MotoGP, Miller veloce ma non troppo a Sepang

L'australiano chiude i tre giorni di test in sella alla Honda: prima caduta e long-run

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Jack Miller ha completato il suo apprendistato con la Honda RC213V-RS con la quale debutterà l'anno prossimo in MotoGP. Il 19enne australiano del team di Cecchinello è stato impegnato in tre giorni di test "in solitario" a Sepang, arrivando sino al limite di 2'02"9 come miglior tempo (la pole 2014 di Marquez è 1'59"7). Miller ha preso confidenza con la potenza e l'elettronica della quattro cilindri giapponese. Ora il vice iridato della Moto3 si sottoporrà a un intervento a Barcellona per rimuovere alcune viti dalla spalla destra.

"In generale sono soddisfatto di come va la moto e anche nell'ultima giornata ci siamo migliorati - ha commentato Miller - . Ogni volta che scendo in pista la mia fiducia aumenta e questo significa che sono più veloce. Voglio ringraziare di cuore tutti lo staff del Team CWM LCR perché hanno fatto un lavoro ottimo e anche i tecnici Honda per il loro supporto: tutti insieme mi hanno aiutato a capire meglio questa moto. Sono incappato nella mia prima caduta, ma niente di serio. Ero troppo piegato e sui un paio di dossi ho perso il controllo. Ho fatto anche il mio primo long-run e non me la sono cavata male considerando la potenza ed il peso di questa moto. Ora me ne torno in Europa per un periodo di relax ma anche di duro allenamento per essere più preparato fisicamente per i test di febbraio".

TAGS:
MotoGP
Miller
Honda
Sepang
Lcr

I VOSTRI COMMENTI

cacciabombardiere84 - 02/12/14

Però secondo me Miller dovrebbe girare insieme a Crutchlow (compagno di squadra) così capisce meglio
il suo margine di miglioramento...

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 02/12/14

Forza Miller !! Dacci dentro

segnala un abuso