SportMediaset

Cerca

La Ducati ha scelto Dovizioso

Contratto di due anni per il romagnolo

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Andrea Dovizioso (LaPresse)

Due anni. E’ la durata del contratto che legherà Andrea Dovizioso alla Ducati. Una decisione per certi versi scontata che potrebbe significare un deciso cambio di tendenza- imposto da Audi - da parte della squadra. Dovizioso aveva ricevuto un’offerta al rialzo (con il ritocco dell’ingaggio garantito dai soldi dello sponsor Monster) da parte del team Tech3 e la garanzia di poter disporre di una Yamaha più aggiornata e il trattamento da semiufficiale. 

Un pacchetto allettante al quale il Dovi ha rinunciato. Se lo ha fatto significa che dalle parti di Bologna sono arrivate garanzie sufficienti per convincerlo. Andrea è un pilota cosiddetto “ortodosso” e il fatto che Audi abbia spinto per il suo ingaggio sottolinea la richiesta ai tecnici di Borgo Panigale del progetto di una moto più morbida e addomesticabile, la base di partenza ideale per Andrea Dovizioso, apprezzato per la sua sensibilità sul fronte del collaudo e dello sviluppo. Insomma siamo alle prese con un nuovo punto di partenza per la squadra e per una sfida stimolante da parte del pilota.  

I VOSTRI COMMENTI

gris74 - 23/08/12

Vediamo se il Dovi riesce dove Vale ha fallito...

segnala un abuso

ilmorino - 23/08/12

Questa Ducati non andrebbe nemmeno con Stoner,é l'evoluzione di quella che lo constrinse all'ulcera-depressiva.La Ducati ha la sua storia motoristica,siamo d'accordo,ma se vuole vincere in MotoGp deve per forza giapponizzare miniaturizzando le masse,cosi non va da nessuna parte,e dubito,purtroppo che Dovi abbia la personalita di imporre le sue idee,per capacita credo sia efficiente,ma lo ascolteranno???

segnala un abuso

andre60 - 17/08/12

Povero Poncharal, aveva un pilota competitivo e l'ha perso, penso che il Dovi abbia fatto la scelta giusta, ma credo che guidare la Ducati sara' "DURA" ma Andrea sono sicuro che si armera' di tutta la concentrazione e l'esperienza che ha per poter avere buoni risultati con la casa di Borgo Panigale.

segnala un abuso

SETE.GIBER - 16/08/12

si è visto con la honda cosa fatto dovi.un pilota mediocre....con la ducati sara una penaaaaa come vale.preziosi falla riprovare a stoner sta ducati e tornera a volare con poche modifiche.

segnala un abuso

clalimal - 16/08/12

Penso che Dovizioso non possa andare peggio di Rossi, più dietro ci sono solo le CRT. Ha fatto bene a provarci, non ha nulla da perdere, se non ha concluso nulla il dottore nessuno potrà mai dire che è colpa sua se non arriveranno i risultati quindi potrà correre senza nessuna pressione e non è detto che non ne esca qualcosa di buono.

segnala un abuso