TGCOM24
LE NEWS IN TEMPO REALE 24 ORE SU 24. VIDEO, CRONACA, TELEVISIONE, SPORT, MOTORI, VIAGGI

SportMediaset

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ufficio Stampa

Foto 2

Ufficio Stampa

Foto 3

Ufficio Stampa

Foto 4

Ufficio Stampa

Foto 5

Ufficio Stampa

Foto 6

Ufficio Stampa

Foto 7

Ufficio Stampa

Foto 8

Ufficio Stampa

Foto 9

Ufficio Stampa

Foto 10

Ufficio Stampa

Foto 11

Ufficio Stampa

Foto 12

Ufficio Stampa

Foto 13

Ufficio Stampa

Foto 14

Ufficio Stampa

Foto 15

Ufficio Stampa

Foto 16

Ufficio Stampa

Foto 17

Ufficio Stampa

Foto 18

Ufficio Stampa

Foto 19

Ufficio Stampa

Foto 20

Ufficio Stampa

Foto 21

Ufficio Stampa

Foto 22

Ufficio Stampa

Foto 23

Ufficio Stampa

Foto 24

Ufficio Stampa

Foto 25

Ufficio Stampa

    Yamaha, la MT-10 salta nel futuro

    Per il 2017, Yamaha trasferisce alla famiglia Hyper Naked la tecnologia Supersport più avanzata derivata dalla regina dell’asfalto YZF-R1M. La nuova MT-10 SP rappresenterà così l'espressione più innovativa della potenza, del controllo e della grinta, grazie alla incredibile dotazione che comprende le sospensioni Öhlins Electronic Racing Suspension ﴾ERS﴿, la strumentazione Thin Film Transistor (TFT) e la livrea dedicata. Le sospensioni elettroniche di MT-10 SP sono controllate da una centralina Suspension Control Unit ﴾SCU﴿ che analizza i dati provenienti da una serie di sensori che monitorano le condizioni di guida. SCU verifica infatti i setting in compressione ed estensione ottimali per le condizioni prevalenti, mentre il motore del sistema esegue delle regolazioni istantanee per ottenere la taratura ideale. Le esclusive Öhlins Electronic Racing Suspension ﴾ERS﴿ offrono l'accesso al più sofisticato sistema di gestione elettronica delle sospensioni mai adottato da una Hyper Naked: grazie ad esso, il setting durante la marcia viene infatti continuamente monitorato e regolato. La nuova ammiraglia è inoltre equipaggiata con l'evoluta strumentazione con display Thin Film Transistor ﴾TFT). Questa strumentazione multifunzione LCD, su display a colori, offre una definizione superiore. Il pilota, inoltre, può scegliere ora uno sfondo chiaro o scuro per adattare la visibilità alla luce diurna e notturna. MT-10 SP sarà disponibile nell’esclusiva colorazione Silver Blu Carbon, ispirata alla supersportiva YZF-R1M in edizione limitata, a partire da febbraio 2017. Completano il look da prima della classe i cerchi blu, il parafango anteriore nero e gli steli forcella dorati.

    Caratteristiche principali:
    • Öhlins Electronic Racing Suspension ﴾ERS﴿
    • Strumentazione a colori Thin Film Transistor ﴾TFT﴿
    • Esclusiva livrea ispirata a YZF¬-R1M
    • Cambio QSS • Motore a 4 cilindri fronte marcia con architettura Crossplane
    • Tecnologia di gestione elettronica con TCS e D¬Mode
    • Frizione antisaltellamento
    • Leggero telaio Deltabox in alluminio con interasse corto

    >
    Il Marsiglia vede Lione

    Il Marsiglia vede Lione

    Battuto il Salisburgo 2-0 nella semifinale d'andata di Europa League

    E. League, l'Atletico riprende l'Arsenal 1-1

    Arsenal-Atletico 1-1

    Semifinale d'andata di Europa League: Griezmann risponde a Lacazette

    Carrera Cup Italia 2018, il calendario

    Carrera Cup, le tappe

    Il calendario del 2018, circuito dopo circuito

    Giovinco, finale amara

    Giovinco, finale amara

    Toronto sconfitta nella finale della Champions del centro America dal Chivas

    I giornali: 26 aprile

    I giornali: 26 aprile

    La rassegna stampa dei quotidiani italiani ed esteri

    Liverpool-Roma, le reazioni del web alla goleada di Anfield

    Liverpool-Roma sul web

    L'ironia della rete dopo il 5-5 di Anfield in Champions

    Champions, Bayern Monaco-Real Madrid 1-2: le foto

    Rimonta Real, Bayern ko

    I Merengues passano 2-1 con Marcelo e Asensio

    Milan, la maglia 2018-2019

    Milan, la maglia 2018-2019

    Le novità di Puma nella nuova divisa rossonera

    Mondiali, i trionfi dell'Italia nel '34 e nel '38

    '34 e '38: Italia Mondiale

    A Roma e Parigi gli Azzurri di Pozzo conquistano i primi due titoli  

    Mondiali 1930, il primo trionfo è dell'Uruguay

    Uruguay, il trionfo del 1930

    Andò ai padroni di casa la prima edizione del campionato mondiale

    La rassegna stampa sportiva del 25 aprile

    I giornali del 25 aprile

    Rassegna stampa dei quotidiani italiani e stranieri

    Liverpool-Roma, fenomeno Salah e la reazione giallorossa

    Salah show, Roma ko

    5-2 del Liverpool ad Anfield: la finale per i giallorossi è lontana