Nba: poco Bargnani, Knicks ko nel derby coi Nets

Brooklyn asfalta New York: solo 5 punti per il Mago. Datome resta in panchina, i Pistons crollano coi Clippers

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Bargnani, Ipp

Martin Luther King Day amaro per i colori azzurri in Nba. In America, nel giorno del ricordo dell'attivista premio Nobel per la pace, arrivano due sconfitte per gli italiani impegnati. I Knicks di Andrea Bargnani crollano in casa 103-80 nel derby con i Nets: il 'Mago' mette a referto soltanto 5 punti. Gigi Datome ancora una volta non scende sul parquet di Detroit nella sconfitta subita dai suoi Pistons per 112-103 contro i Clippers.

Madison Square Garden espugnato dai Nets che battono 103-80 i Knicks in uno dei derby più sentiti dell'Nba. Prova sotto tono di Andrea Bargnani che segna 5 punti in 19 minuti di gioco con 2 rimbalzi e 1 assist. La gara si mette subito bene per la squadra allenata dall'ex Jason Kidd: Joe Johnson (25 punti) e compagni strappano nel primo quarto un parziale di 27-16 con New York che resta a guardare. Carmelo Anthony ne mette 26 con 12 rimbalzi ma sono solo 3 i giocatori in doppia cifra per i Knicks che escono dal parquet tra i fischi assordanti dei tifosi delusi da una stagione che rischia di essere fallimentare. I Knicks, infatti sono decimi e vedono allontanarsi la zona playoff. Secondo successo consecutivo per Brooklyn che mantiene il settimo posto a Est.

I Clippers espugnano l'Auburn Hills di Detroit battendo i Pistons 112-103. Gara combattuta solo nel primo quarto chiuso con i padroni di casa in vantaggio 28-26. Griffin e compagni vengono fuori alla distanza prendendo il sopravvento a cavallo dell'intervallo lungo. Grande prestazione di DeAndre Jordan per gli ospiti: con 16 punti e ben 21 rimbalzi domina sotto canestro. Jamal Crawford e Blake Griffin, rispettivamente con 26 e 25 punti non fanno rimpiangere l'assenza della stella Chris Paul, infortunato alla spalla. Coach Maurice Cheeks relega Datome in panchina per tutto il match. Ai Pistons non bastano i 29 punti di Rodney Stuckey e i 24 di Josh Smith. Detroit, con questa sconfitta, esce dalla zona playoff a Est mentre i Clippers restano in quarta posizione a Ovest.

TAGS:
Nba
Basket
Diretta
Bargnani
Datome

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento