Nba: Belinelli a secco, ma gli Spurs vanno

Polveri bagnate per l'ex Fortitudo contro Orlando, ma c'è un Parker da 30 punti. Anthony-Irving, duello stellare, ma a Cleveland passano i Knicks

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Belinelli contro Orlando (Afp)

Sei match nella notte Nba, sei, come le vittorie consecutive dei San Antonio Spurs, che all'AT&T Center battono 121-112 gli Orlando Magic nonostante lo "zero" sotto la casella dei punti per Marco Belinelli. Terzo successo di fila per i Knicks, che trascinati da Anthony regolano i Cavaliers a domicilio, mentre i 26 di Blake Griffin aiutano i Clippers a stendere gli Hawks, che si arrendono solo all'ultimo secondo.

Si parte dal Texas, dove i San Antonio Spurs non si sporcano più di tanto le mani contro Orlando, terzultima nella Eastern Conference: i 30 punti di Parker ed i 24 punti di Ginobili uscendo dalla panchina sono sufficienti alla squadra di Popovich per agguantare la sesta vittoria di fila. Doppia doppia d'ordinanza per Tim Duncan (11 punti e 10 rimbalzi per il caraibico). In campo 19 minuti per Belinelli, che però non riesce a segnare né dal campo né dalla lunetta. Ritornano in scia playoff i New York Knicks, che alla Quicken Loans Arena di Cleveland battono 107-97 i Cavaliers. Carmelo Anthony si carica sulle spalle la squadra, e nonostante il 10 su 23 al tiro l'ex Syracuse trascina i suoi alla terza vittoria di fila: decisivi anche le prestazioni di Stoudemire e J.R. Smith, 17 punti a testa. Si fa così raggiungere in graduatoria la franchigia dell'Ohio, che cede il passo alla squadra di Woodson nonostante i 30 punti con 8 rimbalzi ed 8 assist di Kyrie Irving. La vittoria dei Knicks mette paura ad Atlanta, ottava forza della Eastern Conference: allo Staples Center la franchigia della Georgia si piega solo nel finale perdendo 109-108 contro i Clippers della coppia Griffin-Paul: solito show ad alta quota per Los Angeles, con Griffin che sigla 27 punti con 8 rimbalzi. Settima vittoria filata per la squadra di Rivers, mentre Atlanta con la sesta sconfitta consecutiva deve cominciare a guardarsi le spalle se vuole mantenere l'ultimo posto playoff disponibile nella Eastern Conference.

TAGS:
Basket
Nba
Belinelli
Spurs
Knicks

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento