Volley, Mondiali donne: Cina ko, titolo agli Stati Uniti

Al Forum di Milano le americane guidate da coach Kiraly si impongono per 3-1 e per la prima volta conquistano il titolo iridato

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Gli Stati Uniti battono 3-1 la Cina davanti al tutto esaurito del Forum di Milano e sono per la prima volta campioni del mondo di volley femminile. Le americane guidate da coach Kiraly, alla prima esperienza in panchina, vincono i primi due set 27-25 e 25-20, nel terzo arriva la reazione delle asiatiche che si impongono 25-16 mentre il quarto è un'assoluta battaglia e sono Harmotto e compagne a farsi valere per 26-24 a far così scattare la festa.

Decisivi i 20 punti di Kimberly Hill. La finale del mondiale di volley femminile al Forum di Milano vede di fronte Stati Uniti e Cina, entrambe arrivate con un po' di sorpresa dopo aver rischiato di uscire nella terza fase ma poi capaci di sovvertire il pronostico nelle semifinali contro Brasile e Italia rispettivamente. Le americane guidate dalla leggenda Karch Kiraly, alla prima esperienza da coach, partono forte e si portano sul 2-0, vincendo il primo set in volata 27-25 e il secondo con un netto 25-20.

Nel terzo set la Cina della coach Lang Ping ha una grande reazione, si impone 25-16 e riapre totalmente la finale contro degli Stati Uniti in leggera difficoltà. Nel quarto set c'è equilibrio e dopo una prima fuga delle americane, la Cina ricuce lo strappo e si porta avanti 21-19. Quando sembra che tutto porti al quinto e decisivo set, Team Usa si riporta davanti e capitalizza il secondo match point a disposizione per chiudere 26-24. Per le asiatiche spicca la prova di Zeng, 20 punti, e quelle di Zhu e Hui, 15. Negli Usa 20 punti di Kimberly Hill e 15, di cui 7 a muro, della capitana Christa Harmotto.

E' il primo titolo mondiale delle americane, argento olimpico a Londra e Pechino, dopo due secondi (nel 2002 hanno perso in finale con l'Italia) e due terzi posti. Per Karch Kiraly, campione del mondo da giocatore con gli Usa nel 1986, si tratta del primo trionfo mondiale al debutto da allenatore.

TAGS:
Usa
Brasile
Volley
Mondiale

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento