Nba: Lakers infiniti, Gallinari finisce al tappeto

I losangelini superano Chicago al secondo overtime, mentre Denver va ko a Chicago: 8 punti per l'azzurro

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

Lakers-Bulls (Afp)

Torna il sorriso allo Staples Center. Nella notte Nba i Lakers, reduci da nove sconfitte consecutive, superano 123-118 Chicago al termine di una partita infinita: sono infatti serviti 2 supplementari per decretare il vincitore. Non si ferma invece la corsa di Memphis, che trova il quinto successo di fila superando 96-69 i Nuggets di Gallinari: per l'azzurro 8 punti in 14 minuti. Chiudono il programma le vittorie di Milwaukee e Indiana.

Prestazione super dunque dei Lakers, che nel giorno del ritorno del ritorno allo Staples Center di Pau Gasol sfoderano dall'armadio il vestito delle grandi occasioni. I gialloviola stanno davanti dall'inizio alla fine, ma a 11" dalla sirena è proprio lo spagnolo a firmare l'aggancio dei Bulls. Gli ospiti a quel punto, spinti dallo scatenato Butler (35), provano a scappare ma i Lakers non mollano, trascinano la gara al secondo supplementare e vanno a vincere grazie soprattutto all'ispirato Jordan Hill, doppia doppia con 26 punti e 12 rimbalzi. Ad ovest non si ferma la corsa di Memphis che schianta Denver e centra così la nona vittoria nelle ultime dieci uscite: Randolph (15 punti e 17 rimbalzi) guida i Grizzlies, mentre Gallinari incide poco con 3/7 dal campo. New York, invece, crolla sul parquet di Indiana 103-82: i Knicks, dopo aver condotto le operazioni per un quarto d'ora, si sciolgono e affondano sotto i colpi di Stuckey (22) e Hibbert (18). Unico colpo esterno della giornata è quello di Milwaukee che sbanca Orlando 115-100: Oladipo (22) e Bayless (19) i migliori.

TAGS:
Basket
Nba
Lakers
Gallinari

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento