Sellani: "Così prepariamo le macchine per la smart EQ fortwo e-cup"

Il responsabile piloti del trofeo monomarca racconta i retroscena prima del via

Sellani: "Così prepariamo le macchine per la smart EQ fortwo e-cup"

"E' una macchina abbastanza convenzionale, ha un assetto chiaramente da gara indurito nelle parti giuste con ammortizzatori particolari, racing, e utilizziamo delle gomme stradali Pirelli perché dovevamo creare meno attrito possibile per sfruttare il più possibile invece la carica delle batterie e per rendere anche la macchina divertente da guidare": Andrea Sellani, responsabile piloti della smart EQ fortwo e-cup ci svela i segreti delle citycar a zero emissioni in versione race.

Sellani ha spiegato durante il Milano Rally Show il lavoro di preparazione e settaggio delle auto elettriche: "La preparazione, a differenza di quanto avviene per una macchina convenzionale, comporta qualche difficoltà in più soprattutto per allestire una macchina che ha un pacco batterie importanti nel sottoscocca. La macchina come regolamentazione è molto vicina a un gruppo N quindi ha un roll-bar con tutti quelli che sono i sistemi di sicurezza in vigore. Abbiamo portato delle modifiche a livello di luminosità esterna come richiesto dalla commissione per individuare quando è possibile toccare la macchina o meno per evitare scariche di energia, cosa che comunque non accadrebbe mai perché il pacco batteria ha già un sistema di sicurezza interno ma diciamo che noi ne abbiamo aggiunto uno ulteriore".

In occasione del Milano Rally Show di fine luglio, dal punto di vista del settaggio qualche modifica è stata apportata rispetto al weekend di giugno giugno trascorso sulla pista di Misano: "L'unica differenza che abbiamo apportato a livello di macchina è che abbiamo permesso ai piloti di poter scegliere quelle che secondo loro erano le pressioni gomme più idonee, cosa che negli autodromi non succede visto che lì seguiamo uno standard, perché l'idea è che tutti debbano partire ad armi pari, quindi con la stessa carica di energia, con le stesse gomme in modo che possano combattere ad armi pari e in modo che prevalga la bravura di guida e non l'esperienza maturata negli anni con quei piccoli accorgimenti che potrebbero creare differenze tra un pilota esperto e un pilota alle prime armi".

Giocarsela ad armi pari è l'aspetto fondamentale: tutti i piloti, più e meno esperti, devono far prevalere il loro stile di guida senza che vi siano differenze significative tra una macchina e l'altra: "La macchina essendo elettrica non ha motore, un pilota potrebbe modificare qualcosa solo nell'assetto ma come ho detto abbiamo trovato una formula che rappresenta il giusto connubio tra sicurezza e divertimento. Potremmo andare un po' più veloci e potremmo avere anche un assetto un po' più estremo, però questo non aiuterebbe i piloti alle prime armi anzi li metterebbe in difficoltà" ha spiegato Sellani.

Parlando di citycar a emissioni zero, la batteria è la vera protagonista di queste corse: "La batteria delle macchine dura 20-22 minuti con il tasto sport inserito quindi utilizzandola al massimo della sua efficienza. Le nostre gare durano sotto i 20 minuti, siamo attorno ai 18 per motivi di sicurezza ma soprattutto per avere la possibilità di rientrare in corsia box. Al rally di Milano invece abbiamo fatto aggiustamenti per avere il tempo di ricaricare la batteria ed essere pronti al trasferimento e alla prova speciale. Il tempo di ricarica va dai 40 minuti alle 2 h e 40 per arrivare al 100%".

E proprio la guida del pilota va a modificare durata, rendimento e potenza della batteria, specialmente in occasione di un rally come quello che si è corso nel capoluogo lombardo tra Expo, circuito Vigorelli e Arese: "Lo stile di guida dei piloti influenza la durata della batteria soprattutto in un rally dove ci sono anche i trasferimenti: farli con i tempi giusti e alla velocità giusta ti consente poi di arrivare alla prova speciale con molta carica da poter utilizzare" ha concluso Andrea Sellani.

TAGS:
Motori
Smart EQ fortwo eCup
Smart
Mecedes
Andrea Sellani

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X