IL TERZO INCOMODO

Superbike, Laverty fa doppietta a Istanbul e torna in corsa

Il pilota dell'Aprilia batte il leader Sykes in gara-2, mentre Guintoli è terzo. Solo quarto Melandri

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Eugene Laverty si rilancia nella corsa al titolo del Mondiale Superbike e dopo aver vinto gara-1 concede il bis anche nella seconda manche di Istanbul. In Turchia il britannico dell'Aprilia ha rimontato e superato Tom Sykes, secondo, ma sempre leader della classifica. Perde terreno dal leader Sylvain Guintoli, terzo, ma staccato e ora a 8 punti da Sykes. Quasi fuori dai giochi è Marco Melandri, che non è riuscito a fare meglio di quarto.

Laverty, Dall'Igna e Guintoli

In un colpo solo, così, Laverty ha fatto sua la prima doppietta da quando corre con l'Aprilia e si è portato a 26 punti da Sykes, che dopo essere scattato davanti a tutti ha dovuto cedere alla rimonta della RSV4 numero 58. Si allontana dalla vetta, invece, Guintoli, che non è mai stato in grado di tenere la scia dei primi due e adesso vede Sykes un po' più lontano, anche se i giochi sono ancora aperti. Peggio è andata a Melandri, che all'inizio ha faticato per liberarsi di Toni Elias, poi ottimo quinto dopo aver vinto il duello con Davies, e alla fine è rimasto giù dal podio scivolando a -33 dal primo posto. Poche soddisfazioni per Michel Fabrizio, decimo (dietro a Davide Giugliano) alla sua prima uscita con la Honda Pata dove ha sostituito l'infortunato Rea. La crisi Ducati ha toccato il suo culmine in questa gara-2, quando nessuna Panigale si è presentata in pista. Con Checa e Neukirchner ko già da venerdì, Badovini ha alzato bandiera bianca dopo aver provato, inutilmente, a correre la prima corsa turca.

LA CLASSIFICA DI GARA-2 SUPERBIKE

1. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 34'58.775
2. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 35'00.483
3. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 35'02.827
4. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 35'09.635
5. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 35'10.946
6. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 35'11.171
7. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 35'16.209
8. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 35'16.458
9. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 35'24.545
10. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 35'37.510
11. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 35'47.667
12. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 35'47.911
13. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 36'35.364
14. Tolga Uprak (CMS-Eypbike Racing Team) Kawasaki ZX-10R 35'31.608
15. Yunus Ercelik (Sampiyon 169 Team) BMW S1000 RR 35'45.795

DITE LA VOSTRA

Melandri a -33 da Sykes: è fuori dai giochi per il titolo Superbike?

TAGS:
Superbike
Istanbul
Sukes
Laverty
Guintoli
Melandri

I VOSTRI COMMENTI

maxeem - 16/09/13

caerto chese laerty si fosse svegliato prima! doveva essere il favorito per il mondiale con sykes ma è stato molto incostante!!

segnala un abuso

rossonerisiamnoi - 16/09/13

E' già da qualche gara che la Sykes fa delle buone partenze per poi essere raggiunto nel finale, forse sono ricominciati i problemi di 1 anno fa

segnala un abuso

Never79 - 15/09/13

complimenti ad elias. fabrizio non mi e' mai piaciuto anche se spiace vederlo dietro (e' sempre un italiano) spiace ancora piu' x giugliano sembra un ottimo pilota magari una moto ufficiale non sarebbe male.... ovviamente complimenti a tom e eugene...

segnala un abuso

maxeem - 15/09/13

bella gara di elias! guintoli un pò arrendevole credo però che levare il mondiale a sykes sarà difficile!!!

segnala un abuso

robi440 - 15/09/13

Ottimo Laverty,che puo' ancora acciuffare un mondiale che le sue troppe cadute hanno reso difficile.
Bravissimo Sykes con la sua Kawa...da Guintoli mi aspettavo di piu' qui.
Grande Elias al debutto!
Di Fabrizio ho gia' parlato abbastanza....,non merita una moto buona.

segnala un abuso