Basket, Serie A: Venezia risponde a Milano, Reggio terza

La Umana Reyer batte Trento e aggancia in vetta l’Olimpia. La Grissin Bon sconfigge Pistoia, Sassari vince a Varese al secondo overtime

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Basket, Serie A: Venezia risponde a Milano, Reggio terza

Venezia non ha alcuna intenzione di mollare il colpo e, nella 12esima giornata di Serie A di basket, batte 93-66 Trento agganciando l'Olimpia Milano in vetta alla classifica a quota 20 punti. Terzo posto per Reggio Emilia che si sbarazza 71-59 di Pistoia. Sassari espugna il PalaWhirlpool di Varese al termine del secondo overtime col punteggio di 117-113 e resta quarta assieme a Brindisi che, nel pomeriggio, ha asfaltato 84-54 Roma.

Tutto facile per la Reyer Venezia che si sbarazza agevolmente di Trento in trasferta con uno scintillante Tomas Ress: l’ex Mens Sana Siena sigla 22 punti (suo massimo in carriera). I ragazzi di Charlie Recalcati restano così al comando con Milano. Tiene il passo anche Reggio Emilia (terza) che sconfigge Pistoia portandosi a 18 punti in classifica. Nell’ultimo quarto la Giorgio Tesi Group prova a farsi sotto, arrivando anche al -7 (60-53) ma Taylor (19 punti) sale in cattedra fermando il tentativo di rimonta dei toscani.

Al quarto posto in classifica a quota 16 troviamo Sassari e Brindisi. Il Banco di Sardegna vince dopo due tempi supplementari contro Varese grazie ai 40 punti di Sosa (autore anche della tripla che porta i sardi al primo overtime) e ai 30 di Dyson autentici cecchini da tre punti. Ai ragazzi di Pozzecco non sono bastati i 27 di Robinson. Decisamente più agevole la vittoria di Brindisi su Roma al PalaPentassuglia: top scorer della serata è Jacob Pullen con 25 punti.

Con un tiro da tre punti sulla sirena Allan Rey regala il successo alla Virtus Bologna contro Pesaro (70-67 il finale). Avellino, infine, sconfigge 105-91 nel derby campano.

La Vanoli Cremona ottiene il suo settimo successo stagionale battendo Cantù al PalaRadi. Una sfida sempre nelle mani dei padroni di casa che sono scappati anche a 18 vantaggio a metà incontro, Cantù però si è dimostrata una squadra che non molla mai e nel quarto quarto è riuscita a recuperare punto su punto arrivando a pareggiare sul 56-56. Nel momento migliore degli uomini di Sacripanti, però, Cremona ha alzato ancora l'intensità difensiva riuscendo a chiudere ogni varco a Jones e compagni. Veemente la reazione di Cremona, complice l'uscita per falli di Williams (il migliore in campo per i suoi) che prima allunga con Clark e poi sistema il risultato con quattro liberi pesantissimi di Campani fino a quel momento in ombra. La gara si chiude con la Vanoli che festeggia sul 71-63 e con Cantù che si mangia le mani per una rimonta compiuta solamente a metà. Per Cremona un successo che avvicina la zona Coppa Italia a tre giornate dalla fine del girone di andata.
TAGS:
Basket
Serie a
12.ma giornata

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento