Basket, Serie A: Capo d'Orlando stende Sassari

L'Upea di coach Griccioli batte la Dinamo dopo un finale thrilling: finisce 72-71

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

foto orlandinabasket.it

Va a Capo d'Orlando il derby delle isole contro Sassari, posticipo dell'ottava giornata di Serie A: l'Upea di coach Griccioli si impone 72-71 e centra la sua terza vittoria stagionale, la seconda casalinga. Inattesa battuta d'arresto invece per la Dinamo di Meo Sacchetti che resta seconda in compagnia di Reggio Emilia, a -2 da Venezia. Capo d’Orlando chiude con quattro uomini in doppia cifra, con Henry e Hunt che mettono a referto 18 punti a testa.

Capo d'Orlando parte bene e chiude il primo quarto avanti 17-12. Al PalaFantozzi si respira aria di sorpresa anche perché Sassari, reduce dalla lunga e sfortunata trasferta di Eurolega a Istanbul, non può essere al top della condizione. Ma nel secondo quarto la Dinamo di coach Sacchetti schiaccia il piede sull'acceleratore e piazza un parziale di 27-15 che spacca il match. Si va all'intervallo lungo con i sardi 39-32. La partita sembra finita quando, in chiusura di terzo periodo, il Banco di Sardegna si prende il massimo vantaggio (+12). Capo d'Orlando, però, ha orgoglio da vendere e grazie a due triple consecutive di Soragna e Burgess chiude il quarto a -6 (53-59).

L'avvio dell'ultimo periodo è da urlo per l’Upea che piazza un parziale di 9-0 portandosi sul 62-59. Per Sassari è l'inizio della fine: Capo d’Orlando vola sul +7 e assapora l’impresa. Sanders non ci sta e riporta a galla la Dinamo. Finale da brividi: Soragna fa 0/2 dalla lunetta, la Dinamo ci crede ma prima Hunt stoppa Sosa, poi Dyson sbaglia la tripla sulla sirena. Capo d'Orlando fa festa, Sassari perde la testa della classifica. La squadra siciliana chiude con quattro giocatori in doppia cifra: Henry (18), Hunt (18), Burgess (16) e Soragna (11). Al Banco di Sardegna non bastano i 15 di Sosa e i 14 di Dyson.

TAGS:
Basket
Serie A
Capo d'Orlando Sassari

I VOSTRI COMMENTI

conterosso-di-maggio - 02/12/14

Quanto mi piace (cestisticamente parlando) Meo Sacchetti! Meo, sei un grande coach. Ma prima ancora sei un grande sportivo! E te lo dico da fan dell'Olimpia.
Una curiosità: ma non ti danno fastidio i baffoni quando bevi un cappucino con la schiuma o quando arrotoli gli spaghetti al sugo? No...sai...così per informazione...

segnala un abuso