SportMediaset

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

La Ducati si supera con la 1299 Superleggera

Ducati porta il mondo delle Supersportive stradali ad un livello mai raggiunto prima presentando la 1299 Superleggera: la prima moto stradale di serie con telaio, forcellone, telaietto e ruote realizzati in fibra di carbonio. La 1299 Superleggera rappresenta la massima espressione ingegneristica, tecnologica e prestazionale mai prodotta in serie da una casa motociclistica.
Con la 1299 Superleggera i capisaldi di Ducati “Style, Sophistication and Performance” raggiungono un livello mai toccato prima. Telaio e forcellone, completamente realizzati in fibra di carbonio così come le pregiatissime ruote sono elementi unici e propri della 1299 Superleggera. La carenatura, anch’essa realizzata in fibra di carbonio, è solo la punta dell’iceberg di un progetto unico che solo una Casa come Ducati che ha le corse nel DNA poteva realizzare. Sotto il vestito in fibra di carbonio si nasconde la versione più performante del Superquadro. Grazie ai suoi 215 cavalli il motore desmodromico EURO 4 che equipaggia la 1299 Superleggera è il bicilindrico di serie più potente mai prodotto e rappresenta la massima espressione tecnologica della Casa di Borgo Panigale.
L’esclusività della 1299 Superleggera è poi enfatizzata dal nuovo pacchetto elettronico che utilizza un sistema di piattaforma inerziale a sei assi (6D IMU - Inertial Measurement Unit) per gestire i controlli elettronici che su questa moto raggiungono un livello da primato. Questo sistema ha permesso di evolvere il Ducati Traction Control EVO (DTC EVO) presentato sulla 1299 Panigale S Anniversario grazie all’introduzione del Ducati Slide Control (DSC) che garantisce performance ancora più elevate in uscita di curva. La 1299 Superleggera è inoltre la pima Superbike Ducati ad essere equipaggiata col Ducati Power Launch (DPL), oltre ad avere l’Engine Brake Control (EBC) già presente sulle precedenti versioni. Le performance della 1299 Superleggera sono tenute a bada dalla nuova calibrazione dell’ABS Cornering Bosch che garantisce frenate da riferimento, in tutta sicurezza. La 1299 Superleggera tocca l’incredibile peso di 156 kg a secco ed è esclusiva in tutto, anche nel numero di esemplari prodotti: sono infatti solo 500 le unità prodotte di questa moto, quasi tutte già vendute.  Assieme alla moto i clienti hanno ricevuto il kit pista che comprende lo scarico completo racing Akrapovič in titanio, il plexiglass Racing, il kit rimozione portatarga, il kit rimozione cavalletto laterale, i tappi sostitutivi degli specchi lavorati dal pieno, il cavalletto anteriore e posteriore e il telo coprimoto.

>
Superbike, Rea fa valere subito la sua legge

La Sbk riparte da Rea

Il campione del mondo piega Davies in gara-1 a Phillip Island

La rassegna stampa sportiva del 25 febbraio 2017

I giornali del 25 febbraio

Rassegna stampa dei quotidiani italiani e stranieri

Roma, lo stadio si fa: tifosi in festa

Stadio Roma, arriva l'ok

Raggiante Baldissoni dopo l'incontro con Virginia Raggi

Ferrari, i primi giri in pista della nuova SF70H

Ferrrai, i primi giri della SF70H

Vettel e Raikkonen hanno guidato la nuova monosposto a Fiorano

Ancelotti spegne 1000... panchine

1000 di questi Ancelotti

Il tecnico del Bayern contro l'Amburgo taglierà il grande traguardo

Brignone senza rivali

Brignone senza rivali

Federica trionfa nella combinata di Coppa del Mondo a Crans-Montana

Prima uscita per la Ferrari SF70H

Primi giri per la SF70H

Raikkonen e Vettel fanno debuttare la nuova Ferrari

McLaren, Twitter

McLaren, ecco la MCL32

Presentata a Woking la monoposto per il 2017

F1, presentata la Ferrari 2017

Svelata la Ferrari 2017

Ecco la monposto si Vettel e Raikkonen

Superbike, Davies e la Ducati svettano nelle prime prove

La Sbk fa sul serio

A Phillip Island prima giornata di prove nel segno di Davies

La rassegna stampa sportiva del 24 febbraio 2017

I giornali del 24 febbraio

Rassegna stampa dei quotidiani italiani e stranieri

Dal trionfo all'esonero: Leicester-Ranieri, the end

Ranieri, fine della favola

Il Leicester ha esonerato il tecnico italiano