Volley donne, World Grand Prix: l'Italia si rialza, Cina battuta

Dopo il netto ko con il Brasile le ragazze di Bonitta si impongono al tie-break: 23 punti per Nadia Centoni

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Foto federvolley.it

Pronto riscatto delle ragazze dell'Italvolley nella terza giornata del World Grand Prix. Dopo il netto ko contro il Brasile, a Sassari le azzurre di Marco Bonitta superano al tiebreak la Cina: 25-18 18-25 25-22 18-25 15-10 i parziali a favore dell'Italia, che ha avuto in Nadia Centoni la migliore realizzatrice (23 punti). Ora le azzurre voleranno a Hong Kong, dove nel prossimo fine settimana affronteranno Giappone, Thailandia e ancora la Cina.

Dopo un buon avvio la squadra di Bonitta cala vistosamente nel secondo set, soprattutto in ricezione, e inizia male anche il terzo, ma grazie all'apporto della panchina riesce a risollevarsi. Nel quarto set un nuovo calo delle azzurre e soprattutto l'infortunio della Centoni - che lascia il campo senza più rientrare - permette alla Cina di tornare in gara e di trascinare le azzurre al tiebreak.

Qui le ragazze di Bonitta, trascinate da Valentina Diouf, non mollano e riescono a fare loro la partita, nonostante le veementi proteste della Cina per alcune decisioni arbitrali. L'Italia chiude il primo fine settimana di gara con 5 punti e lunedì tornerà a Roma per imbarcarsi su un volo con destinazione Hong Kong, mentre Lucia Bosetti - salutata dalle compagne di squadra a fine gara - sarà operata al ginocchio infortunato nel corso del match d'esordio contro la Repubblica Dominicana.

TAGS:
Volley
World Grand Prix
Italia Cina

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento