SBK: Tom Sykes torna in Superpole a Portimao

Sono 22 le pole in carriera per l'inglese della Kawasaki, che precede Rea e Davies. Non si conferma al top Melandri, solo 4°

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

MATTEO CAPPELLA

Terza pole stagionale, 22.ma in carriera, per Tom Sykes (Kawasaki) che firma il giro veloce in 1:42.484 a Portimao. Sfida al limite con Rea (Honda, +0.281), 2° davanti a Davies (Ducati, +0.440). Beffato Melandri (Aprilia, +0.554), che si ferma al 4° tempo davanti a Baz (Kawasaki), Guintoli (Aprilia) e Laverty (Suzuki). Chiude invece 8° Giugliano (Ducati, +0.833). Brutta caduta in SP1 per Corti (MV Agusta) portato in ospedale per accertamenti.

SP1 - Turno che si apre e si chiude in poco più di 3 minuti e mezzo, quando viene esposta la bandiera rossa per la caduta di Claudio Corti scivolato a forte velocità. Causa anteriore che si chiude violentemente, nella riapertura del gas in uscita di curva nel cambio di pendenza in salita. Portato al centro medico, all'italiano viene diagnosticato solo un trauma cranico, ma che necessita di accertamenti al vicino ospedale. 
Intanto, alla ripresa, si scatenano i ragazzi delle EVO, con Salom che piazza la zampata in 1:43.983; aggiudicandosi così il miglior tempo con la sua Kawasaki. Alle sue spalle è lotta serrata anche tra Badovini (Bimota BB3) e Canepa (Ducati 1199 Panigale R). Ma sul filo del limite cronometrico arriva un tonico Barrier, che lancia la sua BMW S1000RR in un paio di giri matti: il primo dei quali vale il 2° tempo, staccato di +0.022. Bel colpo, buono per entrare nel turno successivo e giocarsi i posti più pregiati della griglia. Si ammutolisce invece l'Aprilia di Elias, che chiude senza tempo, 10° proprio dietro a Corti.

SP2 - Al primo assalto alla Superpole brillano le Honda, con Rea e Haslam che si portano immediatamente davanti a tutti. Ma Sykes non ha intenzione di lascire spazio ai rivali, stampando il tempo di 1:43.529. Giro veloce, che per 62 millesimi lo porta subito al comando. Mentre è Barrier, che stupisce ancora agguantando la quarta piazza, a 2 decimi dalla vetta, tenendo dietro Guintoli, Giugliano e Melandri, tutti raccolti in meno di 3 decimi.

Il tempo di montare le Pirelli da qualifica fresche e si cerca il limite vero. Rea torna a dare battaglia: 1:42.972 è il suo tempo, che lo riporta in vetta. Ma attenzione ancora a Sykes, Mister Superpole, che non molla e risponde: il cronometro si ferma a 1:42.484. E' il tempo che vale - senza altri dubbi - la prima piazza. Dietro Rea ritocca il suo best, ma rischia ugualmente di cedere il 2° posto. Complice lo scatenato Davies, che però si ferma al terzo posto. Beffato nettamente invece Melandri, che si deve accontentare di aprire la seconda fila, col 4° tempo e un'Aprilia meno efficace delle attese. Gli si accodano poi Baz e Guintoli. Sempre alti invece i distacchi per Giugliano (+0.833, 8°) che si trova dietro a Laverty, ma precede Haslam e Barrier.

LA CLASSIFICA DELLA SUPERPOLE

1. Sykes (Kawasaki) 1'42.484 media 161.305 km/h; 2. Rea (Honda) 1'42.765; 3. Davies (Ducati) 1'42.924; 4. Melandri (Aprilia) 1'43.038; 5. Baz (Kawasaki) 1'43.048; 6. Guintoli (Aprilia) 1'43.076; 7. Laverty (Suzuki) 1'43.245; 8. Giugliano (Ducati) 1'43.317; 9. Haslam (Honda) 1'43.475; 10. Barrier (BMW) 1'43.754; 11. Lowes (Suzuki) 1'43.840; 12. Salom (Kawasaki) 1'44.361; 13. Badovini (Bimota); 14. Canepa (Ducati); 15. Iddon (Bimota); 16. Morais (Kawasaki); 17. Staring (Kawasaki); 18. Andreozzi (Kawasaki); 19. Corti (MV Agusta) ; 20. Elias (Aprilia);

DITE LA VOSTRA: CLICCATE E VOTATE

SBK: chi può fermare Sykes nelle gare di Portimao?

TAGS:
SBK
Superbike
Superpole
Kawasaki
Aprilia
Ducati
Sykes
Melandri
Giugliano

I VOSTRI COMMENTI

Mr SBK - 06/07/14

Beh, per commentare una gara bisognerebbe intanto guardarla e capirci qualcosa no?

segnala un abuso

ROBERTO RSM - 06/07/14

Solita frase di Murano......ripetuta per la 30O' volta! Una frase sulle gare in generale mai?

segnala un abuso

Mr SBK - 05/07/14

Il problema è che un test non è la gara.

Baiocco in SBK c'è già stato. Senza avere grandi moto, anzi, (con tutto il rispetto per le squadre private) ma senza dare l'impressione di portare la moto oltre il posto che meritava.

Per quanto riguarda Davide, non sono d'accordo. Una chance ufficiale se la merita e credo che stia facendo bene. Dovrebbe tararsi un pochino meglio sul limite ma è ub sangigno e si surruscalda facilmente

segnala un abuso

Mr SBK - 05/07/14

Vorrei far notare ai soliti tifosi di Melandri che, benshé sia 4° in griglia, è la prima Apilia...

così, tanto per dire.

segnala un abuso

grandecaseypducati - 05/07/14

io vorrei vederci MATTEO BAIOCCO su questa panigale ....che l'altro giorno ha dato spettacolo nei test al mugello battendo tutti i tempi delle SBK ,basta con i raccomandati o le prime donne (giugliano compreso)

segnala un abuso

robi440 - 05/07/14

Sykes è il favorito...ma l'esito della gara non è scontato...la Honda di Rea è in palla qui e pure a Melandri e l'Aprilia , piace molto e hanno fatto ottimi risultati qui... Spero in un bel podio di Davies...anche se sara' dura.

segnala un abuso

murano35 - 05/07/14

Melandri non é mai vincente

segnala un abuso

curricurri64 - 05/07/14

oooooooh,finalmente una pole di sykes!era ora :)

segnala un abuso