Verso Russia 2018, amichevoli, esperimenti, infortuni: come stanno le big

Brasile e Germania recuperano Neymar e Neuer; l'Egitto aspetta Salah; l'Uruguay si nasconde, mentre la Francia esalta già

Verso Russia 2018, amichevoli, esperimenti, infortuni: come stanno le big

Il Mondiale è alle porte e il calendario internazionale è pieno zeppo di amichevoli di preparazione per permettere alle varie stelle di mantenere - o ritrovare - la forma. La Germania campione del mondo in carica sta testando la tenuta del ritrovato Neuer, così come il Brasile ha messo in mostra Neymar dopo l'infortunio. L'Egitto sta cercando un'alternativa a Salah, ma il denominatore comune sono i carichi di lavoro pesanti. Ecco come le big si stanno avvicinando a Russia 2018.

GERMANIA: NEUER C'E', MA LA VITTORIA E' SPARITA
Partiamo con la banale citazione di Gary Lineker a Italia '90: "Il calcio è un gioco semplice: 22 uomini rincorrono un pallone per 90 minuti, e alla fine la Germania vince". I campioni del mondo in carica non se la stanno passando benissimo nel percorso di avvicinamento al Mondiale, ma quando il risultato conterà c'è da scommettere che il tempo degli errori e delle prove sarà finito. Il dubbio più grande riguarda la presenza di Neuer tra i convocati dopo gli otto mesi di infortunio, ma nelle cinque partite successive al girone di qualificazione stravinto, i tedeschi non hanno mai trovato la vittoria. Contro avversari di valore, va detto, spesso concorrenti dirette per alzare il trofeo. La sconfitta contro l'Austria a Klagenfurt è un campanello d'allarme che sicuramente Loew non sottovaluterà.

Inghilterra 0-0; Francia 2-2; Spagna 1-1; Brasile 0-1; Austria 1-2.

FRANCIA TRA LE FAVORITE E GIA' IN FORMA
Lo strapotere transalpino che si avvicina a questa campagna di Russia è sotto gli occhi di tutti, basti pensare alle esclusioni eccellenti che ha dovuto decidere il ct Deschamps. C'è l'imbarazzo della scelta e le due partite fino a qui disputate durante il ritiro hanno mostrato una squadra determinata e in forma. Ne ha fatto le spese proprio l'Italia, a Nizza, battuta nettamente 3-1; prima anche l'Irlanda con un 2-0 senza storia. E a marzo la Russia. La particolarità è che sono andati a segno marcatori diversi a conferma della qualità: Mbappé, ma anche Giroud, Fekir, Griezmann... scegliete voi.

Russia 3-1; Irlanda 2-0; Italia 3-1.

BRASILE: NEYMAR E' TORNATO
Il dubbio più grande della Seleçao riguarda la situazione di Neymar. L'attaccante del Psg è fermo da mesi per infortunio, ma a spazzare via le perplessità ci ha pensato il campo. Nel corso dell'unica amichevole fin qui disputata, vinta 2-0 contro la Croazia, è stato proprio l'ingresso in campo - con gol - del fuoriclasse brasiliano a sparigliare le carte. Non sarà al massimo della forma, ma è recuperato ed è pronto ad essere protagonista nella competizione più importante. Il resto lo farà un gruppo fortissimo e solido dentro e fuori dal campo. Obiettivo dimenticare il Mineirazo di quattro anni fa. Con Alisson in porta è diventato complicato anche fargli gol.

Russia 3-0; Germania 1-0; Croazia 2-0.

ARGENTINA: ESAME FINALE PER MESSI
L'Albiceleste si sta nascondendo. Lasciate alle spalle polemiche - più italiane che altro a dir la verità - per le convocazioni un po' così di Sampaoli, l'Argentina sta preparando il Mondiale nell'ombra. Niente test match di livello, solo un 4-0 piuttosto agevole contro il modesto Haiti con tanto di tripletta per Messi. La Pulce è chiamata a rispondere a Cristiano Ronaldo proprio nel suo punto debole in carriera: la nazionale. Lui, Higuain, Aguero, Di Maria e tutti gli altri devono prendersi svariate rivincite, ma l'1-6 subito dalla Spagna a marzo non promette nulla di buono.

Italia 2-0; Spagna 1-6; Haiti 4-0.


Verso Russia 2018, amichevoli, esperimenti, infortuni: come stanno le big

SPAGNA: SOTTOVALUTATA, MA TEMIBILE
Dopo aver dominato lo scorso decennio tra Mondiale ed Europei, le Furie Rosse sono passate un po' nell'ombra. Grosso errore. Il gruppo di Lopetegui è fortissimo e nonostante un ricambio generazionale obbligatorio, sta mantenendo un livello di gioco importante. L'1-1 di Villarreal contro la Svizzera non deve ingannare: passi la condizione fisica non ottimale, contro gli elvetici la Spagna non ha capitalizzato un dominio territoriale importante con qualche esperimento tattico. Asensio, Vazquez e gli altri sono ottimi innesti a partita in corso, con il ct che ha 23 titolari da intercambiare.

Germania 1-1; Argentina 6-1; Svizzera 1-1

PORTOGALLO IN ATTESA DI CRISTIANO RONALDO
Si presentano al Mondiale come campioni d'Europa in carica e questa è una grande novità, ma anche con molte incertezze. L'unico capo saldo è Cristiano Ronaldo, ma il cinque volte Pallone d'Oro non ha preso parte alla prima tranche di ritiro perché in vacanza dopo le fatiche col Real Madrid. Cambia poco, al rientro avrà sicuramente il posto assicurato in attacco. Dietro di lui però la squadra fa fatica e lo ha dimostrato anche in amichevole. Lo 0-0 col Belgio è un risultato importante ma che ha confermato una certa sterilità offensiva che sembrava essere sparita contro la Tunisia. Nel match contro gli africani però è arrivato solo un 2-2: André Silva, che in Nazionale si trasforma, non era bastato. La fragilità difensiva preoccupa il ct Fernando Santos.

Egitto 2-1; Olanda 0-3; Tunisia 2-2; Belgio 0-0

INGHILTERRA: SOUTHGATE CERCA LA MOSSA VINCENTE
La nazionale dei Three Lions è un enigma, come al solito. Sulla carta è una formazione fortissima, piena di soluzioni tecniche e tattiche e con tantissimo talento, soprattutto in attacco. Poi il campo però non sempre dà le risposte attese. Il ct Southgate ha blindato la fase difensiva negli ultimi tempi, ma è proprio nel reparto avanzato che regna ancora un po' di confusione. Tantissime le occasioni create, ma pochi gol. Harry Kane sarà sicuramente una delle stelle, ma l'abilità del ct sarà quella di trovare un equilibrio tattico in campo. Non facilissimo, ma se tutto andrà bene l'Inghilterra promette spettacolo.

Olanda 1-0; Italia 1-1, Nigeria 2-1

Verso Russia 2018, amichevoli, esperimenti, infortuni: come stanno le big

L'URUGUAY SI NASCONDE
Oscar Washington Tabarez è un vecchio volpone, sa che la sua squadra non è al meglio e sicuramente non è tra le favorite, ma sta preparando il Mondiale in Russia con estrema tranquillità, provando soluzioni lontano dai riflettori. Il primo impegno amichevole sarà una settimana prima dell'esordio iridato, un test match semplice contro l'Uzbekistan giusto per mettere qualche minuto di partita nelle gambe. Una tattica strana, ma da non sottovalutare per una selezione che può contare su Cavani e Suarez in attacco, ma anche sulla grinta che li contraddistingue. Nelle precedenti uscite primaverili due vittorie su due e senza subire reti.

Repubblica Ceca 2-0; Galles 1-0

EGITTO: CHE SALAH, SALAH
Inutile girarci intorno, il destino dei Faraoni dipenderà moltissimo da come Momo Salah si presenterà in Russia dopo l'infortunio alla spalla in finale di Champions League. Con lui in campo gli africani del ct Cuper potevano ambire al ruolo di sorpresa del torneo, senza sarà più complicato soprattutto in termini di imprevedibilità. Preoccupante però il fatto che la vittoria, anche se solo in amichevole, manchi ormai da cinque partite anche contro avversari modesti.

Portogallo 1-2; Grecia 0-1; Kuwait 1-1; Colombia 0-0.

COREA DEL SUD: SON GUIDA GLI ESPERIMENTI TATTICI
Presenti come in ogni edizione, enigmatici come e più del Mondiale giocato in casa. Ogni quattro anni decifrare che Corea del Sud troveremo nella fase finale è un terno al lotto, ma rispetto alle ultime edizioni le tigri asiatiche possono contare su un giocatore di livello assoluto come Son Heung-Min del Tottenham. Il ct Shin Tae-yong nei mesi di avvicinamento sta studiando un cambio tattico che ha portato risultati contrastanti. Un 4-2-4 molto offensivo che spesso è stato trasformato in corsa in un 4-2-3-1, come contro l'Honduras. C'è ancora un po' di confusione, ma saranno sicuramente un avversario ostico da affrontare anche se i risultati per ora non stanno arrivando.

Irlanda del Nord 1-2; Polonia 2-3; Honduras 2-0; Bosnia 1-3.

di MAX CRISTINA

TAGS:
Amichevoli
Germania
Spagna
Brasile
Argentina
Inghilterra
Portogallo
Uruguay

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X