Nba: Durant senza freni, Atlanta battuta

Altri 41 punti per KD, che trascina i Thunder. Nessun problema per i Clippers

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Durant, AFP

Lo show non intende terminare: nella notte arrivano altri 41 punti di Kevin Durant, il protagonista della vittoria di Oklahoma su Atlanta, chiusasi sul 111-109. E ora sono undici le gare consecutive i cui il fenomeno dei Thunder ha realizzato oltre trenta punti. Arriva anche un successo agevole per i Clippers, vincenti 114-86 a Milwaukee, mentre i Timberwolves s’impongono a Chicago (86-95) e i Suns a Philadelphia (113-124).

Chi fermerà Kevin Durant, indiziato numero uno per il titolo di Mvp? Da undici partite a questa parte nessuno, ossia da quando l'asso riesce a chiudere mettendo a referto almeno trenta punti. Nel mirino c'è adesso la striscia di 14 incontri over 30 firmata da Tracy McGrady fra marzo e aprile 2003. Nella notte, contro Atlanta, KD ne fa addirittura 41: sesta volta nella stagione a tagliare il traguardo dei 40 (unico giocatore della season in corso a riuscirci, inseguono Anthony, Irving e Love a due). I Thunder soffrono, arrivando sotto all'inizio dell'ultimo quarto: ad un secondo e mezzo dal termine il match era sul 109-109. Poi palla al solito Durant, canestro vincente, sorpasso e tanti saluti agli Hawks.

Tutto facile, come da pronostico, per i Clippers: a Milwaukee finisce 86-114, per una partita senza storia. I Bucks tengono botta nel primo quarto (25-32), quindi crollano nel secondo (16-32): il resto è pura formalità. Jamal Crawford ne fa 25, seguito dai 20 di Blake Griffin. Un Paul Pierce da favola (33 punti) non basta a Brooklyn, che va al tappeto al Barcalys Center contro Toronto: finisce 103-104 per i Raptors, al termine di una gara all'insegna dell'equilibrio e in cui gli ultimi due quarti terminano pari (25-25 e 22-22). Sorride dunque un super Kyle Lowry, autore di 31 punti, conditi da 5 rimbalzi e 7 assist. Ancora un successo lontano da casa: è quello di Minnesota sul campo dei Bulls. I Timberwolves vincono 95-86, con un Kevin Love che mette il suo marchio su 31 punti e 8 rimbalzi. A nulla servono cinque giocatori di Chicago sopra i dieci punti, in cui spicca la doppia doppia di Carlos Boozer (20 e 14 rimbalzi).

In questa notte da trasferta (quattro vittorie su sei gare disputate) i Suns, protagonisti di un primo quarto da urlo, vanno a vincere a Philadelphia 113-124: 30 punti per Green, doppia doppia per Carter-Williams (22+11 assist). Completa il quadro il 106-99 con cui i Jazz battono i Kings: Marvin Williams fa 16 punti e 11 rimbalzi, dando una mano determinante a Utah, in flessione nell'ultimo quarto.

TAGS:
Durant
Thunder
Nba

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento