Superbike, Melandri e Giugliano ad Assen per la prima vittoria

Macio: "Arrivo motivato". Davide: "Pista adatta alla Ducati"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Marco Melandri

Aprilia e Ducati, Marco Melandri e Davide Giugliano. L'Italia della Superbike punta su Assen, dove domenica si corre il terzo round del Mondiale, con un solo obiettivo: ottenere la prima vittoria della stagione di un pilota italiano. In particolare, c'è attesa per Melandri, che finora non ha del tutto convinto,   nonostante alla vigilia il binomio Noale-Ravenna fosse uno dei più gettonati per il titolo. Invece, almeno finora, Macio ha faticato, anche se ad Aragon è riuscito a salire sul podio per la seconda volta quest'anno dopo Phillip Island. "Assen è una pista unica e arrivarci dopo una gara come Aragon mi dà tanta motivazione e voglia di migliorarmi ancora. Spero il meteo non sia troppo incerto e di fare una buona qualifica, perchè superare ad Assen non è cosa semplice. In ogni caso la mia Aprilia RSV4 sará all'altezza e non vedo l'ora di tornare in pista", ha detto Melandri.

Davide Giugliano

Sul podio, invece, non ci è ancora salita la Ducati, ma Giugliano è sicuro di poter essere davanti su una pista che dovrebbe ben adattarsi alle caratteristiche della 1199 Pangiale. "Assen è un bellissimo circuito, che è anche molto particolare. E’ sempre bello correre sul tracciato olandese che per me è legato a dei bei ricordi, perché è lì che ho fatto il mio primo podio in Superstock e poi anche il mio primo podio in Superbike, due anni fa. Visto che arriviamo da Aragon dove ci siamo dimostrati forti, nonostante il fatto che non fosse certo una pista facile per noi, spero che in Olanda riusciremo a sfruttare bene tutto quello che abbiamo a disposizione, per poter ottenere dei bei risultati", la speranza del romano.

TAGS:
Superbike
Aprilia
Ducati
Melandri
Giugliano
Assen

I VOSTRI COMMENTI

Mr SBK - 24/04/14

Credo che Davide possa veramente fare bene.

Melandri invece mi preoccupa.

Marco è un pilota molto forte, aggressivo e veloce. Il problema è che tutto deve essere assolutamente perfetto e se qualcosina non lo è si fa condizionare tantissimo e si perde....

Anche quest'anno già troppi errori e troppo grossi.

E' già partito male, dicendo che spera in un tempo stabile. Quindi se ci sarà nuvoloso ciao ciao Marco

segnala un abuso

marco_lag70 - 23/04/14

forza RSV4!!!

segnala un abuso