Nba: Anthony lancia i Knicks, Pacers ko

Con 29 punti di Melo New York stende i Cavaliers, Indiana battuta in casa da Phoenix, agli Warriors il derby californiano coi Clippers

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Anthony, AFP

I New York Knicks, senza l'infortunato Bargnani, travolgono 117-86 i Cleveland Cavaliers e centrano la quarta vittoria in fila. Al Madison Square Garden non c'è gara, con i padroni di casa che scappano sul 38-21 a fine primo quarto e sono addirittura 60-36 all'intervallo. Protagonista assoluto Carmelo Anthony che segna 29 punti (22 dei quali nel primo tempo) e diventa il 50.esimo giocatore nella storia della Lega a superare quota 19mila in carriera. 

Per i Knicks ci sono 29 punti anche per Tim Hardaway Jr. mentre ai Cavs non bastano i 25 di Kyrie Irving.

Sorprendente sconfitta casalinga, la seconda in questa stagione, per gli Indiana Pacers, battuti 102-94 dai bollenti Phoenix Suns. I padroni di casa pagano una serata nera al tiro da tre, solo 1 su 15, e non basta la tripla doppia da 14 punti, 10 rimbalzi e 10 assist di Lance Stephenson. Suns trascinati invece dallo sloveno Goran Dragic che realizza 28 punti. A Ovest il derby della California va ai Golden State Warriors che piegano 111-92 i Los Angeles Clippers. I padroni di casa, guidati dai 22 punti ciascuno di David Lee e Stephen Curry, scavano il break decisivo nel terzo periodo (90-67 al 36'). Insufficienti i 27 di Blake Griffin per i Clippers.

TAGS:
Nba
Anthony
Knicks
Indiana

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento