Tennis, Roberta Vinci conquista la finale-derby di Palermo

Battuta in tre set la compagna di doppio Sara Errani

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

STEFANO RONCHI

Sara Errani, Foto LaPresse

Roberta Vinci si aggiudica l'attesissimo derby in finale contro Sara Errani nel torneo di Palermo. La tarantina batte la compagna di doppio in tre set con il punteggio di 6-3, 3-6, 6-3. Partita molto combattuta tra le azzurre sulla terra rossa del Country club, con la Vinci che riesce a superare la numero 6 del ranking soprattutto grazie al gioco di volo. Su dieci finali giocate in carriera, per la Vinci è la nona vittoria.

Primo set molto combattuto, con la Errani che picchia dal fondo e la Vinci che prova a venire a rete per chiudere i colpi, costringendo l'avversaria al passante o al lob. La romagnola, non in gran serata, ha stranamente fretta di accorciare lo scambio e cede lentamente al gioco di volo dell'avversaria e al back di rovescio lungolinea. La differenza la fanno l'aggressività e il cambio di ritmo della tarantina che, dopo il break del 5-3, chiude la prima frazione di gioco sul 6-3, facendo perdere il primo set del torneo a Sarita.

Nel secondo set la Errani parte forte, anticipando le mosse della compagna di doppio, mettendo in cascina il break sul 3-1. Poi la Vinci, che proprio a Palermo si allena ed è di casa, cala il ritmo e l'intensità degli attacchi, chiede l'intervento del coach in campo, ma non riesce a rispondere al forcing di Sara. La romagnola, più concreta del primo set, mette l'amica alle corde e la "punisce" con un secco 6-3.

Nel set decisivo poi si lotta. Roberta si aggrappa al rovescio e al servizio, cercando nuovamente la rete. Sara, aggredita, è costretta a difendersi, ma cede subito il break al primo servizio, lanciando la Vinci sul 2-0. La tarantina ringrazia, sfrutta le sue doti sottorete e affonda subito il colpo, portandosi sul 3-0. La numero 6 del ranking poi si irrigidisce e perde lucidità, cedendo anche il game del 4-0. Il match sembra in discesa per la pugliese, che invece si distrae e concede tre game di fila all'avversaria, riportando Sara in partita. Una rimonta che dura poco però. La Vinci, infatti, rimette i piedi in campo e riprende ad attaccare, conquistando il break del 5-3 e andando poi a servire per il match. Per aggiudicarsi il derby e interrompere la striscia negativa di cinque sconfitte consecutive con l'amica, a Roberta bastano due match-point. Poi braccia al cielo: ora la Vinci è ancora più "palermitana".

TAGS:
Tennis
Errani
Vinci
Palermo

I VOSTRI COMMENTI

ackbahl - 14/07/13

retnimare
concordo...ben detto

segnala un abuso

retnimare - 14/07/13

Brava Vinci, detesto la Errani...

segnala un abuso