Superbike, Sykes svetta al termine delle libere di Donington

Giugliano e Guintoli alle spalle del pilota Kawasaki, Melandri risale al sesto posto

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Dopo aver lasciato sfogare gli avversari, Tom Sykes si è preso la leadership della classifica. Al termine della terza sessione di prove libere della tappa di Donington del Mondiale Superbike, l'inglese della Kawasaki è stato il più veloce in 1'27"840. Sykes ha beffato Giugliano (Ducati) e Guintoli (Aprilia), staccandoli di due decimi abbondanti. Risale in seasta posizione Melandri con l'altra RSV4, appena alle spalle di Baz e Lowes (Suzuki).

Davide Giugliano

Insomma, dopo essersi un po' nascosto, Sykes ha spinto quando ce n'era bisogno, risultando anche l'unico pilota a essere sceso sotto il muro dell'1'28". Davide Giugliano dal canto suo non è stato in grado di migliorarsi nella terza uscita, così come Loris Baz e Alex Lowes, che alla fine si sono visti superati anche da Sylvain Guintoli. La buona prestazione del francese ha stimolato Marco Melandri, capace negli ultimi 45' di prove di togliere ben 1" ai suoi due precedenti tempi, che lo aveva visto rimanere sopra l'129". A restare in ombra sono stati i due piloti Honda, Jonathan Rea e Leon Haslam, che hanno chiuso ottavo e nono, anche se a meno di 1" dal leader Sykes, alle spalle anche dell'altra Suzuki di Eugene Laverty. A completare la "top ten" (che vale l'accesso diretto alla SP2) è stato Chaz Davies, protagonista di una caduta senza conseguenze come Baz e molto lontano dal suo compagno di box in Ducati nonostante corra in casa. Ancora ottima la prestazione di Niccolò Canepa (Ducati) con la migliore delle Evo. Sempre bene la Bimota, con Christian Iddon 13° e Ayrton Badovini 14°, incredibilmente capaci di far registrare lo stesso identico tempo di 1'29"999. Si sono qualificati per la Superpole di sabato pomeriggio anche Claudio Corti (MV Agusta) e Alessandro Andreozzi (Kawasaki), col 19° e 20° tempo, gli ultimi due utili.

LA CLASSIFICA COMBINATA DELLE LIBERE

1- Sykes – Kawasaki – 1’27.840
2- Giugliano – Ducati – + 0.242
3- Guintoli – Aprilia – + 0.292
4- Baz – Kawasaki – + 0.341
5- Lowes – Suzuki – + 0.347
6- Melandri – Aprilia – + 0.627
7- Laverty – Suzuki – + 0.655
8- Rea – Honda – + 0.825
9- Haslam – Honda – + 0.993
10- Davies – Ducati – + 1.107
11- Canepa – Ducati – + 1.595 (EVO)
12- Camier – BMW – + 1.844 (EVO)
13- Iddon – Bimota – + 2.159 (EVO)
14- Badovini – Bimota – + 2.159 (EVO)
15- Salom – Kawasaki – + 2.180 (EVO)
16- Elias – Aprilia – + 2.715
17- Foret – Kawasaki – + 2.803 (EVO)
18- Guarnoni – Kawasaki – + 3.295 (EVO)
19- Corti – MV Agusta – + 3.640
20- Andreozzi – Kawasaki – + 4.037 (EVO)
21- Lanusse – Kawasaki ZX-10R – + 4.192 (EVO)
22- Morais – Kawasaki – + 4.224 (EVO)
23- Toth – BMW – + 4.499
24- Yates – EBR – + 4.775
25- May – EBR – + 6.354
26- Sebestyen – BMW – + 6.679
27- Staring – Kawasaki – + 8.076 (EVO)

TAGS:
Superbike
Donington
Aprilia
Ducati
Melandri
Sykes
Giugliano
Rea
Kawasaki

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento