MASTERS 1000

Tennis, Djokovic troppo forte: Fognini si arrende

A Shanghai l'azzurro battuto 6-3, 6-3 negli ottavi. Fuori anche Federer

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Novak Djokovic (Reuters)

A Shanghai non è riuscita a Fabio Fognini l'impresa di battere Novak Djokovic. Dopo aver strappato un set a Nadal a Pechino, il tennista ligure ha ceduto nettamente al serbo attuale numero due del mondo. Negli ottavi di finale del Masters 1000 cinese, Djokovic si è imposto in due set: 6-3, 6-3. Fuori a sorpresa Roger Federer, battuto 6-4, 6-7, 6-3 dal francese Gael Monfils. Avanti anche Nadal, Del Potro e Tsonga.

Per quanto riguarda il match di Fognini, Fabio ha ceduto il servizio una volta nel primo set e due nel terzo. Molto nervosismo in campo all'inizio della seconda partita, quando Djokovic, dopo un errore, ha spaccato una racchetta senza ricevere il warning, cosa che ha scatenato le proteste dell’azzurro. Fabio ha accusato l’arbitro Lajani di non avere coraggio e si è beccato l'avvertimento. Era la sesta sfida tra i due: Nole ha sempre vinto contro il ligure. L'ultimo incontro risaliva alla semifinale del Masters 1000 di Monte-Carlo.

BERLOCQ SPAVENTA NADAL
Turno più complicato del previsto per Rafa Nadal. Lo spagnolo batte Berlocq in due set (6-1, 7-6), ma nel secondo parziale l'argentino stupisce tutti e gioca alla pari con Rafa, cedendo soltanto dopo due doppi falli nel tie-break.

TAGS:
Tennis
Shanghai
Fognini
Djokovic
Federer

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento