MotoGP, Rossi: "Obiettivo? Battere Marquez prima della fine"

Il Dottore alla vigilia del GP di Indianapolis: "Spero di trovare una pista migliore rispetto agli anni passati"

  • Invia ad un amico
  • OkNotizie
  • Stampa
  • A A A

"Voglio cercare di battere Marquez prima della fine del campionato perché sta dominando ma proverò ad arrivare davanti a lui". E' un Valentino Rossi molto combattivo e sicuro dei propri mezzi quello che si presenta in conferenza stampa a tre giorni dal Gran Premio di MotoGP di Indianapolis negli Stati Uniti. "Per me è stata una buona prima metà di stagione, ho fatto alcune ottime gare ma non sono mai riuscito a battere Marquez".

Il tracciato di Indianapolis non è mai stato uno dei preferiti del Dottore ma con i nuovi accorgimenti potrebbe cambiare tutto: "Credo che a livello personale non fosse una delle migliori piste della stagione. Hanno fatto un ottimo lavoro, hanno cambiato alcune curve mettendo una nuova superficie che hanno approvato sotto il punto di vista della sicurezza. Spero che possa essere una pista migliore". Valentino elogia infine il campione del Mondo in carica Marc Marquez, autore fin qui di una stagione con solo vittorie: "Due cose mi impressionano di lui: la prima è che era molto veloce anche l'anno scorso ed è migliorato molto, la seconda è che personalmente io devo imparare da lui la capacità di vincere in tutte le situazioni. Non solo in ogni pista ma anche con diverse tipologie di gare".

Presente in conferenza anche lo stesso Marquez che, dall'alto dei suoi nove successi su altrettanti Gran Premi, è sereno in vista della gara di Indianapolis: "Ci siamo riposati un po' in queste vacanze. Una settimana, poi abbiamo continuato a lavorare. Vedremo, sarà bello risalire in sella alla moto. Testeremo il nuovo tracciato, le nuove curve. E' andata molto bene nei test di Brno. Abbiamo avuto delle buone sensazioni, non è stato facile ma sono riuscito ad essere costante. Ho un grande rispetto per i miei avversari: sono dei grandi piloti e cerco sempre di imparare da loro. La cosa più importante è vincere il campionato".

In giornata è arrivata la conferma del rinnovo con la Yamaha per Jorge Lorenzo, apparso soddisfatto: "Sono molto contento di aver firmato questo contratto con la Yamaha. Il mio sogno è quello di chiudere qui la mia carriera. Alla fine di questo contratto avrò fatto 9 stagioni e sarò molto felice di esserci riuscito. Marquez? Può arrivare a vincere anche tutte le gare in questa stagione".

E' tempo di svolta invece in casa Ducati con l'annuncio dell'addio di Cal Crutchlow: "L'accordo con la Honda è arrivato a fine mese dopo che avevo detto che avrei continuato con la Ducati. Cercherò di dare il massimo fino a fine anno, poi dall'anno prossimo si penserà alla Honda. E' successo tutto rapidamente, sono contento di questa decisione". Resta saldamente nella scuderia di Borgo Panigale, infine Andrea Dovizioso: "Ho un contratto di due anni con la Ducati. L'anno prossimo avrò come compagno Iannone che è molto veloce e giovane. Sarà un buon team, la velocità è il nostro obiettivo".

TAGS:
Rossi
MotoGP
Marquez

I VOSTRI COMMENTI

maxeem - 09/08/14

renegade65 non sono parole mie ma di gente che conosci meglio di me il pilota e conosce meglio di tutti noi come giudicarlo visto che è dell'ambiente! poi se vuoi la mia opinione il talento di Stoner è superiore a tutti di certo non basta solo saper guidare la moto per vincere sono anche altri aspetti

segnala un abuso

renegade65 - 08/08/14

senti maxeem, il fatto che Stoner fosse un ottimo pilota nessuno lo mette in dubbio ma i termini "genio" "talento inarrivabile" ecc ecc sono dettati esclusivamente dal tifo e dalla simpatia verso il pilota stesso. Se questo pilota è quello che dici tu, allora Agostini (15 mondiali), Nieto (13 mondiali) Rossi (9 mondiali) lo stesso Marquez che ha ancora il biberon ed è già 4 volte campione cosa sono? può un talento inarrivabile vincere solo 2 mondiali? sicuramente era il genio delle cadute!

segnala un abuso

maxeem - 08/08/14

biaggi 3 volte secondo in 500/motogp, pedrosa 3 volte secondo in motogp!!! si somigliamo molto come vittorie e anche nel modo di stare in pista!!!

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 08/08/14

..io Biaggi non lo considero forte perchè le prendeva sia da Rossi che da Gibernau.

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 08/08/14

Secondo me no, Pedrosa è molto più veloce di Biaggi... e poi Rossi di piloti forti ne ha battuti parecchi, tra cui Stoner e Lorenzo

segnala un abuso

cacciabombardiere84 - 08/08/14

...ok ora sei stato più dettagliato... però non ho capito cosa intendevi dire con "la fortuna di Rossi è non aver incontrato piloti molto forti"...

segnala un abuso

maxeem - 08/08/14

la fortuna di rossi è quella di aver incontrato piloti molto forti solo a fine carriera!! il piu forte di ieri,biaggi, vale piu o meno come il meno forte di oggi, pedrosa. oh no?

segnala un abuso