World League 2014: Italia ancora battuta in Polonia

Gli azzurri di Berruto perdono 3-1 a Lodz: seconda sconfitta consecutiva nel torneo e piccolo campanello d'allarme

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

L'Italvolley perde la seconda partita consecutiva nella World League 2014. A Lodz gli uomini di Berruto vengono battuti dalla Polonia con un secco 3-1 (25-22, 25-23, 23-25, 25-15) e incassano un'altra sconfitta dopo il 3-2 di due giorni fa a Katowice. Azzurri che restano comunque saldamente in vetta al Girone A: l'Italia, in ogni caso, è già qualificata alla fase finale in quanto paese ospitante. Ma un piccolo campanello d'allarme suona comunque.

Per la prima volta in questa World League, dunque, gli azzurri perdono e non vanno nemmeno a punti: l'Italia infatti conquista solo un set sui quattro giocati. Sconfitta netta quella subita dagli uomini di Berruto, che a differenza di due giorni fa a Katowice non riescono mai ad entrare nel match e si arrendono alla maggiore voglia degli uomini di Stephane Antiga. Berruto sceglie di proseguire nel turnover e opta per lo stesso sestetto di Katowice, con molti titolari in panchina e il peso dell'attacco che poggia sulle giovani spalle di Luca Vettori. E' proprio lui il miglior marcatore azzurro della gara con 21 punti. Per il resto l'Italia è poca roba e cade sotto i colpi di Mateusz Mika (anche per lui 21 a referto): ora nel prossimo fine settimana, sempre in trasferta ma contro l'Iran di Slobodan Kovac, bisognerà difendere il primo posto dagli assalti della stessa Polonia.

TAGS:
World League
Polonia
Italia
Volley

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento