ad arezzo

Incidente in allenamento per Andrea Dovizioso: clavicola fratturata

L'ex pilota di Honda e Ducati è scivolato mentre si allenava sulla pista da cross di Terranuova Bracciolini (Arezzo): 30-40 giorni di prognosi

di
  • A
  • A
  • A
Incidente in allenamento per Andrea Dovizioso: clavicola fratturata - foto 1
© instagram

Paura per Andrea Dovizioso che è scivolato con la sua moto nella pista da cross di Terranuova Bracciolini (Arezzo). L'ex campione del mondo 125 si stava allenando nell'impianto situato in località "Il Tasso" ed è stato trasportato all'ospedale fiorentino di Careggi con l'elisoccorso in codice tre. Secondo le prime ricostruzioni l'incidente sarebbe accaduto attorno alle 11 con i soccorsi che sono intervenuti immediatamente: per Dovizioso frattura della clavicola oltre a un lieve trauma cranico e alcune contusioni con prognosi di guarigione di 30-40 giorni.

In pista con lui, al momento dell'incidente, c'era anche Alessio "Chicco" Chiodi, ex campione mondiale di motocross che vive in Valdarno e che è amico da sempre del centauro romagnolo. Dovizioso, al momento dell'incidente, era in compagnia di altri sei piloti. Nell'impianto valdarnese Dovizioso, a sua volta titolare di una pista a Faenza, è spesso ospite per completare la preparazione. Fino allo scorso anno, anche dopo l'addio alla MotoGp, aveva continuato a correre sulle moto da cross, partecipando al campionato italiano

"Il nostro Pegaso della Regione Toscana è intervenuto a Terranuova Bracciolini per un incidente avvenuto ad Andrea Dovizioso in una pista da cross, trasportandolo in emergenza all'ospedale di Careggi dove è ricoverato ma non è in pericolo di vita. Ringrazio tutti i soccorritori intervenuti e i nostri sanitari che lo hanno attualmente in cura. Forza Dovi!", ha scritto su Facebook il presidente della Toscana Eugenio Giani, dopo aver appreso dell'incidente che ha causato il ferimento del campione dell'ex campione del modo della classe 125.

DOVI: "CHI INDOVINA COSA MI SONO ROTTO?"
"Questa volta l’ho data bene. La mia collezione di fratture diventa sempre più consistente, ma la cosa importante è che la tac sia negativa. Domani farò altri accertamenti e vi terrò aggiornati. Grazie a yuritrainer che è sempre al mio fianco, a tutti quelli che mi hanno soccorso e al personale medico dell’ospedale. Grazie anche a tutti quelli che mi hanno già scritto. Vi leggo
Chi indovina cosa mi sono rotto?!". Così Dovizioso sul proprio profilo Instagram. 

Vedi anche Yamaha Blu Racing Day: buona (anche) la terza a Misano Adriatico Altri motori Yamaha Blu Racing Day: buona (anche) la terza a Misano Adriatico


 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti