Dramma Bovolenta, medici accusati di omicidio colposo

Hanno rilasciato il certificato d'idonietà e ora dovranno rispondere davanti alle autorità competenti il prossimo 9 luglio

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Bovolenta, foto IPP

Si continua a indagare sulla morte di Vigor Bovolenta, ex pallavolista di Forlì, che perse la vita in campo il 24 marzo 2012 a causa di un malore improvviso. L'autopsia rilevò una grave forma di coronaropatia aterosclerotica. Il gup di Forlì, nelle ultime ore, ha accolto la richiesta del pm Santangelo e ha rinviato a giudizio i due medici, ritenuti colpevoli di aver rilasciato il certificato d'idonietà sportiva al giocatore.

Matteo Scarpa e Maurizio Mambelli, questi i nomi dei due medici, sono stati invitati a presenziare all'udienza del prossimo 9 luglio. Su di loro pesa l'accusa di omicidio colposo. Padre di quattro figli, un quinto nacque dopo la sua morte, Bovolenta durante la sua carriera aveva gia' sofferto di extrasistole, tanto da essere stato costretto, un anno prima della tragica morte, a uno stop di 4 mesi.

TAGS:
Pallavolo
Bovolenta

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento