Atp Indian Wells: finale amara per Bolelli-Fognini

Il duo azzurro battuto nel match per il titolo di doppio dal tandem composto da Pospisil e Sock: finisce 10-7 al super tie-break

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Afp

Si chiude con una sconfitta in finale la corsa di Fabio Fognini e Simone Bolelli nel tabellone di doppio al "BNP Paribas Open", primo ATP World Tour Masters 1000 del 2015 in corso sui campi in cemento di Indian Wells, in California. Il duo azzurro, vincitore a gennaio di un incredibile Australian Open, è stato sconfitto in tre set 6-4, 6-7(3), 10-7 dal tandem composto dal canadese Pospisil e l'americano Sock nella gara che assegna il titolo.

Sul cemento di Indian Wells Fognini e Bolelli perdono il primo set 6-4 dopo aver ceduto il servizio nel quinto game. Il secondo set è una battaglia: i due azzurri recuperano il break di svantaggio nell'ottavo game per il 4-4 e poi si impongono al tie-break dopo che Pospisil e Sock salvano addirittura sei set point tra decimo e dodicesimo game. Si decide tutto nel super tie-break: gli azzurri finiscono sotto 8-3, rimontano fino al 9-7 ma poi alla fine la coppia nordamericana, campionessa di Wimbledon in carica, si impone 10-7 e conquista il torneo.

La sconfitta in finale non toglie merito a Bolelli e Fognini che in questo 2015 stanno facendo cose davvero ottime nel doppio. Inoltre hanno riportato l'Italia maschile all'ultimo atto di un Masters 1000, cosa che non accadeva dal 1989 quando la coppia formata da da Paolo Canè e Diego Nargiso furono poi battuti in tre set dal cecoslovacco Tomas Schmid e dall'australiano Mark Woodfrorde a Montecarlo.

TAGS:
Tennis
Atp indian wells
Doppio maschile
Bolelli
Fognini
Finale

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X