Volley, Champions League: Trento passa in Turchia, Macerata la spunta al tie-break

La Diatec si sbarazza per 3-0 dell'Arkas Izmir: è la terza vittoria di fila. La squadra marchigiana la spunta sui russi del Lokomotiv Novosibirsk

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

foto da trentinovolley.it

Terza partita e terza vittoria in CEV Champions League per la Trentino Diatec che ha vinto 3-0 (25-15, 25-21, 25-13) sul campo dell'Arkas Izmir, match valido per il gruppo D. All'Ataturk Sports Hall i campioni d'Italia, alla prima trasferta europea della stagione dopo i successi interni con Berlino e Lugano, dominano il match fin dall'inizio e non concedono nulla ai turchi, ancora a zero nella classifica del girone. Macerata vince al tie-break.

Alla Trentino Diatec basta poco più di un'ora per stendere la resistenza dell'Arkas Izmir. La squadra di Serniotti parte forte nel primo set (8-2), tiene a bada la reazione dei padroni di casa e poi dilaga per il 25-15. Più combattuto il secondo set: Trento è sempre avanti ma i turchi restano attaccati con lo sputo e arrivano fino al -2 (22-20) prima che Suxho e Solè chiudano sul 25-20. Il terzo parziale è una passeggiata per Birarelli e compagni che volano sul 16-7 e chiudono 25-13.

Grande festa al Fontescodella. La Lube Banca Marche batte 3-2 (25-19, 22-25, 29-27, 22-25, 15-12) i campioni in carica del Lokomotiv Novosibirsk. I ragazzi di Giuliani, che fino ad oggi non avevano ancora perso un set, si confermano in vetta al gruppo E, a +2 sul Kazan e +4 proprio sul Novosibirsk, fresco di secondo posto al Mondiale per club dove in semifinale ha battuto Trento.

TAGS:
Volley
Champions League
Trento
Macerata

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento