Nba: Clippers asfaltano i Bulls, Pistons ok anche senza Datome

Paul e compagni battono 121-82 Chicago. Successi anche per Oklahoma, Phoenix e Detroit

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Nba: Clippers asfaltano i Bulls, Pistons ok anche senza Datome

Cinque le partite giocate nella domenica del basket Nba. Vincono Clippers, Suns, Thunder, Lakers e Pistons. L'unico italiano in gara, Gigi Datome, assiste dalla panchina alla vittoria dei suoi sui Nets senza toccare il parquet. Successi per entrambe le franchigie di Los Angeles: i Lakers piegano Sacramento allo Staples Center per 100-86 e i Clips si impongono 121-82 contro i Bull ancora sotto shock per l’infortunio accorso a Derrick Rose.

Non serve nemmeno Gigi Datome ai Pistons per sbarazzarsi dei Brooklyn Nets. L'italiano, per la seconda volta consecutiva lasciato in panchina tutta la gara da coach Cheeks, vede i suoi vincere 109-97 alla Barclays Arena di New York. Ottime le prestazioni in maglia Motor City dell'ala forte Greg Monroe, 18 punti e 11 rimbalzi per lui, e di Rodney Stuckey capace di mettere a referto 27 punti e 6 assist giocando da sesto uomo. Non basta ai Nets un Joe Johnson da 34 e miglior realizzatore della notte, mentre delude Kevin Garnett: 4 punti in 23 minuti per l'ex Boston. Detroit torna a vincere dopo sette sconfitte consecutive.

Comode anche le vittorie a domicilio di Oklahoma e Lakers che superano rispettivamente Utah e Sacramento. Durant e soci si concedono il lusso di lasciare a riposo Russel Westbrook per battere i Jazz, alla settima sconfitta di fila. Alla fine del terzo quarto la partita è già segnata con il parziale di 75-38 e il quarto periodo serve solo per le statistiche: alla fine sarà 95-73 per i Thunder con 19 punti del solito Durant e 17 per Serge Ibaka. Vita facile anche per i gialloviola che superano i Kings e pareggiano il record stagionale con 7 vittorie e 7 sconfitte. Ottime le prestazioni di Pau Gasol, 20 punti e 10 rimbalzi, Xavier Henry, 21 punti e Steve Blake che sfiora la doppia doppia con 9 punti e 12 assist. All'Amway Center di Orlando sono invece i Suns ad avere la meglio sui Magic per 104-96. Brillano su tutti Goran Dragic e Gerald Green che in due mettono a referto 43 punti, mentre per Orlando chiude in doppia doppia Nikola Vucevic, 20 punti e 10 rimbalzi per il serbo.

Clippers-Bulls doveva essere la partita tra le stelle Chris Paul e Derrick Rose ma l'infortunio al numero 1 di Chicago ha rovinato lo show. Finisce 121-82 per i losangelini, vittoria più larga nella storia della franchigia, con i Bulls che praticamente non scendono mai in campo. A rendere ancora più amara la notte a Chicago ci pensano Jared Dudley con 21 punti e Cp3 che distribuisce 17 assist e sigla 16 punti. Tra i Tori, che chiudono il quarto periodo con solo 9 punti messi a referto, si salvano Loul Deng con 22 punti e Carlos Boozer con 14 e 6 rimbalzi

TAGS:
Detroit
Nba
Basket
Datome

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento