Volley, SuperLega: Macerata si riprende la vetta

La Lube passa a Monza e torna al comando in attesa del posticipo di Modena. Perugia batte Milano ed è terza

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Macerata, foto da lubevolley.it

Dopo il passo falso di settimana scorsa a Trento, Macerata torna a sorridere, vince 3-0 a Monza e si riprende almeno per una sera il comando solitario della classifica di SuperLega in attesa del Monday night Modena-Città di Castello che potrebbe riportare in testa gli emiliani. Al terzo posto sale Perugia che batte 3-1 Milano centrando il sesto successo di fila. Verona vince 3-0 a Molfetta, Piacenza si impone a Latina al tie-break.

Missione compiuta per Macerata che torna a fare la voce grossa vincendo 3-0 a Monza contro il Vero Volley. La squadra di Giuliani si impone con i parziali di 25-19, 25-19, 25-20 mandando quattro giocatori in doppia cifra: Parodi (12), Podrascanin (12), Sabbi (12) e Kovar (10). Al sestetto brianzolo di coach Vadondio non basta un’ottima prova di Padura Diaz che firma 16 punti. Con questa vittoria, la settima in otto partite di campionato, la Lube sale da sola al comando della classifica a quota 22 punti, uno in più di Modena che però, vincendo nel Monday night contro Città di Castello, opererebbe il contro sorpasso.
Sorride Perugia che batte 3-1 la Revivre Milano (22-25, 25-17, 25-19, 25-19) e, approfittando del turno di riposo di Trento, sale da sola al terzo posto: i trascinatori della Sir Safety di coach Grbic sono Fromm (23) e Atanasijevic (22). Terza vittoria di fila per la Calzedonia Verona che stende Molfetta con un secco 3-0 (24-26, 14-25, 24-26): bene Sander (17), Gasparini (10), Deroo (10) e Anzani (10).
L’unica partita di giornata che finisce al tie-break è quella di Latina, dove la Top Volley si arrende alla Copra Piacenza dopo un’autentica battaglia: la squadra emiliana, spinta dai 34 punti di Poey, si impone con i parziali di (25-20, 15-25, 25-23, 21-25, 11-15). I pontini di coach Blengini rispondono con i 29 di Starovic ma sono costretti a incassare la seconda sconfitta nelle ultime tre partite.
Piacenza invece interrompe la striscia di tre ko di fila. Identico percorso della Cmc Ravenna che esce dalla crisi vincendo 3-1 sul campo del Tonazzo Padova (23-25, 25-20, 23-25, 18-25). Ai veneti non bastano i 20 punti di Quiroga.

TAGS:
Volley
Superlega
Perugia
Macerata

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento