Nba: dominio Spurs, 1-0 sui Thunder

San Antonio approfitta dell'assenza di Ibaka e batte Oklahoma City 122-105 in gara 1 della finale della Western Conference

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Kevin Durant, foto Afp

L'assenza di Serge Ibaka si sente subito negli Oklahoma City Thunder, travolti 122-105 a San Antonio dagli Spurs in gara 1 della finale della Western Conference nei playoff Nba. I neroargento infatti segnano oltre la metà del proprio fatturato in vernice, ben 66 punti, spinti soprattutto dall'eterno Tim Duncan, 27 punti, mentre Marco Belinelli chiude a 5. Non bastano ai Thunder i 28 dell'MVP Durant e i 25 di Westbrook. Mercoledì notte gara 2.

All'AT&T Center di San Antonio gli Spurs non falliscono l'ennesimo appuntamento con gara 1 (10 vinte di fila) e battono gli Oklahoma City Thunder contro cui avevano perso le ultime 5 gare giocate (4 in regular season). I neroargento, guidati da Tim Duncan che segna 21 dei suoi 27 punti nel primo tempo, chiudono avanti 67-59 all'intervallo e con un netto dominio all'interno dell'area dove segnano 40 punti (20 su 26 al tiro, saranno 66 punti in vernice alla fine). Si sente l'assenza di Serge Ibaka, lo stoppatore di OKC che ha chiuso la stagione per un infortunio al polpaccio. Nel terzo quarto i Thunder però rientrano, spinti dalla sue due stelle, Kevin Durant e Russell Westbrook, 28 e 25 punti rispettivamente, che firmano anche il sorpasso sul 78-77. A quel punto però si mette in moto Manu Ginobili, 18 punti uscendo dalla panchina, che propizia un break di 10-0 che spinge gli Spurs sull'87-78. All'inizio del quarto periodo San Antonio allunga sul +13 con una tripla di Green e una penetrazione di Leonard (16 punti a testa) e poi è ancora Ginobili a chiudere il discorso con la bomba del 109-93 a 4 minuti e mezzo dalla fine. 16 minuti sul terreno di gioco per Marco Belinelli che mette 5 punti (2 su 3 al tiro) e aggiunge 3 rimbalzi.
Martedì notte, sempre a San Antonio, andrà in scena gara 2.

TAGS:
Basket nba
San antonio
Oklahoma
Belinelli

I VOSTRI COMMENTI

Maperfavore... - 21/05/14

Che signifika "in vernice"?

segnala un abuso

conterosso-di-maggio - 20/05/14

Non si può tradurre l'inglese in modo letterale! "In vernice" non vuol dire nulla anche se in America dicono "in the paint". Sono come i telecronisti di Sky, che dicono "offensivamente" e "divensivamente", traducendo letteralmente dall'inglese! Errore da matita blu! In attacco e in difesa, si dice. Offensivamente deriva dal verbo "offendere" e non dal verbo attaccare. Povera lingua italiana...

segnala un abuso