avere la finale da sogno devi prima vincere le partite", ha concluso l'ex presidente, dimessosi a giugno 2015 dopo 17 anni alla guida della Fifa. 

TAGS:
Calcio
Mondiali
Francia '98

Argomenti Correlati

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X