MotoGP, Giappone: Dovizioso e Lorenzo dominano le libere

Il pilota della Ducati fa registrare il miglior tempo nella seconda sessione, mentre la prima se la aggiudica lo spagnolo della Yamaha. Caduta senza conseguenze per Marquez

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo si aggiudicano le prime e le seconde libere del Gp Giappone di MotoGP. Sul circuito di Motegi è lo spagnolo della Yamaha a chiudere davanti a tutti nella prima sessione, girando in 1'45"838, con 0.166 su Marquez (caduta senza conseguenze per lui). Terzo chiude Dovizioso su Ducati. Per il Dovi va meglio la seconda sessione, che chiude davanti a Lorenzo. Doppio quinto tempo per l'altra Yamaha di Valentino Rossi.

Complice il rischio tifone che dovrebbe abbattersi sul Giappone nelle prossime ore (tra domenica e lunedì), le libere assumono ancora più importanza, in caso di anticipo della gara (al momento solo un'ipotesi). Nella prima sessione è Lorenzo a fare la voce grossa, mettendosi alle spalle Marquez (caduto anche nei primi minuti senza riportare conseguenze) e Dovizioso. Valentino Rossi fatica a trovare la gomma giusta e non va oltre il quinto tempo.

La seconda sessione, invece, vede il dominio di Andrea Dovizioso, che gira in 1'45"140 e stacca di oltre 4 decimi Jorge Lorenzo. Terzo tempo per Bradl (LCR Honda), ancora quinto Rossi, preceduto anche dalla Honda di Dani Pedrosa. Solo sesto Marc Marquez, che chiude a 8 decimi dal leader.

TAGS:
Motog
Motegi
Libere

I VOSTRI COMMENTI

robi440 - 10/10/14

Dovi Dovi Dovi !!

segnala un abuso

danyam65 - 10/10/14

grande Rossi!
Speriamo si riesca a correre e sia una gara divertente....

segnala un abuso

maxeem - 10/10/14

agusta57 sarei contento di vedere una ducati vincente ma in prova le supersoft agevolano molto..

segnala un abuso

sndr46 - 10/10/14

Una cosa e certa. Chi a scritto l'articolo non e un giornalista e non sa trascrivere nero su bianco cio che e successo in verita. Io le fp 2 le ho viste e non e affatto vero cio che si dice sopra. Il divario puo esserci sul giro secco "tenendo presente che le open montano super soft banda verde" ma sul passo gara piu o meno Lorenzo, Pedrosa, Rossi, Marquez e Dovizioso girano sugli stessi tempi. Quindi il divario non e cosi grande come viene descritto.

segnala un abuso

agusta57 - 10/10/14

Vai Dovi con Ducati il prossimo anno suoneremo i musi gialli, ma possiamo già iniziare da Domenica.

segnala un abuso