Dakar 2015, 9.a tappa: bis Rodrigues, primo acuto di Roma

Nelle moto il portoghese centra il secondo successo sul traguardo di Calama, primo successo per lo spagnolo nella categoria auto

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Roma (Afp)

Helder Rodrigues concede il bis alla Dakar 2015. Il portoghese, in sella alla Honda, si è aggiudicato la nona tappa del rally, da Iquique a Calama. Rodrigues ha coperto i 538 chilometri (450 a cronometro) sulle Ande cilene con il tempo di 5 ore, 6 minuti e 14 secondi, cogliendo il secondo successo nella Dakar dopo quello ottenuto nella sesta tappa. Tra le auto prima vittoria del campione in carica Nani Roma, nella generale Al-Attiyah resta al comando.

Rodrigues ha preceduto di 3'51" il connazionale Goncalves (Honda) e di 7'34" lo spagnolo Marc Coma (Ktm), leader della corsa e vincitore di quattro edizioni della Dakar. Coma resta al comando della classifica generale con un margine di 5'28" su Goncalves e di 26'52" sul cileno Quintanilla (Ktm), vincitore dell'ottava tappa. Paolo Ceci, 16esimo nella tappa odierna, ha un ritardo di 4 ore, 18 minuti e 11 secondi sull'iberico. Nella categoria auto il campione in carica Nani Roma (Mini) ha dovuto aspettare nove tappe per piazzare il primo acuto. Lo spagnolo ha completato i 450 chilometri a cronometro con il tempo di 4 ore, 41 minuti e 56 secondi, precedendo di 6'27" il principe qatariota Nasser Al-Attiyah (Mini) e di 15'52" il russo Vladimir Vasilyev. Al-Attiyah resta al comando della generale con 23'58" di margine su De Villiers (Toyota).

TAGS:
Dakar
Coma
Roma
Al Attiyah
Rodrigues

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento