Superbike: Ducati ritorna con un team ufficiale nel 2014

Nel 2014, il box di Borgo Panigale si avvarrà della collaborazione di Feelracing. Marinelli Direttore del progetto SBK, Foti Team Manager

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Davide Giugliano

Dopo aver annunciato i piloti ufficiali Chaz Davies e Davide Giugliano, Ducati ha definito anche la struttura operativa che scenderà in pista nella Superbike 2014 con la 1199 Panigale. Il Ducati Superbike Team sarà gestito dal reparto corse di Borgo Panigale che potrà contare sulla collaborazione di Feelracing. L'Ing. Ernesto Marinelli viene confermato Direttore del Progetto SBK Ducati, mentre Serafino Foti ricoprirà il ruolo di Team Manager.

La struttura di Feelracing sarà la stessa con cui Ducati ha già gestito il proprio impegno in SBK nel recente passato, ottenendo molti successi nel campionato per le moto derivate dalla serie. La squadra ripropone quindi una formazione collaudata e solida, capace di affrontare l'impegno agonistico 2014 con forti motivazioni e competenza. Il Ducati Superbike Team dipenderà direttamente dal Direttore Generale di Ducati Corse, Ing. Luigi Dall’Igna, al quale si affianca Paolo Ciabatti come Direttore Sportivo.

TAGS:
Ducati
Feelracing
SBK
2014
Superbike
Marinelli
Foti
Direttore
Team Manager
Campionato delle derivate di serie
1199 Panigale
Borgo Panigale

I VOSTRI COMMENTI

Devastoner - 23/11/13

con Giugliano a guidarla la Ducati può solo che vincere.

segnala un abuso

meteor02 - 19/11/13

speriamo che a borgopanigale si diamno una mossa a rottamare sto schifo di 1199 e diano il via ad un nuovo progetto magari vincente...

segnala un abuso

Mr SBK - 16/11/13

Non si può sempre attaccarsi al regolamento, per giustiicare i risultati che non arrivano.

Quanfo DUCATI vinceva si diceva che era favorita dalla cilindrata o che faceva moto da pista e le omologava per la strada mentre Honda faceva il contrario.
Il progetto non va. Come per tutti quelli che ci hanno provato in passato (giapponesi compresi), è un progetto che non rende.
Bisogna tornare indietro, alle origini, e lavorare su ciò che si conosce e si è sempre saputo fare benissimo

segnala un abuso

Ducati4ever - 15/11/13

La moto non è stata azzeccata come le precedenti versioni. Bisogna essere sinceri..non ha fruttato quanto sperato. Però c'è da considerare che le Jap corrono con moto che sono super truccate tanto da essere repliche motogp. La ducati ha poco più di quello che trovi in concessionario lasciando giù una valigia di soldi.

segnala un abuso

racingfactory08 - 15/11/13

è l'idea di base di questa moto che è sbagliata...una vecchia 1098 sarebbe molto più competitiva.

segnala un abuso

Never79 - 15/11/13

Speriamo che la Panigale oltre ad essere una bellissima moto cominci a diventare competitiva....

segnala un abuso