Mondiali 2018, CR7 senza rimpianti. Per Messi è il momento di un'analisi interiore

Sia il portoghese sia l'argentino sono stati poco assistiti dalle loro squadre mediocri

di ALDO SERENA (@Aldito11)
Lapresse

Doveva essere il loro mondiale, anche perché probabilmente sarà l’ultimo per Cristiano Ronaldo e forse anche per Messi. Per la Pulce il suo rendimento e la sua condizione atletica di oggi fa rendere poco probabile una sua presenza in Qatar nel 2022. Sono stati assistiti poco dalle loro squadre mediocri. Il loro talento si è visto a sprazzi: pochi quelli di Messi più frequenti quelli di Cristiano Ronaldo.

L’argentino imbrigliato per gran parte dai suoi blocchi mentali ha palesato una condizione fisica carente. Solo la palla sui piedi per tentare la giocata personale, fra pause lunghissime e passeggiate in solitario guardando la partita scorrere. Forse ha preso troppo sul serio l’investitura di allenatore in campo datagli dall’ex capopopolo Sampaoli. Cristiano Ronaldo invece ha affrontato il mondiale con tutte le buone intenzioni possibili. Partita epica contro la Spagna e molto buona contro il Marocco. Si è riposato contro l’Iran, ma trovandosi di fronte l’accoppiata difensiva dei rivali dell’Atletico Madrid ha sofferto la conoscenza certosina dei suoi movimenti di Godin e Gimenez.

Non è riuscito nell’impresa di ripetere la formidabile punizione contro la Spagna, anche se la preparazione era stata la stessa. Ha provato il dialogo infruttuoso con i compagni, ha cercato di affrontare nell’uno contro uno in area gli avversari per sperare in un tocco da rigore. I suoi tagli per andare a colpire di testa sono stati sempre schermati da Godin. Lui ci ha provato, ma il muro del ct Tabarez gli è stato inviolabile. Non credo abbia rimpianti, ma tanta delusione si per chi si sente il migliore. Per Leo invece sarà doverosa un’analisi interiore per capire quel malessere, quell’apatia che lo avvolge spesso quando indossa la maglia Albiceleste. Forse sarà tardi per rimediare calcisticamente parlando,ma per diventare un uomo più completo, consapevole e maturo no.

TAGS:
Mondiali
Russia 2018 Aldo Serena
Serenata russa

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X