World League volley: l'Italia vince 3-2 in Serbia, fase finale vicina

Grande prova degli azzurri a Novi Sad, basta un punto per qualificarsi

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

L'Italvolley espugna Novi Sad e fa fuori la Serbia dai discorsi qualificazione. La penultima gara del girone di World League finisce 3-2 (20-25, 25-22, 21-25, 25-22, 19-17) per la Nazionale di Berruto: gli azzurri salgono in vetta al proprio girone e sono ormai ad un passo dalla matematica qualificazione alla fase finale di Mar del Plata dal 17 al 21 luglio: basterà perdere al tie break nella gara di domani, sempre contro i serbi.

Primo set dominato dalla Serbia, che sfrutta la serata di grazia di Aleksandar Atanasijevic, erede designato del grande Ivan Miljkovic presente in tribuna, e vince in carrozza 25-20.
Il secondo parziale è molto più equilibrato, si gioca punto a punto sino al break decisivo sul 22-22 firmato da Zaytsev e dall'ace di capitan Savani: si chiude sul 25-22 azzurro con l'errore serbo di Nikic.
Terzo set condotto piuttosto comodamente in porto dai serbi, che tremano soltanto sul 23-21 ma concludono sul 25-21 grazie al muro di Podrascanin.
Nel quarto periodo però il carattere dei ragazzi di Berruto viene fuori, ed è il punto di Birarelli a sancire il 25-22 che elimina i serbi. Si va al tie break: sul 14-12 per i serbi gli azzurri annullano due match point, poi prendono con autorità il comando e chiudono sul 19-17 grazie al muro di Savani.

TAGS:
Volley
World League

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento