Nba: Belinelli stende i Knicks, brilla Wiggins

Il bolognese guida gli Spurs con 22 punti, il rookie trascina i Twolves con 23 punti, volano Warriors, Clippers e Hawks

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nba: Belinelli stende i Knicks, brilla Wiggins

Notte ricca in Nba con 10 partite. Grande prova di Marco Belinelli che con 22 punti guida gli Spurs al successo sui Knicks mentre Danilo Gallinari non gioca (problema al ginocchio destro) nella vittoria interna dei Denver Nuggets sui Miami Heat. Gli Wizards passano a Orlando con un tap in sulla sirena di Beal, Harden non basta ai Rockets per fermare gli Warriors (14a vinta di fila). Vincono anche Clippers, Hawks e Bulls.

E' la serata di Marco Belinelli che è il top scorer dei San Antonio Spurs con 22 punti (massimo in stagione con 6 su 13 al tiro, 3 su 3 dall'arco) nel successo 109-95 contro i New York Knicks. Popovich fa riposare Duncan, Parker e Leonard ma questo non agevola la vita dei newyorkesi che, senza Carmelo Anthony e pure senza Andrea Bargnani, incassano il decimo stop di fila. Ai box anche Danilo Gallinari che viene fermato da un problema al ginocchio destro e non gioca nella vittoria casalinga dei Denver Nuggets 102-82 contro i Miami Heat con 17 punti di Wilson Chandler.

Bel successo dei giovani Minnesota Timberwolves che spengono 90-82 i Portland Trail Blazers. Brilla il rookie Andrew Wiggins: la prima scelta assoluta dell'ultimo Draft segna 22 punti e prende 10 rimbalzi (prima doppia doppia in carriera). La miglior squadra della Lega sono i Golden State Warriors che battono 105-93 gli Houston Rockets e centrano la 14esima vittoria in fila. I Rockets restano davanti fino a 4 minuti dalla fine grazie ad un grande James Harden da 34 punti ma nel finale Thompson, 21 punti, Curry e Barnes, 20 a testa, firmano l'allungo decisivo dei californiani.

Successo a fil di sirena degli Washington Wizards che passano 91-89 a Orlando contro i Magic grazie al canestro al volo di Beal servito direttamente dalla rimessa dal veterano Andre Miller con 8 decimi sul cronometro. Il migliore è però John Wall con 21 punti e 11 assist. Gli Hawks superano 95-79 i disastrati Sixers e centrano l'ottava vittoria in fila, i Clippers passano 103-96 sul campo dei Pacers, i Bulls battono 105-80 i Nets con 23 punti di Derrick Rose, gli Charlotte Hornets stendono 96-87 i Boston Celtics nonostante un Rajon Rondo in tripla doppia (12 punti, 10 rimbalzi e 10 assist) mentre i Dallas Mavericks vincono 112-107 contro i Pelicans cui non bastano i 31 punti del solito Anthony Davis.

TAGS:
Nba
Belinelli
Gallinari

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento