PyeongChang, Goggia: "Dedico l'oro all'Italia"

Sofia: "Sono una pasticciona, ho cercato di essere una samurai"

PyeongChang, Goggia: "Dedico l'oro all'Italia"

Da Foppolo, provincia di Bergamo, al tetto del mondo: Sofia Goggia è la nuova campionessa olimpica di discesa. Un giorno da ricordare: "La vittoria la dedico a me stessa, al mio bel Paese e alle persone che vogliono bene a Sofia indipendentemente dal fatto che vinca alle Olimpiadi. E infine grazie a chi ha creduto a una bambina che a 6 anni sognava di vincere le Olimpiadi sulle nevi di Foppolo", le prime parole della sciatrice azzurra.

Un minuto 39 secondi e 22 centesimi che hanno cambiato la storia dello sci italiano: "Non ho fatto errori. Ho pensato solo a fare il meglio e a fare una discesa perfetta. Sono davvero felice di come ho sciato, è stata una grande gara. È incredibile". Tutti temevano una "Goggiata" delle sue e invece no: "Sono una pasticciona, ma oggi ho cercato di essere una samura. Non sarò mai la sciatrice che scende con classe, quando passo io faccio rumore come se suonassero mille chitarre. Ma sono così, e questo oro non mi cambierà".

Tutta l'Italia ha tremato con lei quando la Mowinckel si è fermata a nove centesimi: "Mi ha fatto rimanere ferma, paralizzata, ma basta un centesimo per essere davanti e quindi bene così. Quattro anni fa commentavo le Olimpiadi, avevo detto che sarei andata in Corea con la Moioli anche lei infortunata, poi i sogni e le visioni ci sono ma bisogna agire concretamente per prenderli. Io non ho ancora realizzato, sono così concentrata che non trovo neanche le parole".

Infine, un pensiero per l'amica sconfitta Lindsey Vonn: "Da lei c'è solo da imparare, una generosa così nel nostro mondo non c'è. È un onore gareggiare con lei".

L'ABBRACCIO CON LA GISIN

TAGS:
Goggia
Sci
Italia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X