Mondiali 2018, l'arbitro della finale è Nestor Pitana. Irrati al Var

Il fischietto argentino dirigerà Francia-Croazia. All'iraniano Faghani la "finalina" per il terzo posto

Mondiali 2018, l'arbitro della finale è Nestor Pitana. Irrati al Var

Sarà l'argentino Nestor Pitana ad arbitrare la finale del Mondiale di Russia 2018 tra Francia e Croazia, in programma domenica alle 17 allo stadio Luzhniki di Mosca. Il fischietto sudamericano, classe '75, sarà coadiuvato dagli assistenti Hernan Maidana e Juan P. Lattes, suoi connazionali, e dall'olandese Bjorn Kuipers come quarto ufficiale. Beffato dunque Rocchi ma al VAR è stato designato l'italiano Massimiliano Irrati.

La finale per il terzo posto, tra Belgio e Inghilterra, che si giocherà sabato alle 16 a San Pitroburgo sarà invece diretta dal fischietto iraniano Alireza Faghani. Ad assistere Faghani saranno i connazionali Reza Sokhandan e Moha Mansouri. Quarto ufficiale designato è il senegalese Malang Diedhiou.

Durante questo Mondiale Pitana ha già diretto la gara inaugurale tra Russia e Arabia Saudita. A Brasile 2014 aveva diretto quattro partite, tra le quali anche Francia-Germania. Niente finale dunque per l'italiano Gianluca Rocchi, fischietto da molti ritenuto tra i possibili designati dalla FIFA. L'Italia sarà comunque rappresentata da Irrati, al Var prorpio in occasione della finale (assieme all'argentino Vigliano, al cileno Astroza e all'olandese Makkelie, rispettivamente AVAR, AVAR 2 e 3). Per quanto riguarda la finale terzo e quarto posto al Var ci sarà l'americano Geiger: con lui il tedesco Dankert, il canadese Fletcher e, altro italiano, Paolo Valeri come AVAR 3.

TAGS:
Calcio
Mondiali
Russia 2018
Arbitro
Croazia
Francia
Nestor Pitana

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X