Volley, Champions: derby a Macerata, Piacenza ko

La Lube s'impone con un netto 3-0 nell'andata degli ottavi di finale, alla Copra Elior servirà una gara di ritorno perfetta

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

foto lube macerata

Comanda Macerata. Nel derby italiano di Champions League, valido per l'andata degli ottavi di finale, la Lube stende Piacenza con un secco 3-0 (25-22, 25-21, 25-23) e mette un piede alle Final 6. La Copra Elior, che aveva dominato il girone eliminatorio con 5 vittorie, per passare il turno deve vincere 3-0 o 3-1 nel ritorno del PalaBanca, per giocarsi poi l'accesso ai quarti al Golden set: inutile un eventuale successo emiliano al tiebreak.

Grande equilibrio nel primo set del Fontescodella, con le due squadre continue nel cambio palla. L'allungo decisivo di Macerata arriva dal 17-17, con l'ace di Parodi, l'errore di Papi, il contrattacco di Zaytsev e il muro di Kurek: 22-18. Piacenza non riesce a ricucire lo strappo, l'errore di Fei vale l'1-0 Lube. Nel secondo parziale gli uomini di Giuliani ripartono sulle ali dell'entusiasmo: l'allungo è firmato Stankovic (9-6) e Podrascanin (14-9). La Copra Elior torna sotto (14-15), ma Macerata allunga nuovamente sul 20-15: gli emiliani tentano di forzare il servizio, ma la ricezione biancorossa risponde bene e ci pensa Zaytsev (86% in attacco per lui) con un mani out a portare i suoi sul 2-0. Nel terzo set l'orgoglio di Piacenza che grazie a Papi e Kaliberda scappa sul 14-10: a ritirare su Macerata ci pensa ancora Zaytsev che con un doppio ace firma il 16-16. Il sorpasso marchigiano arriva sul 20-19: il muro di Podrascanin firma il break e il mani out di Zaytsev chiude la sfida e fa esplodere il Fontescodella.

TAGS:
Volley
Champions League
Macerata Piacenza

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento