Eurolega: l'ora della verità per Milano

L'Armani si gioca la permanenza in Europa contro il Maccabi, la serie è 2-1 per gli israeliani

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Banchi, Afp

Milano vuole restare in Eurolega. Per farlo deve battere questa sera alla Nokia Arena di Tel Aviv il Maccabi, la serie infatti dopo la sconfitta in gara 3 per 75-63 è ora sul 2-1 e gli israeliani hanno la possibilità di chiudere i conti. Coach Banchi si dice fiducioso per la partita, nonostante la scarsa abitudine ai playoff della sua squadra. Per fare l'impresa però bisogna resettare la disastrosa gara di lunedì sera.

Un altro 4 su 25 da tre, infatti, questa volta sarebbe probabilmente fatale e significherebbe addio all'Europa. “Dobbiamo rimanere fiduciosi ed essere concentrati, giocando la nostra pallacanestro a testa alta - è la carica di Daniel Hackett - Non è facile giocare in questa atmosfera, noi non vogliamo mollare. Possiamo batterli”.

Milano è obbligata a vincere, ma ha già dimostrato di saper reagire nel corso di questa stagione: “Abbiamo tutto per fare bene - ha spiegato Nicolò Melli - dobbiamo giocare con aggressività e continuare questo trend di reazione”. Provando a replicare quanto fatto al Pireo e ad Istanbul: “E’ una partita speciale, ma abbiamo dimostrato di poter vincere partite importanti su campi difficili. Abbiamo già compiuto delle imprese, quella di stasera sarebbe quella con la i maiuscola”. L' Armani vuole continuare a stupire per giocarsi tutto venerdì in gara 5 davanti al proprio pubblico al Forum di Assago.

TAGS:
Eurolega
Maccabi
Ea7 olimpia
Basket

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento