Tifoso di giornata - God Save The Finalina

Detto della preferenza per una vittoria inglese, il penultimo tifo occasionale è proprio per una partita che molti vorrebbero estinguere

Tifoso di giornata - God Save The Finalina

L'hanno messa pure di pomeriggio, un pomeriggio di un sabato di metà luglio, per farla sentire ancora più sola, più inutile. E a giocarla sono finite due squadre, Inghilterra e Belgio, che si erano già incontrate nei gironi già con qualificazione intascata, come a sottolineare il destino strano di un incrocio che per la seconda volta in 15 giorni non farà vittime, di una replica in cui non ci sarà nemmeno il sottofondo di una voglia di rivalsa.

Scenari che ancora una volta accendono il dibattito sulla finale per il 3.o posto, più nota in calcese come "finalina", considerata dai più appendice ormai inutile, orpello da calendario da grande manifestazione, gara in più da offrire al calendario e alle tv che lo acquistano. È vero che questo è un campionato del mondo, si necessita un podio, eh? Vengono distribuite regolari medaglie di bronzo. Ma quanti sport, ai Giochi, assegnano doppio terzo posto ai semifinalisti? Non sarebbe mica proibito.

Eppure lo scontro diretto tra le scornate dell'ultimo giro - e dunque tra le più scornate di tutte - resiste ed è un bene che sia così, dai. È filosoficamente bellissimo che nel tempo in cui tutto anche nel calcio deve avere un senso, o un tornaconto, si scenda in campo per una finta gloria, che non interessa nemmeno agli stessi protagonisti. È un'amichevole dentro il torneo più combattuto, avanspettacolo prima della partita delle partite del giorno dopo, una gara che in genere non è calcio, è pallone, finalmente interpretata con svacco e quindi generalmente piena di gol, perfetta per chi ha ancora un'ambizione al titolo di capocannoniere: e oggi è proprio il caso di Harry Kane, così come in passato lo è stato per Totò Schillaci, o Forlan, o Davor Šuker.

Per i pochissimi che dubitano poi che i giocatori possano eventualmente inserire il pilota automatico sugli esiti di certe partite, si sottolinea un altro dato: in 19 precedenti (solo nel 1950 non si disputò), la finale tra le sconfitte si è portata solo una volta ai tempi supplementari: della serie, ok divertiamoci, ma per il minimo sindacale, che di giocare a calcio ne abbiamo piene le balle e pazienza se non riusciamo ad arrivare terzi. Colpisce che nell'unica eccezione – anno 1986 – ci sia di mezzo proprio il Belgio, nell'unica occasione prima di Russia 2018 in cui è riuscito a piazzarsi nelle top quattro. Per la cronaca, beccò 4-2 dalla Francia di monsieur Platini.

Un precedente preoccupante in vista di oggi, perché pure difendendo l'esistenza di un match così, vorremmo ancora goderci un pezzo di pomeriggio estivo e soprattutto mantenere integre le energie, la voglia per la partita madre di domani, l'opposto totale di una finalina, una finalona, l'appuntamento con la storia del football che resta inciso nei libri, nelle immagini, nella memoria. Facciamo così: una bella vittoria dell'Inghilterra al 90', magari con uno o due gol di Kane, una virile stretta di mano ai belgi per il loro Mondiale super e via a godersi la serata, sognando Francia-Croazia. Perché gli inglesi? Così, per tradizionalismo, “football is coming home" è stato un bel tormentone. E poi perché il gilet di Southgate è molto meglio dei capelli di Fellaini, e ancora perché temo che i belgi, un po' duri di comprendonio, rifacciano la boiata del 1986. Novanta minuti, ripetiamo. Belli, divertenti, da cazzeggio. Ma novanta minuti. Grazie.

TAGS:
Mondiali
Russia 2018
Tifoso
Giornata
Andrea saronni

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X