SUPERSPORT

Antonelli, in moto fin da bambino con il sogno mondiale

Il pilota perugino era stato vice campione europeo della Superstock 600

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Andrea Antonelli

Andrea Antonelli era nato a Castiglione del Lago, in provincia di Perugia, il 17 gennaio 1988. Nella stagione 2002, con il Team Skizzato, ha fatto il grande salto nelle "ruote grandi" dopo aver iniziato con le minimoto. Ha partecipato con una Aprilia 125, alla Coppa Italia e come debuttante si è messo subito in luce come pilota di talento e grinta. Dopo pochi mesi di ambientamento, è arrivato addirittura alla sua prima vittoria a Magione (meglio di lui come più giovane pilota che ha vinto una gara in circuito aveva fatto solamente Marco Melandri). Nella stagione 2003 con il titolato Team Leardini, ha partecipato con una moto Honda GP, al campioanto italiano ed europeo della categoria 125. Nella stagione 2004, seguito in pista da Mauro Noccioli (ex tecnico di Valentino Rossi ) ha partecipato al Civ 125 GP e al campionato spagnolo 125GP. Nella Stagione 2005, su richiesta della Kawasaki, dopo una prova a Monza ha trovato un' accordo con il Team Lightspeed Kawasaki di Reggio Emilia per correre l'Europeo under 20 Superstock 600 che si disputerà in concomitanza con il Mondiale SBK. Alla fine arriverà 6° assoluto (due terzi posti Assen ed Imola).

Nella Stagidne 2006 Andrea è arrivato 5° assoluto al campionato europeo Superstock 600, collezionando un podio in Olanda, Francia e Inghilterra. Nella stagione 2007 Andrea partecipa sempre al campionato europeo Superstock 600 con il Team Italia Megabike AX 52 e dopo una vittoria strepitosa nell'università del motociclismo ad Assen (Olanda) e quattro secondi posti (Italia, Inghilterra, Francia,Inghilterra) diventa vicecampione. Nel 2008 Antonelli passa di categoria partecipando al Mondiale Superstock 1000 FIM sempre con la Honda del team Honda Althea AX52 e disputa le prime due gare di Mondiale Supersport in Qatar e Australia. Nel 2009 passa al Team Trasimeno Yamaha Italia, con cui disputa una stagione i cui risultati altalenanti non sono sempre all'altezza del suo impegno in pista. Nel 2010 torna in Honda con il team Lorini e ottiene tre terzi posti nel Mondiale Superstock 1000, dove resta anche l'anno seguente pur senza risultati da podio. Dallo scorso anno gareggiava nel Mondiale Supersport, lo stesso che gli è costato la vita.

TAGS:
Supersport
Andrea Antonelli

I VOSTRI COMMENTI

sorriso71 - 22/07/13

Ciao grande ragazzo e gran pilota......................

segnala un abuso