Nba: LeBron stende Chicago, Atlanta fa 13

Cleveland batte i Bulls con 26 punti di James. Golden State da record, Dallas sgambetta Memphis. Sorriso Knicks

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

odie Meeks degli Atlanta Hawks, foto Afp

LeBron James firma 26 punti nel successo di Cleveland su Chicago (108-94), il terzo di fila dei Cavs. Non si ferma Atlanta che stende Detroit (93-82) e brinda al 13esimo successo consecutivo. Sorride anche Golden State: il 122-79 su Denver vale la 16esima vittoria di fila in casa, record per la franchigia. Dallas, trascinata dal tandem Nowitzki-Ellis, vince 103-95 a Memphis. I Knicks battono New Orleans e tornano a vincere dopo più di un mese.

Terza vittoria consecutiva per Cleveland, mentre Chicago deve fare i conti con il quarto ko negli ultimi cinque incontri. Oltre a James va in doppia cifra tutto il quintetto iniziale dei Cavaliers (Smith 20), mentre ai Bulls non bastano i 20 di Butler e i 18 di Rose.
In Eastern Conference prosegue la marcia inarrestabile di Atlanta che batte anche Detroit e festeggia la vittoria consecutiva numero 13 avvicinandosi al primato assoluto di 14 successi di fila centrato nella stagione 1993-94. Tutto facile per Washington (111-76 su Philadelphia), più sofferto il successo di Memphis a Milwaukee contro i Bucks (92-89).
In Western Conference continua a ruggire Golden State che strapazza Denver con un 122-79 che rappresenta la più larga vittoria stagionale. Thompson chiude con 22 punti, due in più di Curry. Portland soffre ma la spunta contro i Kings e deve ringraziare soprattutto Lillard che mette a referto 22 punti firmando il canestro del definitivo sorpasso a 1’20” dalla sirena. Cadono i Grizziles, stesi dai colpi di Nowtizki (21) ed Ellis (25) che fanno la felicità dei Mavericks.
Uno straordinario James Harden firma 45 punti, il suo primato personale stagionale, e trascina Houston alla vittoria contro Indiana (110-98). Nelle altre gare giocate nella notte i Clippers (22 di Griffin, 19 + 12 rimbalzi di Jordan) regolano i Celtics 102-93 e centrano l’ottava vittoria nelle ultime 11 partite. I Lakers, ancora senza Bryant, si arrendono a Phoenix dove i Suns si impongono 115-100. Il Madison Square Garden torna ad applaudire i New York Knick che interrompono a 16 la striscia di sconfitte consecutive battendo 99-92 i Pelicans con 24 punti di Carmelo Anthony. Charlotte stende Minnesota (105-80) nel giorno del ritorno in campo di Al Jefferson dopo nove gare di assenza.

TAGS:
Basket nba
LeBron
Chicago
Atlanta

I VOSTRI COMMENTI

Nessun commento